Damiano Cardiello (PDL) scrive all’ANAS per l’abbandono della SS19

Damiano Cardiello, è intervenuto e a più riprese per sollecitare l’ANAS in merito alla condizione in cui versa la strada SS 19 delle Calabrie tra Eboli a Battipaglia.

Cumuli di immondizia, rifiuti ingombranti e microdiscariche, giacciono lungo tutto il percorso da mesi nel disinteresse sia del Commissario Prefettizio di Battipaglia Mario Rosario Ruffo e sia dell’Assessore all’Ambiente di Eboli Ilario Massarelli.

Discariche a cielo aperto SS19-eboli-Battipaglia

Discariche a cielo aperto SS19-eboli-Battipaglia

EBOLI – I capogruppo consiliare di Eboli del Popolo della Libertà – Forza Italia Damiano Cardiello, è intervenuto a più riprese sollecitando l’ANAS in merito alla “incresciosa” condizione in cui versa la strada SS 19 delle Calabrie che collega Eboli a Battipaglia, nel più totale disinteresse delle varie istituzioni, comunali e sovracolunali.

“Quella strada rappresenta una vergogna per le due città e soprattutto per i turisti che in estate l’hanno percorsa. Cumuli di immondizia, rifiuti ingombranti e microdiscariche di inerti giacciono li oramai da mesi. Sorprendentemente però nè il Commissario Prefettizio di Battipaglia Mario Rosario Ruffo e nè l’Assessore all’Ambiente Ilario Massarelli hanno mai speso un minuto del loro prezioso tempo per cercare di risolvere quell’annoso problema.

Damiano Cardiello

Damiano Cardiello

Ho inoltrato un urgente reclamo al gruppo ANAS, visto che quel tratto ricade nella competenza del compartimento ANAS di Napoli, e mi è giunta pochi giorni fa, una risposta chiara: la competenza in materia di sicurezza e manutenzione spetta allo stesso gruppo ma quella per rimuovere i cumuli di rifiuti che giacciono lungo i laterali della carreggiata spetta ai comuni che sono attraversati. E’ ora di svegliarsi senza fare da scaricabarile ma assumendosi ognuno le proprie responsabilità.

Dunque auspico che gli Enti coinvolti, già sollecitati dall’Anas,si diano una mossa e si raccordino immediatamente per ripulire quel tratto, ridando dignità ai cittadini stanchi di pagare le tasse e vedere quello scenario da tipica ambientazione “napoletana”.

………………………….  …  ………………………..

Eccovi la risposta dell’Anas in formato EMAIL:

—-Messaggio originale—-
Da: 841148@stradeanas.it
Data: 26-lug-2013 16.52
A:  Ogg: Risposta pratica URP

Gentile Dott. Damiano Cardiello

Oggetto: segnalazione

In merito alla Sua segnalazione con numero 184474

Le comunichiamo che, il Compartimento della Viabilità per la Campania ha già provveduto a segnalare ai comuni attraversati dalla Statale in oggetto, la necessità di rimuovere con urgenza tutti i rifiuti abusivamente sversati da ignoti lungo detta arteria stradale.

Tale attività di sollecito nei confronti delle Amministrazioni comunali è stata realizzata in forza dell’art.198 del D.Lgs 152/2006, in base al quale la raccolta e la gestione dei rifiuti urbani e assimilati spetta ai Comuni competenti per il Territorio

Ad ogni buon conto a tutela della circolazione stradale, questa Società interverrà, secondo competenza, tramite il proprio personale di esercizio, al fine di garantire la sicurezza degli utenti della strada

La ringraziamo per aver contattato L’Ufficio Relazioni con il Pubblico di ANAS S.p.A.
Restiamo a Sua disposizione per ogni futura richiesta.

Per migliorare il servizio può compilare il questionario di soddisfazione presente sul nostro sito ”http://www.stradeanas.it“ alla voce ‘RELAZIONI CON IL PUBBLICO’ , ‘Ufficio relazioni con il pubblico’.

ANAS S.p.A.
841.148
Ufficio Relazioni

………………………..  …  ………………………….

Eboli, 31 agosto 2013

7 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Salve Damiano, ho un messaggio per te da parte di cyranò che dice: “Le posso chiedere la cortesia : se dovesse vedere mimì, cocò e …… gli dica che li sto aspettando su questo blog. Devono delle risposte, tra l’altro, promesse.

  2. E’ finita l’estate e subito ci costringono a rimettere i piedi per terra. La tassa sui rifiuti e servizi (la cd TARES) i cui bollettini stanno arrivando in questi giorni nelle case degli ebolitani ripropone un annoso problema. Visto che tale tassa è afferente la copertura del 100% dei “costi di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati avviati allo smaltimento …” e dei “costi relativi ai servizi comunali quali la sicurezza, illuminazione, manutenzione delle strade” la domanda sorge spontanea: ma stiamo pagando solo la nostra quota di spazzatura teoricamente prodotta o paghiamo anche quella di chi non paga o non ha mai pagato? Il problema è proprio questo: se fine anno l’incasso sarà inferiore alla copertura del costo la differenza in capo a chi andrà? Ed allora, visto che ormai la gente è esasperata, si chiede agli Uffici di correre ai ripari. Imporre ai cittadini che chiedono qualsiasi servizio al Comune dimostrare di essere in regola con i pagamenti di tutti i tributi locali dovuti. Eliminare le “enclave” (deTARSUizzate) dove tale imposta non si paga ma anche incrociando i dati dell’Ufficio anagrafe con quello dell’Ufficio tributi per capire se qualcuno, per sbaglio, non è stato incluso nell’elenco.
    Quella spazzatura che giace da anni lungo la S.S.19 e nelle altre micro discariche sparse sul nostro territorio può essere stata gettata da chiunque ma, come dice l’ANAS, le spese di recupero e smaltimento sono a carico dei comuni. Chi pagherà quell’inciviltà. NOI! Si rende necessario trovare una nuova soluzione al conferimento dei rifiuti utilizzando la tecnica “premiale” ossia chi più conferisce presso punti di raccolta (anche mobili) più
    viene premiato con una riduzione della tassa. Non c’è altra soluzione. La gente andrà a rubare la spazzatura degli altri per pagare di meno e sicuramente qualche risultato diverso lo otterremo. Troviamo altre soluzioni ma staniamo i furbi ed i delinquenti perché stiamo pagando anche per loro

  3. TO CHI SI RIVEDE? ERA UN BEL Po’ CHE NON CI SI INCONTRAVA! RICORDO L’ULTIMA VOLTA: MI AVEVI PROMESSO DI PUBBLICARE IL TUO CURRICULUM ALLA DATA DELL’INCARICO ALLA PROVINCIA; …. PURTROPPO LA COSA NON è MAI AVVENUTA! NEL FRATTEMPO PERò L’ON. CIRIELLI HA AVUTO UN Po’ DI PROBLEMI … PERE…. SE NON RICORDO MALE…PER DEI CONCORSI O DEGLI INCARICHI DATI ALLA PROVICNCIA. RICORDO BENE O NON è COSì? VOLEVO DIRTI LA RICHIESTA DI PUBBLICARE IL TUO CURRICULUM NON è COME IL LATTE, CHE SCADE, ESSA NON SCADE MAI. IN ATTESA . CORDIALMENTE

  4. SI AVVELENATA,CARDIELLIK Jr.ALLA RISCOSSA,PECCATO CHE L’ABBANDONO DEL PDL DEL PAESE CI COSTI MOLTO + CARO CHE QUELLO DI QUATTRO SACCHI DI MONNEZZA..
    E POI,STA OPPOSIZIONE MI SEMBRA + UN GIOCO DI RUOLI,AUSPICANO DI STRAPPARLA AL CS,MA UN CARTELLO DELLE SINISTRE + QUALCHE CENTRISTA AVRA’ SEMPRE LA MEGLIO…
    ANCORA:ASPETTO CON OTTIMISMO BUONE NUOVE SULL’INCHIESTA DI CIRIELLI,NON SI SA MAI CHE ABBIA QUALCHE BEL RIFLESSO SUL TERRITORIO NOSTRANO,SAI LE MATTE RISATE!

  5. Caro Cardiello si dice in giro che tu sia un giurista, sei consulente giuridico della Provincia o no? E ti fai abbindolare da un manipolo di incompetenti…vatti a guardare il codice della strada ….non quello borbonico….ma quello vigente e t’accorgerai che l’ANAS ti ha ammannito una stronzata e se sei un consulente incompetente continuerai a prendertela con il comune, se competente, invece, denuncia nelle sedi opportune l’ANAS. Studia ragazzo, studia….facci sapere mi raccomando!

  6. @CASSANDRA,La competenza e dell’ANAS sulle strade stradali nazionali,e della provincia,of course sulle provinciali,il comune sottende solo quelle di sua residua competenza,ma il nostro eroe nella foga di un po di pubblicità dopo i bagnetti estivi si è “incartato!!!
    E QUESTA SAREBBE L’ALTERNATIVA ALL’ATTUALE MAGGIORANZA????
    A VOI LE DEBITE CONCLUSIONI…

  7. @ Damiano
    non dar retta a chi scrive su questo blog. Sono invidiosi e secondo me sono tutti COMUNISTI …. (credo che abbiano ragione ma sono dei comunistacci che si mangiano i bambini). Ti volevo chiedere se vedi i riformisti gli dici che li cerco?…. ah ascolta: ho vista l’avvelenata sta disperata, è in attesa di tue notizie. Ciao a presto

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente