Terrorismo: La comunità Islamica di Battipaglia condanna il vile attentato di Parigi

Il Centro islamico di Battipaglia “Fratellanza musulmana” condanna con forza il barbaro attentato compiuto a Parigi nella sede della rivista francese Charlie Hebdo.

L’Imam della moschea di Battipaglia, Mohamed Hedi Khadraoui: “Questa barbarie assassina non ha nulla a che vedere con noi, con la nostra religione, la nostra morale religiosa e civile e sentiamo il bisogno di stringerci intorno al popolo francese e condividerne il dolore.

parigi_combo_charlie_hebdo

parigi_combo_charlie_hebdo

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Riceviamo e volentieri pubblichiamo, il messaggio nel contempo di condanna, di sdegno e di pace, che il portavoce di “Fratellanza musulmana” Eugenio Mastrovito a nome della Comunità Islamica di Battipaglia ha inviato a POLITICAdeMENTE per la sua diffusione, a seguito del grave attentato di Parigi, compiuto ai danni della rivista satirica francese Charlie Hebdo che ha causato la morte del direttore e vignettista Stephane Charbonnier, in arte Charb, uno dei disegnatori più importanti del giornale, Jean Cabut, in arte Cabu, il celebre vignettista Georges Wolinski, molto famoso anche in Italia, e il suo collega Bernard Verlhac, in arte Tignous. In tutto sono morti otto giornalisti, uno dei poliziotti assegnati alla protezione del direttore Charb, un invitato alla riunione di redazione, un secondo poliziotto accorso dopo la sparatoria, un addetto alla portineria dell’edificio.

Gentile Direttore,

– si legge in una nota stampa del portavoce di “Fratellanza musulmanaEugenio Mastrovito, il quale, a nome della Comunità Islamica di Battipaglia ha inteso commentare l’attentato di Parigi alla Rivista Charlie Hebdo – «Le scrivo a nome della comunità musulmana di Battipaglia, pregandola, di aiutarci diffondere tramite il suo blog, il comunicato stampa in oggetto.

Gli attentatori-Charlie Hebdo

Gli attentatori-Charlie Hebdo

In comune accordo con le altre associazioni, centri e moschee d’Italia, ci muoviamo in tal senso, per diffondere il sentire di tutta la comunità battipagliese che è racchiuso in questo breve comunicato e che ci terremmo raggiungesse anche i nostri concittadini».

«Il Centro islamico di Battipaglia “Fratellanza musulmana” condanna con forza il barbaro attentato compiuto a Parigi nella sede della rivista francese Charlie Hebdo. Con una nota del portavoce Eugenio Sharif Mastrovito, tutta la comunità di fedeli, riunitasi oggi presso la moschea di Battipaglia per la consueta preghiera del venerdì, vuole esprimere le proprie condoglianze e la propria vicinanza ai familiari delle vittime innocenti di un atto terroristico vile, che non può essere giustificato in alcun modo, da qualsiasi religione o cultura“.

L’Imam della moschea di Battipaglia, Mohamed Hedi Khadraoui, ricorda che “la nostra comunità non ha, evidentemente, nessun bisogno di dissociarsi da questa barbarie assassina che nulla a che vedere con noi, con la nostra religione e con la nostra morale religiosa e civile ma sentiamo il bisogno di stringerci intorno al popolo francese e condividerne il dolore, condannando senza riserva questo odioso crimine commesso da barbari, da selvaggi, da coloro che non hanno nulla a che vedere con l’Islam. La sacralità della vita umana è un pilastro inviolabile. Condanniamo il terrorismo, condanniamo ogni forma di integralismo,fanatismo ,antisemitismo e settarismo ideologico che divide l’uomo dall’uomo, condanniamo ogni forma di discriminazione e di violenza contro gli esseri umani, il vero Islam è innocente rispetto a tutto ciò”. L’auspicio e l’invito di tutta la comunità, è di continuare a lavorare insieme per una società coesa e stabile, contro ogni forma di estremismo utilizzando i mezzi civili per risolvere ogni controversia, cioè il dialogo e il rispetto reciproco.

Durante la preghiera di oggi – il portavoce di “Fratellanza musulmana” Eugenio Mastrovito, – verrà osservato un minuto di raccoglimento in ricordo dei giornalisti, agenti di polizia e di tutti i cittadini morti nell’atroce attentato

E’ superfluo sottolineare che POLITICAdeMENTE e tutto il suo staff si associa nel manifestare la più ferma condanna per l’attentato compiuto a Parigi ricordando che il sangue versato da tutte le vittime innocenti rafforza il legame tra i popoli ed in particolare tra gli uomini di ogni razza, credo politico e credo religioso, sicuri che i percorsi della vita ci condurranno in quel luogo dove non ci srà più spazio per l’odio e le diversità.

Battipaglia, 9 gennaio 2015

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. spero che tu non menta.Io tengo il Coran o che ogni tanto consulto.Ma su una questione come questa non potevo avere lumi.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente