“Tavolo Tecnico” nuovo Piano Ospedaliero: Squillante sollecita i Comuni

Asl Salerno: Proposta nuovo Piano ospedaliero e territoriale, il manager Squillante sollecita i sindaci dei Comuni della Provincia di Salerno. Eboli indica la Filippi.

Per Squillante: “Il tempo dell’attesa è finito”, e concede ai Sindaci 10 giorni di tempo per nominare un Tecnico che dovrà partecipare al tavolo istituzionale. Intanto il Commissario prefettizio di Eboli non individuando personalità superpartes bene ha fatto ad avaocare a se l’indicazione.

Vincenza-Filippi

Vincenza-Filippi

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Il Direttore Generale dell’ASL Salerno Antonio Squillante con una nota che ci ha fatto pervenire e che si allega alla presente in pedice, nella mattinata di ieri ha sollecitato nuovamente i sindaci dei Comuni della Provincia di Salerno e per conoscenza alle Segreterie provinciali delle Organizzazioni sindacali, al presidente dell’Ordine dei Medici, al presidente del Collegio IPASVI e al presidente del Comitato di Rappresentanza, affinché giungano alla designazione di un componente tecnico per lo svolgimento di un tavolo istituzionale finalizzato a definire una proposta unitaria di piano ospedaliero e territoriale.

Il DG Squillante fa sapere che ad una prima richiesta inviata ai sindaci l’8 gennaio scorso, rimasta ad oggi inevasa, a tale proposito chiarisce:

E’ passato più di un mese da quando ho chiesto ai sindaci di designare, in maniera collegiale per ogni Distretto, un componente tecnico per l’elaborazione della proposta del nuovo piano ospedaliero.

Antonio Squillante

Antonio Squillante

Ad oggi poche realtà territoriali sono riuscite a trovare la sintesi su un nome. Di questo mi rammarico, in quanto testimonia che spesso la logica del campanile impedisce ogni possibilità di concreto confronto.

In ogni caso il tempo dell’attesa è finito, anche perchè con il Decreto n. 18 del 18 febbraio ultimo scorso dobbiamo altresì elaborare il piano per istituire le Unità operative delle Cure Primarie, da presentare in Regione entro 60 giorni. Pertanto con apposita nota ho sollecitato i Comuni inadempienti a designare, entro 10 giorni, il tecnico che dovrà partecipare al tavolo istituzionale. Nel caso di mancata risposta, nostro malgrado, saremo costretti a confrontarci solo con gli Ordini professionali ed i sindacati, che hanno prontamente riscontrato la nostra richiesta“.

Se la sollecitazione ai Sindaci del Direttore Generale Squillante per tramite della dott.ssa Caruana e le sue lamentazioni, è datata solo “8 gennaio 2015”, per una ritardata costituzione di un tavolo tecnico di concertazione per una definizione unitaria di un Piano Ospedaliero, quella che le varie organizzazioni Sindacali e i vari Sindaci hanno chiesto per il passato di incontri collegiali con la Direzione Generale, ha riferimenti ben più datati e purtroppo sono rimasti tutti inascoltati.

Forse, a prescindere dal recente Decreto n. 18 del 18 febbraio, se il DG Squilante fosse stato più disponibile all’Ascolto dei territori e non di chi sa altri e invece di inviare un Commissario al Personale tale Pietro Spinelli, tra l’altro in Pieno conflitto d’interessi e più interessato a tagliare agli altri che a se stesso, atteso i compensi in ALPI che ha percepito sia negli anni 2012 che 2013, e non previsto da nessun regolamento, e avesse applicato la regola del “buon padre di famiglia” e non quella del “becchino” della sanità, forse la convocazione che egli sollecita da appena un mese, sarebbe stata inutile.

In ogni caso, ci tocca dire meglio tardi che mai, così come ci tocca rimproverare quei Sindaci che ancora non hanno risposto a quella richiesta, così come si prende atto della indicazione che è pervenuta dal Comune di Eboli, con la quale non avendo potuto individuare una personalità oggettivamente ed inequivocabilmente al di sopra delle parti, la Commissaria prefettizia Vincenza Filippi ha avocato a se quella indicazione, garantendo così nel contempo la terzietà e l’istituzionalitrà, essendo ella un funzionario dello Stato.

…………………………  …  …………………………..

.

.

Salerno, 27 febbraio 2015

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente