Torna nel Centro Storico di Eboli “La notte dello scorzamauriello”

Torna la notte dello scorzamauriello: una suggestiva tradizione popolare contrapposta ad halloween.

L’evento è stato ideato dalle Tavole del Borgo, che quest’anno per la prima volta hanno affidato la direzione artistica a Ele Raiworld e l’esecutivo all’azienda cinematografica Raiworld Production sas.

.

.

EBOLI – Oggi 31 ottobre 2013 e questa notte, nel Centro Storico di Eboli, torna “La notte dello scorzamauriello”: una tradizione popolare che intende opporsi ad Halloween.

La notte dello Scorzamauriello  dà  voce ad una cultura che si estende da Napoli a Potenza, ultimo baluardo di una tradizione orale che non deve essere perduta.

L’evento è stato ideato dalle Tavole del Borgo, che quest’anno per la prima volta hanno affidato la direzione artistica a Ele Raiworld e l’esecutivo all’azienda cinematografica Raiworld Production sas.

L’Amministrazione Comunale sostiene e partecipa all’evento, organizzando numerose attività, che si svolgeranno nel pomeriggio, nel centro storico di Eboli.

L’evento avrà inizio alle 15:30, presso piazza della Repubblica, con la cucina di “Maria Longa” a cura dell’associazione Puro Gusto, che inizierà il pubblico alla cultura dello Scorzamauriello, e alla riscoperta dei sapori della zucca.

 Si proseguirà, nel Centro Storico –  nel Complesso Monumentale di San Francesco – con una mostra permanente a cura della pro Loco “Don Donato Paesano”, un percorso ludico -didattico presso la biblioteca comunale “Simone Augelluzzi” di Bimbi in fabula e l’intrattenimento di Oasi Animazione, che porterà in scena il “deforme gnometto” per giocare ed imparare.

Dalle ore 18, presso il Covo dello Scorzamauriello, il Gruppo Archeologico Ebolitano, inoltre, condurrà i visitatori alla riscoperta del borgo antico.

Si continua, alle 19:30, con l’ aperitivo e il folklore in strada, al bar Rifrullo e bar Fortuna, e il dj set del bar Amarcord.

A seguire, dalle 20:30, nei ristoranti de “Le Tavole del Borgo”, avrà luogo il cuore dell’evento: la messa in scena di cinque spettacoli itineranti di genere diverso che avranno come protagonista la storia e la cultura ebolitana, tema centrale del film documentario “Eboli. Avanti e dopo Cristo”, prodotto dalla Raiworld Production sas, che vede come protagonista il famoso attore Fabio Mazzari, nel ruolo di Carlo Levi.

Tutti i presenti riceveranno copia della litografia realizzata da Carlo Levi, che ritrae proprio lo scorzamauriello, a testimonianza della coerenza artistica di Ele Raiworld, che a proposito dichiara: Sono soddisfatta del lavoro svolto, e intendo ringraziare per la fiducia incondizionata che è stata riposta in me, come artista e come organo esecutivo dellevento.

Sono davvero orgoglioso dichiara il Presidente delle Tavole del Borgo Gustavo Sparanoche questo evento sia giunto alla sua sesta edizione e che questanno coinvolga tantissimi artisti ed associazioni locali, facendo registrare, ancora una volta, il tutto esaurito. Continuiamo a sostenere le tradizioni e le tipicità del nostro territorio, e per la stessa ragione abbiamo scelto di affidarci a La Casa del Cinema di Eboli e ad una giovane imprenditrice con la quale abbiamo già collaborato nellultima edizione del Festival di Sanremo.

A riguardo interviene l’assessore alle Attività Produttive Francesco Bello: Si tratta di una geniale intuizione delle Tavole del Borgo, che promuove le tradizioni, la cultura e la leggenda del nostro territorio. E un evento che cresce di anno in anno, ed auspico diventi una valida opportunità di business territoriale. Chiedo, inoltre, ai negozianti, in questo fine settimana così denso di iniziative e di eventi, di valutare la possibilità di prolungare lorario di apertura delle proprie attività”.

Unaltra occasione dichiara l’assessore alla Cultura Liberato Martucciello per rivivere il nostro centro storico, tra storia e leggenda, difendendo il nostro patrimonio culturale, e contrapponendoci alla commerciale festa di Halloween. Ringrazio le associazioni e tutti coloro che hanno reso possibile levento.

Un grande evento dichiara il Sindaco di Eboli Martino Melchiondache esalta una nostra tradizione locale, coinvolge tante realtà del nostro territorio, e si rivolge a tutti, adulti e bambini. La notte dello Scorzamauriello è diventato un appuntamento suggestivo ed atteso da tutti, che lAmministrazione intende continuare a sostenere. Un ringraziamento va alle tavole del borgo che hanno ideato levento, a tutte le associazioni ed i singoli che hanno scelto di prenderne parte, rendendola possibile.

.

.

Eboli, 31 ottobre 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente