Presentazione a Bellizzi del “Movimento donne insieme Bellizzi”

Oggi, domenica 24 novembre 2013, ore 11.00, Centro Sociale di Bellizzi, presentazione del “Movimento Donne Insieme Bellizzi”.

Tante donne che, con la loro partecipazione testimoniano che il tempo delle “deleghe in bianco” è finito e che le donne vogliono conquistarsi il loro spazio nella società moderna, tra l’altro sempre in evoluzione.

Manifesto-Donne-Bellizzi

Manifesto-Donne-Bellizzi

BELLIZZI – L’ Appuntamento è per oggi, domenica 24 novembre 2013 presso il Centro Sociale di Bellizzi, alle 11.00 per una Città che si colora di rosa, e che vede, in un futuro prossimo, la donna protagonista, si presenta il Movimento Donne Insieme Bellizzi.

Domenica scorsa al Gazebo, incoraggiate dalla straordinaria partecipazione di tante donne che, hanno voluto con la loro presenza testimoniare che il tempo delle “deleghe in bianco” è finito e che le donne vogliono conquistarsi il loro spazio nella società moderna, tra l’altro sempre in evoluzione.

“Siamo donne di azione, una coalizione di donne attive nella comunità, che sostengono i diritti e gli interessi delle donne. – dicono dal comitato – vogliamo promuovere e valorizzare il contributo delle donne alla vita politica in città incidendo nelle decisioni pubbliche che interessano ogni aspetto della vita quotidiana, per aumentare la partecipazione delle donne al dibattito politico pubblico sull’economia, il sociale e la politica in generale.

Le preoccupazioni, i disagi, le idee, i progetti e le istanze delle donne devono diventare una priorità politica. Abbiamo imparato che è giusto protestare quando la politica non funziona ma è più importante lavorare per cambiare e migliorare la politica.

Piccoli gruppi di persone, persino una persona alla volta, possono fare il cambiamento. Insieme possiamo realizzare grossi cambiamenti. Siamo solo la voce di un’idea in moto che lavora per il cambiamento sociale incoraggiando le singole donne, così come gli uomini, a considerare se stessi come agenti di cambiamento cioè coloro che lavorano insieme per fare la differenza nelle loro comunità.

Vogliamo dimostrare – concludono le organizzatrici del movimento – che le potenzialità del Cuore delle Donne sono complementari e non in competizione con l’uomo per quanto riguarda lo sviluppo e la crescita della società futura, e tutte le speranze sono rivolte a quei volti delle aderenti al movimento che sono riportate nel manifesto perché divetono il veicolo e l’immagine del cambiamento”.

Bellizzi, 24 novembre 2013

 

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente