NOTA SATIRICA dei giovani del PdL: AAA Posto in Giunta Offresi

Il movimento giovanile “Giovane Italia” ironizza sulla crisi politica e sulla Giunta Melchionda.

La realtà: chi lavora onestamente e senza clientele, è tagliato fuori dal 50% delle risorse economiche della Città.

Carmine Busillo

Carmine Busillo

EBOLI – Riceviamo e pubblichiamo una nota satirica del Movimento Giovanile del Popolo delle Libertà “Giovane Italia”, che a suo modo vuole commentare il comunicato che annunciava l’uscita dalla maggioranza del Partito della   Rifondazione Comunista, e che contestualmente candidava a Sindaco di Eboli, il Consigliere Provinciale ed ex Assessore alle politiche giovanili della Giunta Provinciale Villani ed ex Assessore della Giunta Comunale Rosania Massimo Cariello. (Carmine Busillo nelle foto del Movimento”Giovane Italia”)

Nella nota dei giovani del PdL, traspare, e in maniera molto negativa, il messaggio che è passato nella Città e nei giovani di Eboli, su come si interpreta la politica, di come si vedono coloro i quali si impegnano nella politica e di come viene vista l’Amministrazione Melchionda, principale erogatrice di determinati messaggi negativi: I giovani, tra l’altro, individuano come punto negativo le scarse competenze tra gli Assessori Comunali e la scarsa moralità tra questi, specie se sono stati individuati e  colti in flagranza di reato, come “scambisti di voti”.

Purtroppo, indipendentemente dall’errore politico e dalle motivazioni scarse di contenuti politici del Partito di Rifondazione Comunista, al momento, non si è dimesso ne l’Assessore Mimmo Maglio e ne si è pronunciato uniformemente al suo partito il Consigliere Francesco Rizzo. Quest’ultimo, pare, abbia trovato pretestuosa l’uscita dall’Amministrazione, avendo egli fatto un percorso amministrativo condiviso con la sua presenza e con il suo voto favorevole alla maggior parte dei provvedimenti della Giunta Melchionda.

Quindi la crisi che si è aperta è solo politica o para-politica. Quello invece più importante, è registrare che non esiste più una maggioranza a sostegno dell’Amministrazione Melchionda. Maggioranza, sia pure solo numerica, ma che ha consentito al Sindaco Martino Melchionda, con la regia “dell’Agenzia Funebre” dei contiani, di adottare provvedimenti rovinosi per la Città di Eboli: come la rinuncia degli Usi Civici dei Terreni dell’Istituto Orientale, che consente agli occupatori di affrancarseli; di non aver saputo prendere tempestivamente provvedimenti sul caso Aracne e contestualmente accordarsi per 10 milioni e oltre di Euro; di fare un appalto per 20 anni per la manutenzione e la gestione della illuminazione per  8 milioni di euro circa, aggiudicandolo a una ditta che pare abbia indicato il soggetto che ha svolto l’attività di progettazione posta a base della gara stessa, ecc. ecc.

Ma quale esempio si può dare ai giovani se il primo soggetto erogatore di economia quale è il Comune, nell’esercizio quotidiano della sua attività, dà prova di poca trasparenza e dà prova di osservare percorsi poco chiari e per niente trasparenti?

L’attività economica che un Ente come il Comune di Eboli, rappresenta circa il 30% dell’economia generale del paese, e comunque muove un indotto che può essere pari ad un ulteriore 20/25% del totale. Se questa massa di danaro e di risorse viene indirizzata male o condotta male incide in maniera diretta sul resto delle movimentazioni generali, se poi questa attività economiche vengono gestite in maniera clientelare, chi lavora onestamente è tagliato fuori dal 50% delle risorse economiche.

Una prospettiva triste. Molto triste.

….. … …..

AAA Posto in Giunta Offresi

……  …  ……

La Giunta Comunale di Eboli, a reggenza Socio-Melchiondina, dopo la recente defezione del PRC (con relativo suicidio Politico per il dissociarsi da un’Amministrazione dopo averci governato per 4 anni e 6 mesi, dividendosi non solo il pane) e il mancato numero legale all’ultimo importante Consiglio Comunale, con determinanti variazioni al Bilancio dell’Ente Comune, OFFRE UN POSTO DI LAVORO, resosi vacante per la prossima defezione dell’Assessore in quota PRC.

Profilo richiesto:

AMBOSESSI (meglio se uomini,vista la contrarietà del Sindaco alle donne in Giunta);
TITOLO DI STUDIO MINIMO 3 MEDIA;
CONTATTI CON ALMENO UNA STRUTTURA DI RIABILITAZIONE EBOLITANA e/o PROMOTORI DI PUA;
GRADITI I VOTI SCAMBISTI di CASE POPOLARI.

La selezione, per conoscenze e raccomandazioni, avverrà giovedì 1 ottobre 2009 dalle ore 09,00 presso l’Ufficio del Sindaco Martino Melchionda (gradito l’abito scuro ed una espressione contrita).

OFFRESI FISSO 1000,00 EURO AL MESE + PROVVIGIONI

12 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente