Regionali 2015: De Luca al Ristorante Pizzulià incontra gli Imprenditori battipagliesi

“A voi chiedo solo un atto d’amore. Un aiuto trasversale. Questa – dice De Luca – E’ un’occasione unica”. E poi una investitura per Alfieri come probabile assessore.

De Luca a Battipaglia al Ristorante Pizzulià, voluto dell’Imprenditore Cosimo Amoddio e organizzato da Antonio Visconti incontra gli imprenditori della Città.

Il gotha degli imprenditori e professionisti battipagliesi da Cosimo Amoddio e Gerardo Motta ai Fratelli Rodolfo e Carlo Vitolo, da vecchi e nuovi amministratori come Ugo Carpinelli, Mimmo Volpe, Stefano Pisani e Antonio Concilio, tutti pieni di speranza a sostenere De Luca.

Vincenzo De Luca Pizzulià-Battipaglia

Vincenzo De Luca Pizzulià-Battipaglia

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – La marcia a carrarmato verso Palazzo Santa Lucia a Napoli di Vincenzo De Luca continua, e continuana gioorno per giorno a mietere consensi, tra la gente semplice e tra gli imprenditori: i primi perché lo vedono libero da condizionamenti, autonomo (forse un pò troppo) dai Partiti; I secondi perché lo hanno individuato come uomo concreto, del fare, e lo apprezzano per il suo coraggio e per aver cambiato le sorti di una Città come Salerno, decadente e sonnolenta, in una Città viva, vivace economicamente e al centro dell’attenzione mediatica, ma sopprattutto perché non lo avvertono come un ostacolo rispetto a qualsiasi iniziativa imprenditoriale a “gratis“, cioè senza passare sotto fastidiose forche gaudine.

Battipaglia-Pizzulià-Cosimo Amoddio-Roberto De Luca-Vincenzo De Luca-2

Battipaglia-Pizzulià-Cosimo Amoddio-Roberto De Luca-Vincenzo De Luca-2

E l’incontro che si è tenuto presso il Ristorante Pizzulià di battipaglia voluto dal suo patron, Cosimo Amoddio, titolare di diverse attività imprenditoriali, tra le quali Autochop e appunto Pizzulià, e organizzato dal dottor Antonio Visconti, serviva proprio a riunire intorno all’ex Sindaco di Salerno Vinenzo De Luca, per sostenerlo nella sua candidatura a Presidente della Regione Campania, e per fargli sentire il loro gradimento e operrae il cambio di passo sd una Regione ultima in uttti i rating, ma prima solo in Camorra..

All’appello di Cosimo Amoddio hanno risposto i massimi imprenditori battipagliesi, nuovi e vecchi, di Destra, di Sinistra o agnostici, insomma tutti, evidentemente riponendo in De Luca la speranza di quel cambiamento, da tanto tempo atteso e da troppo tempo mai arrivato.

De Luca arriva e subito si rende conto che la platea è eterogenea e importante, e tra: abbracci, baci e poderose strette di mano; e tra quelli che già conosce e gli altri che man mano gli vanno incontro e gli vengono presentati; intuisce che non può fare un intervento di quelli politici, snocciolando cifre e indicando programmi, e così si gioca la carta del “confidenziale” facendo percepire a tutta la platea di aver di fronte uno come loro, fattivo, operativo, e soprattutto di poche parole e intimo.

“A voi – dice Vincenzo De Luca, scortato dal figlio Roberto, che non lo lascia per un solo istante, giunto in fondo alla sala dove è stato preparato per l’occasione il tavolo e un microfono – chiedo solo un atto d’amore. Un aiuto trasversale. Un’occasione unica, che – ovviamente riferendosi ai salernitani – non ci capiterà mai più. È l’unica occasione che ci rimane. Viviamo una serie di brutte avventure dall’aeroporto alle infrastrutture, dai trasporti alla viabilità, dalla sanità ai servizi, dall’ambiente ai rifiuti, tutti in pietose condizioni.

Pizzulià-Incotro De Luca-Gerardo Motta-Rodolfo Vitolo-Carlo Vitolo

Pizzulià-Incotro De Luca-Gerardo Motta-Rodolfo Vitolo-Carlo Vitolo

C’è la possiamo fare. – aggiuge De Luca usando appunto un tono confidenziale e di chi sa il fatto suo come se si rivolgesse ad un amico di lunga data – Ce la faremo e insieme riusciremo a liberarci da questo destino che costringe una provincia e una Regione con potenzialità enormi a vivere di alla giornata e male. – e poi rivolgendosi al Sindaco di Agropoli Franco Alfieri, presente in sala, il quale su invito dello stesso De Luca, ha rinunciato a candidarsi perché vittima di quello che egli definisce “attacco mediatico” ma soprattutto vittima di quelle che noi riteniamo siano regole assurde che lo stesso Partito Democratico si è dato per dimostrare di essere diverso dagli altri partiti ma facendosi del male da solo, prosegue e questa sembra essere una vera e propria investitura, dal momento in cui egli dice che in seguito sarà chiamato a lavorare, probabilmente da Assessore nella sua giunta in caso di vittoria – Un ringraziamento a Franco Alfieri abbiamo dovuto fare scelte coraggiose contro una campagna mediatica e Franco ha dimostrato di essere un uomo, generoso e lui rimane uno dei miei principali lavoratori sarà chiamato a lavorare”.

……………………….  …  …………………………

Vincenzo De Luca-Pizzulià-Battipaglia

Vincenzo De Luca-Pizzulià-Battipaglia

Incontro Pizzulià-Cosimo Amoddio-Roberto De Luca-Vincenzo de Luca-4

Incontro Pizzulià-Cosimo Amoddio-Roberto De Luca-Vincenzo de Luca-4

Pizzulià-incontro De Luca-Rodolfo Vitolo-Carlo Vitolo-Mimmo Volpe

Pizzulià-incontro De Luca-Rodolfo Vitolo-Carlo Vitolo-Mimmo Volpe

Pizzulià-Incontro De Luca-Ugo Carpinelli

Pizzulià-Incontro De Luca-Ugo Carpinelli

Incontro Pizzulià-De Luca-Nello Mastrurzi-Mimmo De Maio

Incontro Pizzulià-De Luca-Nello Mastrurzi-Mimmo De Maio

 Incontro De Luca Pizzulià-Gerardo Motta-Franco Alfieri

Incontro De Luca Pizzulià-Gerardo Motta-Franco Alfieri

 Incontro De Luca Pizzulià-davide Bruno-Gerardo Motta

Incontro De Luca Pizzulià-davide Bruno-Gerardo Motta

Incontro De Luca Battipaglia-Andrea Volpe-Stefano Pisani.

Incontro De Luca Battipaglia-Andrea Volpe-Stefano Pisani.

Battipaglia, 1 maggio 2015

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente