Salerno capitale mondiale dell’arte con la Biennale d’Arte Contemporanea

Da sabato 11 a sabato 25 ottobre 2014, Centro Storico di Salerno, Palazzo Fruscione, Salerno, Biennale d’Arte Contemporanea.

Un appuntamento culturale a cui parteciperanno 360 Artisti, 500 opere in esposizione, una giuria internazionale e numerosi eventi e dibattiti e Salerno per 15 giorni diventa capitale mondiale dell’arte con la 1^ Biennale Internazionale d’Arte Contemporanea.

Salerno-Biennale d'arte contemporanea

Salerno-Biennale d’arte contemporanea

di Annamaria Forte
per (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – La Città di Salerno ospita il primo evento culturale ed artistico che vanta la partecipazione di circa 360 Artisti, 500 opere in esposizione, una giuria internazionale e numerosi eventi e dibattiti. Da sabato 11 a sabato 25 ottobre 2014, nel Centro Storico di Salerno, presso Palazzo Fruscione, in una cornice di imponente  tradizione prende il via la prima Edizione della Biennale Internazionale d’Arte Contemporanea.

Con la Biennale d’Arte Contemporanea, Salerno vuole dare ai giovani la speranza e la visione di un futuro attento alla conoscenza e al dialogo interculturale, affidando all’arte il compito e la forza di trasmettere messaggi sociali importanti, primo fra tutti quello di dedicare attenzione al personaggio della storia salernitana, Trotula de Ruggero, prima donna medico del mondo, esponente della Scuola Medica Salernitana. Grande rilievo viene riconosciuto alle tematiche ambientaliste, attraverso una Sezione specifica, dedicata all’arte ecosostenibile.

Annamaria Forte

Annamaria Forte

Location. L’Amministrazione Comunale di Salerno ha ritenuto di premiare l’alto livello qualitativo della Prima Biennale d’Arte Contemporanea che verrà ospitata dalla Città di Salerno, scegliendo per lo svolgimento dell’evento una delle location più prestigiose, appena restituita alla Città, dopo un imponente intervento di restauro: Palazzo Fruscione. E’ stato inaugurato a settembre 2013, dopo 4 anni di lavori di restauro. Si trova nella parte più antica del Centro storico di Salerno,  e’ un palazzo di età normanna, ubicato precisamente tra via Adelberga e Vicolo Santa Maria dei Barbuti nel millenario Quartiere dei Barbuti, cuore della Salerno longobarda.

Proprio nell’ultimo anno è stato restituito alla cittadinanza, grazie ad un’eccezionale opera di risanamento e di restauro realizzata dall’Amministrazione comunale di Salerno, che oggi concede la struttura alla nostra organizzazione, come Location della Prima Biennale di Salerno.

Una rassegna internazionale d’Arte, a cadenza biennale, costituisce un evento  in grado di offrire una vetrina espositiva ad artisti noti e meno noti e di instaurare un dialogo con il pubblico e con gli specialisti del settore, mettendo a confronto esperienze e risultati diversi, proprio a Salerno, una Città proiettata verso un fortissimo rinnovamento culturale e turistico.

Salerno-Palazzo Fruscione-Ingresso

Salerno-Palazzo Fruscione-Ingresso

La Biennale si configura come una kermesse che coinvolgerà enti, gallerie, artisti indipendenti ed associazioni, con l’esigenza di estrapolare i comparti espressivi dal ghetto delle specializzazioni, sperimentando percorsi multidisciplinari. La paternità dell’iniziativa spetta a Salerno in Arte, sui cui esponenti è gravato il compito di elaborare il progetto iniziale e fungere da fulcro di tutta l’organizzazione.

Obiettivo principale della manifestazione è quello di visionare le attuali tendenze artistiche e trasmettere un messaggio sociale attraverso l’arte. Ovviamente anche per gli Artisti sarà importante essere presenti per aumentare la propria visibilità attraverso la partecipazione ad un evento importante in scala internazionale. Gli artisti saranno scelti da un Comitato scientifico Internazionale. Potranno essere selezionati anche artisti “emergenti” poco conosciuti dal grande pubblico.

Sarà la prima Biennale d’Arte al mondo a sperimentare gli allestimenti e le scenografie ecosostenibili: tutto ciò che verrà utilizzato all’interno delle sale espositive, dagli arredi al punto ristoro, sarà completamente realizzato attraverso il riciclo (artistico) dei rifiuti.  Ottima è stata l’intuizione degli organizzatori, Dott. Olga Marciano (Presidente di Salerno in Arte) e Dott. Giuseppe Gorga (Vicepresidente di Sart), che sono innanzitutto due artisti. Da anni si occupano di tematiche ambientaliste proprio attraverso l’arte (il Premio internazionale di pittura e design Rifiuti in cerca d’Autore, una delle loro iniziative più importanti).

biennale-Salerno-Conferenza-stampa-di-presentazione-De-Luca

biennale-Salerno-Conferenza-stampa-di-presentazione-De-Luca

Il contesto storico rende questo evento unico nel suo genere , a contributo vi è  la partecipazione di artisti di varia nazionalità . la premiazione è prevista per il 17 Ottobre,  inoltre saranno attribuiti anche  premi prestigiosi, intitolati e dedicati a Trotula  De Ruggiero, (prima donna medico della storia salernitana), proprio per sottolineare la salernitanità della manifestazione e per connetterla idealmente alla sua importante storia artistica, scientifica e culturale.

La Biennale sarà supportata da diverse iniziative,  eventi e  conferenze, che si susseguiranno nelle otto giornate dedicate all’arte. In attesa dell’apertura della kermesse artistica , ricordiamo che per tutti coloro che volessero prenotarsi per  le prossime selezioni , nel 2016, possono inviare la mail al contatto: biennaleartesalerno@virgilio.it.  – http://biennaleartesalerno.weebly.com/

Programma

ORARI DI APERTURA
11.00 – 20.30

Sabato, 11 ottobre, ore 18,30
VERNISSAGE DI INAUGURAZIONE

Domenica 12 ottobre, ore 12,30
a Giovedì 16 ottobre, ore 17.30
ARTISTI IN QUARANTENA: L’ISOLAMENTO

Da Lunedì 13 ottobre, ore 11,30
a Giovedì 16 ottobre, ore 13,30
LA TELA PIU’ LUNGA D’ITALIA

Da Domenica 12 ottobre a giovedì 23 ottobre, ore18.00
15 MINUTI DI CELEBRITA’
Interviste agli Artisti della Biennale a cura di Enzo Landolfi

Martedì 14 ottobre, ore 18,30
COME NASCE UNA BIENNALE D’ARTE
INCONTRO – DIBATTITO CON I PROTAGONISTI

Moderano: Clotilde Baccari Cioffi – Enzo Landolfi

Mercoledì 15 ottobre, ore 18,30
FOCUS SULLA RANKING ART
Lettura critica di Aldo Carrozza, critico d’arte
Con la partecipazione di Antonio Miniaci, gallerista e mercante d’arte
(Ranking art collection presso Country Club di Persano
16 – 30 ottobre 2014 http://www.persanocountryclub.com/)

Giovedì 16 ottobre, ore 18.30
TUTTE LE DONNE DI “TRATTI DI DONNE” – Arte, Storytelling & Management – di Giuliana Saccà Tratti di Donne, un progetto editoriale di Giuliana Saccà nato con l’obiettivo di raccogliere testimonianze di imprenditorialità contemporanea, utilizzando lo storytelling, quale strumento privilegiato di comunicazione, per divulgare le eccellenze del territorio … al femminile. 15 storie di donne che consentono una lettura moderna della managerialità, favorendo un’interpretazione della leadership, prima umana e poi sociale.

Moderano: Clotilde Baccari Cioffi – Enzo Landolfi
Le eccellenze del territorio … al femminile: Stefania Rinaldi, Caterina Bianco, Ermelinda Spampanato, Giovanna Basile, Valeria ed Elisa Prete, Laura Pellegrino, Alessandra Pedone, Maria Carmela Morra, Diana Attianese, Claudia Mauceri, Susy Gambardella, Camilla Caramico, Rosaria Maiellaro, Maria Grazia Petraglia, Antonia Autuori.
Saranno esposte le tavole “Le mani visibili – Collezione Julia De Mat”

Venerdì 17 ottobre, ore 18.30
CERIMONIA DI PREMIAZIONE DELLA BIENNALE

Sabato 18 ottobre, ore 18,30
ART CONVERSATION CON … RABARAMA

Domenica, 19 ottobre, ore 21,30
SERATA DI GALA
(su invito)
Lloyd’s Baia Hotel

L’ISTRUZIONE ARTISTICA IN ITALIA
DIBATTITO APERTO

Venerdì 24 ottobre 2014, ore 18.30
PROGETTO “1000 CRISTE” 
Modera: Enzo Landolfi
Enrica Romano – Coordinatrice “Progetto 1000 Criste”
Eva Schioppa – Art Curator “Progetto 1000 Criste”
Antonio Moccia – “Progetto 1000 Criste”

Salerno, 8 ottobre 2014

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente