La Regione Campania accoglie la protesta dei Centri di Riabilitazione

La Regione Campania accoglie la protesta dei Centri di riabilitazione: ANFFAS e FISHin testa, in 4000 per affermare il diritto all’assistenza.

Parisi: ”Abbiamo chiesto al Commissario straordinario alla Sanità due tavoli tecnici”. Joseph Polimeni, ha assunto l’impegno di istituire uno tavolo specifico sulla riabilitazione e il comparto socio-sanitario e un altro sul fabbisogno delle liste d’attesa.

Centri riabilitazione-protesta

Centri riabilitazione-protesta

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Erano 4000 ieri a Napoli, provenienti da tutta la regione, tra rappresentanti dei centri di riabilitazione, assistiti, operatori e familiari, che si sono dati appuntamento a piazza Vittorio per proseguire via Lungomare fino alla sede del Consiglio regionale della Campania a Santa Lucia per protestare ed affermare con forza il diritto alla salute, all’assistenza e ai servizi.

Centri riabilitazione-protesta-1

Centri riabilitazione-protesta-1

Si sono ritrovati per affermare tutto insieme il diritto alla salute e all’assistenza contro le decisioni assunte dalla struttura commissariale alla Sanità, relative ai tetti di spesa e delle lunghissime liste d’attesa: di fatto, questi provvedimenti proibiscono a centinaia di persone con disabilità, anche in età evolutiva, di accedere nelle strutture Riabilitative e Socio-sanitarie.

Centri riabilitazione-protesta 2

Centri riabilitazione-protesta 2

Una delegazione dei centri, formata – tra gli altri – dall’Anffas-Onlus di Salerno e la FISH, ha avuto un primo incontro in Regione Campania dove è stata presa in carico la problematica della mensilizzazione dei tetti di spesa, e un secondo proprio con il Commissario straordinario alla Sanità, Joseph Polimeni, che – sollecitato dai rappresentanti dei Centri – ha assunto l’impegno di istituire due tavoli tecnici: uno specifico sulla riabilitazione e il comparto socio-sanitario e un altro sul fabbisogno delle liste d’attesa.

Centri riabilitazione-protesta-3

Centri riabilitazione-protesta-3

Questa richiesta  – dichiara Salvatore Parisi, Coordinatore regionale Anffas-Onlus Campaniaè il vero punto di partenza dell’intera vicenda. Non è possibile prendere decisioni, effettuare tagli indiscriminati sulla disabilità che è una problematica sociale diffusa, complessa e molto spesso ancora taciuta. La guardia continua a restare comunque alta in attesa degli sviluppi dei prossimi giorni.

Salerno, 19 aprile 2016

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente