2° corso a Eboli BLS-D di Primo soccorso per l’uso del defibrillatore

Si è svolto a Eboli presso la Scuola Nuova il 2° corso di BLS-D di operatore professionale per l’uso del defibrillatore delle vie aeree adulto – infantile.

L’iniziativa, voluta, promossa e realizzata dall’Associazione spontanea delle mamme di Eboli, volta a promuovere la cultura del primo soccorso, rientra nel progetto “Padre Cosimo Corrado – Eboli città cardioprotetta”.

Corso-blsd-Eboli-Scuola nuova

Corso-blsd-Eboli-Scuola nuova

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Sabato scorso, ad Eboli presso Scuola Nuova, l’Associazione spontanea delle mamme ha organizzato il 2° corso di BLS-D (corso di operatore professionale per l’uso del defibrillatore, rianimazione cardio polmonare e disostruzione delle vie aeree adulto – infantile).

Una iniziativa che fa parte del progetto “Padre Cosimo Corrado – Eboli città cardioprotetta“, in cui noi dell’associazione crediamo fortemente. Questo perché con questo tipo d’iniziative e la cultura del Primo Soccorso cerchiamo di coinvolgere tutta la città, trascinando i cittadini ad essere partecipi e non spettatori. Cittadinanza attiva è una prerogativa per la nostra Associazione, sempre in prima linea con iniziative nelle quali ognuno di noi impari quelle poche ed elementari norme di cultura generale del primo soccorso, che possono talvolta contribuire a salvare una vita nei momenti di emergenza o comunque ad aiutare e alleviare le pene di chi soffre.

L’azione e la partecipazione dei cittadini, come fulcro della vita democratica, il nostro impegno e la capacità  vuole essere il legame tra i cittadini e le istituzioni, questa costruzione di capacità deve essere un pilastro importante della società civile organizzata.

L’Associazione non perde mai di vista gli obbiettivi primari che, sono le colonne portanti, e cioè sempre vigili e attenti sull’assistenza ospedaliera a sud di Salerno. Ricordando le difficoltà che vive l’ospedale Maria S.S. Addolorata di Eboli, con le preoccupazioni di possibili chiusure di reparti come la Ginecologia, Centro Trasfusionale, Nefrologia etc…, Stiamo ancora aspettando che il Commissario dell’Asl di Salerno, Antonio Postiglione ci riceva per un confronto e che le istituzioni facciano la loro parte. Per fare tutto ciò bisogna essere in tanti, perciò vi invitiamo, prossimamente nella campagna di adesione ad associarvi con noi,  Uniti si vince e ricordiamoci che per “Salvare una vita non significa essere eroi”.

“Vogliamo ringraziare le persone che ci aiutano nei nostri progetti, – dice la Presidente dell’Associazione spontanea delle mamme Anna Moccaldi – persone professionalmente qualificati, come il Professore Gaetano Della Corte (istruttore nazionale di Salvamento Academy) e l’istruttore Gaetano Boscaglia che fanno parte di Salus Form, una tra le migliore strutture in Italia per l’insegnamento del Primo Soccorso e noi li ringraziamo per il loro impegno. Oltre a Salus Form, un ringraziamento particolare va a  Scuola Nuova e il Direttore Giuseppe Bisogno, che supporta le nostre iniziative con una struttura di primo ordine, prestigiosa scuola di formazione professionale, riconosciuta in tutta Italia, accreditato dalla Regione Campania”.

Eboli, 10 novembre 2015

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. https://www.youtube.com/watch?v=C0wZtA1npig. vi prego guardatelo : “a vibonà delle qui alla diciò …”. EBOLITANI MA NON VI VERGOGNATE??

  2. @avvelenata;
    A quale titolo e con quali competenze poi resonsabile alla sicurezza a Vibonati?

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente