“XIX Mostra Internazionale di Arte Presepiale” di Giffoni Valle Piana

Dal 1 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015, ritorna il tradizionale appuntamento con “XIX Mostra Internazionale di Arte Presepiale” di Giffoni Valle Piana.

La Rassegna è giunta alla XIX edizione, sarà presentata su un’area di circa 600 mq nelle sale del restaurato complesso monumentale del convento di San Francesco, ma con un nuovo allestimento che fa aumentare interesse e consenso dei visitatori.

manifesto-presepe-Giffoni Valle Piana

manifesto-presepe-Giffoni Valle Piana

di Annamaria Forte
per (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

GIFFONI VALLE PIANA – Anche quest’anno la Pro Loco di Giffoni Valle Piana dal 1° Dicembre 2014 e sino al 6 Gennaio 2015 organizza una Mostra Internazionale di Arte Presepiale a confronto, essa ospita opere di espositori di elevato livello artistico che hanno fatto crescere interesse per la manifestazione ponendola tra le più importanti a livello nazionale.

La Rassegna, non competitiva, ormai giunta alla XIX edizione, sarà come sempre presentata  su un’area di circa 600 mq nelle sale del restaurato complesso monumentale del convento di San Francesco, ma in una nuova veste per quanto riguarda l’allestimento e questo non potrà che far aumentare l’interesse e il consenso dei visitatori. La mostra è divisa in tre sezioni nelle quali vengono esposte opere provenienti rispettivamente da una regione d’Italia (quest’anno l’Umbria), dall’estero (presepi provenienti da dieci nazioni diverse) e dalla Campania. La Manifestazione si svolge con il patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Salerno, del Comune di Giffoni Valle Piana e del Giffoni Film Festival (Giffoni Experience).

Il via è stato dato l’8 Dicembre con manifestazioni di apertura alle ore 18,30, in piazza Umberto I° con la cerimonia di “Accensione delle Luci”.  A seguire poi nel Complesso Monumentale di San Francesco, il “taglio del nastro” della “XIX Mostra Internazionale di Arte Presepiale” con l’intervento del sindaco Paolo Russomando, del presidente della Pro Loco Claudio Mancino, da rappresentanti della Camera di Commercio di Salerno e del Touring Club Italia. Molto suggestiva anche l’edizione di quest’anno, che riveste un valore particolare in quanto ricorre il quarantennale della fondazione della Pro Loco. Nei 600 metri quadri espositivi sarà possibile ammirare la sezione dei presepi della tradizione napoletana e campana, le opere provenienti dalle regioni italiane e quelle provenienti dallo scambio culturale con Città di Castello, la straordinaria cittadina umbra.

Dieci, invece, sono i Paesi esteri rappresentati. Ad epilogo della serata  al Borgo di Terravecchia, con il concerto “Natale Napoletano: recital di canzoni, poesie e brani”. A metà tra il recital e la rappresentazione teatrale, lo spettacolo  racconta la “grande emozione” del Natale, attraverso la prosa, i versi e la musica dei grandi autori. Prendono così vita le immagini più care alla memoria: la “tirata” di tombola, i menù della Vigilia e del Natale, il Presepe, gli zampognari, il racconto della “Natività” con la esilarante partecipazione di Razzullo e Sarchiapone;  ed infine “Quanne nascette Ninno”, la più bella e antica canzone napoletana di S. Alfonso Maria de’ Liguori. Uno spettacolo emozionante per festeggiare il Natale, come una volta, tra le vie del Borgo.

Giffoni Valle Piana, 10 dicembre 2014

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. almeno ci riporta indietro nel nostro mondo di sogni di fanciulli.Ben venga

2 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente