Agropoli: Con “DifferenziaTi…conviene!”, parte la nuova raccolta differenziata

“DifferenziaTi…conviene!”. Da ieri è partita la nuova raccolta differenziata ad Agropoli. Obiettivo: Raggiungere il 65%. Multe fino a 500€ per i trasgressori.

Il Sindaco Alfieri: «Il rispetto del calendario di conferimento può comportare un risparmio per l’Ente e di conseguenza per i cittadini». L’assessore La Porta: «Possiamo riuscire nell’impresa solo con la collaborazione di cittadini e attività commerciali».

Franco-Alfieri-sindaco-Agropoli

Franco-Alfieri-sindaco-Agropoli

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

AGROPOLI – Prende ufficialmente il via domani, 17 marzo, ad Agropoli, la nuova raccolta dei rifiuti porta a porta “DifferenziaTi…conviene!”.  Un’operazione che mira a migliorare la percentuale di raccolta differenziata, portandola dall’attuale 50% al 65%. Questo il nuovo calendario stilato dal Comune di Agropoli che prenderà il via domani:

lunedì (organico);

martedì (multimateriale-plastica-lattine-carta- cartone);

mercoledì (organico-vetro);

giovedì (multimateriale-plastica-lattine-carta- cartone);

venerdì (organico); sabato (secco indifferenziato).

I rifiuti vanno depositati dalle ore 22,00 alle ore 24,00.

Tra le principali novità la raccolta del vetro porta a porta, con conseguente eliminazione delle campane presenti in strada; la riduzione da due ad un giorno per l’indifferenziato ed un giorno in più per il multimateriale. Lo scopo è educare i cittadini a differenziare i rifiuti nella maniera giusta, secondo il calendario di conferimento, destinando all’indifferenziato solo: pannolini ed assorbenti; lampadine; polveri dell’aspirapolvere; cassette audio e video; cocci di ceramica, porcellana e terracotta; carta carbone, oleata, plastificata e pergamena; gomma; penne; lamette da barba; mozziconi di sigaretta. Questo perché produrre meno indifferenziato significa risparmio dei costi di smaltimento per l’Ente e di conseguenza taglio delle bollette Tarsu per i cittadini.

Ci sarà un’attenzione particolare per le persone malate e allettate che utilizzano materiale igienico contemplato nell’indifferenziato. Coloro che assistono tali categorie di persone possono chiamare l’Ecosportello del comune di Agropoli al numero verde 800121110. Gli operatori stileranno una lista con riferimenti alle diverse residenze dove si vivono tali situazioni di disagio e solo per coloro che l’avranno richiesto la raccolta dell’indifferenziato avverrà giornalmente.

«Un conferimento di rifiuti fatto nella maniera giusta – spiega il sindaco di Agropoli e presidente dell’Unione dei comuni Alto Cilento Franco Alfierioltre a fare bene all’ambiente, può portare un risparmio per i cittadini. Perché un’eventuale economia di costi per l’Ente sarà di conseguenza applicata a vantaggio dei cittadini».

L’assessore al porto e demanio, Massimo La Porta, fa un appello: «Vogliamo sensibilizzare i cittadini a fare la raccolta differenziata nel modo giusto seguendo alla lettera il calendario di conferimento, che verrà distribuito loro all’atto di ritiro delle buste. Raccomandiamo – sottolinea –  ad una fattiva collaborazione anche le attività commerciali alle quali inoltre diciamo di non conferire alcunché il sabato sera in quanto la domenica non ci sarà alcun ritiro. Per qualsiasi loro quesito possono rivolgersi a noi amministratori».

Per raggiungere i risultati sperati i vigili urbani, d’accordo con gli operatori che effettuano la raccolta, controlleranno che vengano rispettati criteri e orari del calendario di conferimento, multando i trasgressori con multe fino a 500 euro.

manifesto-differenziata

manifesto-differenziata

Agropoli, 18 marzo 2015

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente