A Salerno con Luci d’Artista 2013-2014 riparte la magia

Inaugurate con il Sindaco Vincenzo De Luca e il critico d’arte Vittorio Sgarbi le Luci d’Artista 2013-2014.

Il tema: “Neve di primavera”. Alle tradizionali composizioni natalizie come il Giardino d’Inverno, slitta, renne, si aggiunge l’opera simbolo dell’ 8^edizione che sarà installata in Piazza Flavio Gioia: una raffigurazione della primavera di Botticelli.

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi

SALERNO – Da ieri, venerdì 1 novembre, è partita l’edizione 2013-2014 di Luci d’Artista dal tema: “Neve di Primavera”. L’accensione delle opere d’arte luminosa installate nelle strade, nelle piazze e nei giardini del capoluogo ha avuto inizio al calar del sole presso la Villa Comunale adiacente il Teatro Municipale Giuseppe Verdi, con il Sindaco di Salerno e Vice Ministro Infrastrutture e Trasporti Vincenzo De Luca. L’Ospite d’onore dell’accensione, dell’ottava edizione di Luci d’artista 2013-2014 è stato il critico d’arte Vittorio Sgarbi, che insieme a Monsignor Luigi Moretti ha ammirato con il naso all’insù le meraviglie delle mille luci e dei mille colori interpretati nelle varie forme fino alla raffigurazione della “Primavera” di Botticelli in Piazza Flavio Gioia.
A seguire una passeggiata nel centro storico di Salerno per ammirare le opere installate fino giungere in piazza Flavio Gioia, dove si è svolta la seconda parte dell’evento. Il Sindaco De Luca si è poi recato nella zona orientale della città l’accensione delle altre Luci d’Artista.”Luci d’Artista è ormai diventato un evento culturale ed economico di rilievo nazionale ed internazionale – ha dichiarato il Sindaco De Luca – Le navi da crociera hanno prolungato la stagione fino a dicembre per permettere ai turisti di visitare la città in questo periodo. Abbiamo richieste di gemellaggi da Bruxelles e da Venezia. Alberghi e b&b, in città e in provincia, fanno già registrare il tutto esaurito. E, inoltre, in occasione dell’inaugurazione, abbiamo in città circa 20 tour operator nazionali, che promuoveranno l’evento e la città di Salerno in Italia e all’estero. Sarà un’esplosione di turismo. Cerchiamo di essere una città all’altezza di questo grande evento, una città che sia capace di accogliere le centinaia di migliaia di turisti in un’atmosfera di gioia, serenità e bellezza. Luci d’Artista, senza dubbio l’evento turistico più importante della Campania e del Sud Italia, darà serenità e respiro a tutto il comparto economico, non solo in città ma in tutta la Provincia“.

Itemi dell’edizione 2013-2014

Neve di primavera” è il tema dell’ottava edizione di Luci d’Artista. Alle tradizionali composizioni di carattere natalizio e invernale (“Giardino d’Inverno“, e a inizio dicembre albero di Natale, slitta, renne) si aggiungerà l’opera simbolo che, come di consueto, sarà installata in Piazza Flavio Gioia: una raffigurazione della primavera di Botticelli.

Il tema della primavera torna, poi, in diverse zone del centro storico grazie alla presenza nelle strade del ciliegio, altra figura chiave di questa edizione. Novità alla Villa Comunale, dove il “Giardino incantato” inizierà una progressiva riconversione verso gli abissi marini, che sarà in futuro la nuova scenografia di quest’angolo della città. Sorprese sul lungomare cittadino, dove, insieme agli stand dei mercatini di Natale, che saranno allestiti nelle prossime settimane, una colonia di pinguini provenienti dall’Antartide ha raggiunto la scogliera nei pressi di Piazza Cavour.

Non mancheranno, come di consueto, le opere di artisti della luce: il “Mito” di Nello Ferrigno sarà collocato in via Velia, “Cyrcus” di Luca Pannoli illuminerà via Diaz e strade limitrofe; e ancora il “Mosaico” di Enrica Borghi, in via Canali e via Tasso, e la Madonna col Bambino di Eduardo Giannattasio, sulla faccia di Santa Sofia.

Infine, anche quest’anno, sulla scia del successo dello scorso anno, sarà riproposto il gemellaggio con San Gregorio Armeno: la famosissima strada napoletana dei presepi sarà illuminata dalle Luci d’Artista, a Salerno arriveranno alcuni presepi napoletani del ‘700.

In allegato la descrizione delle opere luminose installate nelle strade e nelle piazze della città:
…………………………………  …  ……………………………….
Foto gallery
Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-2

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-2

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-1

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-1

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-3.

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-3.

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-8.

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-8.

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-Mons-Moretti.

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-Mons-Moretti.

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-9.

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-9.

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-11

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-11

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-10-pubblico

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-10-pubblico

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-pubblico

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-pubblico

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-6-pubblico

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-6-pubblico

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-5-pubblico

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-5-pubblico

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-4-pubblico

Luci-dArtista-2013-Vincenzo-De-Luca-Vittorio-Sgarbi-4-pubblico

Salerno, 2 novembre 2013
2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Anche i detrattori del,(da loro nominato come SINDACO CAPOPOPOLO di Salerno),ammetteranno la capacità di “Don Vincenzo”,nel saper attrarre interesse,e valorizzare il comune amministrato come pochi nella Penisola.
    Un vero Marketing cittadino,volto a promuovere e creare opportunità!Le politiche odierne non fanno acquisti, stabiliscono relazioni
    La massima originalità, la massima sintesi, il massimo dinamismo, la massima simultaneità e la massima portata d’utenza. Ecco che cos’è la buona pubblicità.
    Il successo è il risultato di perfezione, duro lavoro, ciò che si impara dagli errori, lealtà, e persistenza

  2. Eppure questo bagno di folla insieme allo Sgarbo quotidiano benedetto dall’alto prelato in libera uscita post-francescana, sa tanto di demagogico dinamismo. Il sindaco-sceriffo non ha ancora fatto pace con San Matteo ignaro dell’antico avvertimento SCHERZA CON I FANTI MA LASCIA STARE I SANTI e già si appropinqua a festeggiare la Santa Natività con due mesi di anticipo. L’anno prossimo, pare, che le feste di natale inizieranno addirittura ad ottobre con l’ora solare e termineranno a marzo 2015, con buona pace dei commercianti ed elettori salernitani che saranno costantemente illuminati da raffigurazioni leonardesche dopo l’orgia botticelliana consigliata dall’onnipresente-multimediale critico d’arte. Ma attenzione. Papa Francesco è in agguato e, sembra proprio non gradire lo sfruttamento dell’evento principale delle cristianità a fini esclusivamente commerciali!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente