Battipaglia: Mercato Elettronico per appalti pubblici

Mercato Elettronico anche per appalti pubblici: Una opportunità per Comune ed imprese del territorio.

La proposta dell’Associazione Civica Mente è per Battipaglia un fattore assolutamente necessario alla serenità della prima Amministrazione Comunale dopo 3 anni di Commissariamento per infiltrazioni camorristiche.

Mercato elettronico pubblica amministrazione

Mercato elettronico pubblica amministrazione

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIAMercato Elettronico della Pubblica Amministrazione anche per appalti dei lavori pubblici: una opportunità per il Comune di Battipaglia e per le imprese del territorio. La proposta è dell’associazione CivicaMente, per niente nuova ad iniziative del genere, tendenti sempre a suggerire in modo collaborativo all’Amministrazione Comunale perché prenda in esame le relative proposte che di volta in volta avanza.

La legge di stabilità apre un nuovo fronte per il MePa, consentendo di maggiore economicità e trasparenza nell’appalto di lavori. Una vantaggio anche per le imprese del territorio qualora supportate da un efficace piano di comunicazione.

L’Associazione Civica Mente, nell’alveo dello spirito collaborativo che sempre ha contraddistinto l’attività associativa, ha formalizzato una proposta di adesione al Portale Web MePa, da parte del Comune di Battipaglia, anche nel caso di appalti di lavori.

Il MePa, Mercato Elettronico della P.A., è uno strumento che le P.A. devono attualmente utilizzare per l’acquisto di beni e servizi, gestito da CONSIP, società per azioni del Ministero dell’Economia e delle Finanze che svolge attività di consulenza, assistenza e supporto nell’ambito degli acquisti di beni e servizi delle amministrazioni pubbliche. Questo strumento, confrontando le offerte delle numerose imprese iscritte, consente una maggiore trasparenza ed economicità nella gestione degli acquisti delle P.A..

La Legge di Stabilità 2016 consente alle P.A. di negoziare sul MePa anche appalti di lavori, eliminando la modalità di affidamento diretto e riuscendo, in tal modo, non solo ad avere una platea potenzialmente più numerosa di operatori economici, con ovvie ricadute sul risparmio per le casse comunali, ma soprattutto una trasparenza tale da essere al completo riparo da ogni ipotesi di sospetto. Fattore assolutamente necessario alla serenità della prima Amministrazione Comunale dopo 3 anni di Commissariamento per infiltrazioni camorristiche.

Tale proposta comporterebbe anche dei vantaggi per le aziende in quanto l’amministrazione potrebbe operare un piano comunicazione affinché le imprese del territorio possano sfruttare la facoltà concessa alle stesse di iscriversi al MePa in veste di operatori economici, partecipando agli appalti sia del Comune di Battipaglia sia di altre P.A..

Battipaglia, 14 luglio 2016

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente