Battipaglia: Partono i controlli sui controllori ai Cantieri pubblici

Verifiche preventive ai cantieri pubblici: si parte dal “PIU EUROPA”. Nuovi controlli dell’amministrazione guidata dalla Sindaca Francese.

Per la Francese e la sua Amministrazione è un nuovo modo di concepire le Opere Pubbliche. Verifiche preventive sui cantieri realizzati in città e i controlli prima del collaudo dei lavori consegnati, per ottenere, sempre, lavori realizzati ad opera d’arte.

Giuseppe Provenza-Cecilia Francese

Giuseppe Provenza-Cecilia Francese

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Un nuovo modo di concepire le Opere Pubbliche – si legge in una nota dell’Ufficio stampa del Sindaco di Battipaglia – è stato posto in essere dall’amministrazione guidata dalla sindaca Cecilia Francese. Verifiche preventive sui cantieri realizzati in città e i controlli prima del collaudo dei lavori consegnati. Un metodo – secondo la neo-Sindaca – per evitare disagi ai cittadini e danni all’amministrazione comunale evitando lo spreco di risorse pubbliche. E’ questo l’obiettivo della giunta Francese per ottenere, sempre, lavori realizzati ad opera d’arte.

Grande attenzione, nell’ambito di questo nuovo indirizzo, – prosegue ancora la nota stampa dell’Amministrazione – per il cantiere in zona industriale del progetto PIU EUROPA. Massimo controllo per i lavori in consegna da parte dell’assessore ai lavori pubblici avvocato Giuseppe Provenza, i consiglieri comunali Francesco Falcone, Valerio Longo e Gerardo Zaccaria. Attenzione ai lavori anche da parte dei tecnici del Comune e di Alba.

“Impostazione dell’amministrazione è quella di controllare i cantieri e intervenire laddove è possibile per arginare problematiche successive alla consegna dei lavori. C’è stato da parte mia e dei consiglieri Falcone e Longo un grande interessamento a riguardo delle zone verdi e dell’impianto di irrigazione – dichiara l’assessore Giuseppe Provenza -. I controlli preventivi, in linea con le idee fattive dell’amministrazione Francese, permettono di constatare lo stato dei lavori e di evitare ulteriori sprechi futuri. In linea anche con la nuova amministrazione nell’intento di favorire maggiormente la vivibilità e il concetto di legalità e trasparenza”.

I controlli effettuati in zona industriale riguardano sia i punti d’approvvigionamento dell’acqua per irrigazione presenti all’interno degli spazi verdi, sia la necessità di porre delle pendenze adeguate per far defluire l’acqua piovana. Proprio per i punti di approvvigionamento dell’acqua è stata richiesta una dettagliata mappatura alla Atene Grandi Progetti Spa.

“Molte di queste cose non erano previste ed è stato necessario confrontarsi con la ditta dei lavori che si è mostrata disponibile. Ora vedremo. Al momento aspettiamo una mappa dettagliata dei punti d’acqua. Abbiamo effettuato il sopralluogo con i tecnici di Alba. Abbiamo chiesto in prossimità delle carreggiate a scorrimento veloce l’attraversamento pedonale. Inoltre abbiamo richiesto – continua l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Provenzauna serie di piccoli accorgimenti come la verifica delle e pendenze per il corretto deflusso delle acque.

L’amministrazione comunale ha chiesto, al netto delle verifiche, al concessionario dei lavori Atene Grandi Progetti Spa alcuni accorgimenti, la sostituzione di alcune piante che risultano già secche; inoltre, nell’ambito della variante in corso d’opera in via di approvazione, è stata richiesta la possibilità di inserire, all’interno di uno spazio verde, alcuni posti auto. Gli spazi di sosta sono stati previsti per dare la possibilità ai cittadini di usufruire di uno spazio verde attrezzato anche per trascorrere qualche momento di relax.

La sindaca Cecilia Francese: “Maggiori controlli e accorgimenti tecnici per una città che ha bisogno di rinascere. Attenzione per gli spazi pubblici e per le aree verdi. E’ necessario intervenire con tempestività anche sui cantieri in corso per fare in modo che il cittadino sia sempre al centro della nostra amministrazione”.

Il nuovo modo di concepire le opere pubbliche, è senza dubbio ammirevole, se si intende prendere coscienza di cpme questi debbano essere condotti, tuttavia i controlli, che oggettivamente attendono agli Uffici, e con più precisione ai vari tecnici dell’Ufficio Tecnico comunale, atteso che ogni lavoro, oltre ad avere dei progettisti ha anche dei Direttori dei Lavori, dei responsabili di Cantiere, dei collaudatori in corso d’opera e quelli finali, alla Giunta, all’Assessore, al Sindaco, spettano indirizzi politici e questi possonio anche andare nella direzione di una supoer visione, se nel mentre ci si rende conto che gli obiettivi amministrativi porefissti non siano rispondenti all’indirizzo.

Pertanto, pur comprendendo che l’intento dell’amministrazione è semmai quello di prendere coscienza della intera partita dei lavori pubblici in corso, le modalità sembrano andare nella direzione opposta, e nella seconda ipotesi la nota stampa più che avere lo scopo divulgativo delle intenzioni politiche dell”Amministrazione, sarebbe dovuta essere indirizzata ai Settori Appalti, Lavori Pubblici e Urbanistica, e per avere contezza dello stato dell’arte di tutti i lavori nel territorio comunale, sarebbe necessario convocare i dirigenti, fare delle domande, ascoltarli e poi dare gli indirizzi se le risposte non sono soddisfacenti.

Insomma dal comunicato stampa sembrerebbe sia in atto un controllo sui controllori-

Battipaglia, 13 luglio 2016

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente