"Scioglimento" tag

Fuoco di FI su Cariello: Casciello chiede lo scioglimento del Consiglio

ROMA – Arresto Cariello: Con FI si allarga il campo delle opposizioni che chiedono lo scioglimento del Consiglio comunale. 

Il Deputato di Fotza Italia Gigi Casciello  chiede al Ministro dell’Interno Lamorgese lo scioglimento del Consiglio comunale di Eboli: “Da garantista è indispensabile anche per sottrarre la Magistratura a critiche strumentali”.

Dopo Cariello: L’On. Conte e Cardiello all’attacco del Consiglio

EBOLI – Il dopo Cariello, le ff a Sgroia, la convocazione e l’insediamento del Consiglio, nel mirino dell’On. Conte e di Cardiello. 

Fatti antichi e recenti, interrogazioni parlamentari e consiliari per il “sistema” Cariello una Commissione di accesso agli atti. L’on. Federico Conte (LeU): “Arresto sindaco, ultimo stadio della crisi. Ora rimettiamo in piedi la città”. Damiano Cardiello(FI): “#dimissioni subito”. 

Forza Italia: Il Comune di Avellino va sciolto

AVELLINO – A chiedere lo scioglimento è FI con l’on. Casciello che preannuncia un’interrogazione parlamentare. 

L’On. Casciello al Ministro dell’Interno: «Sindaco a capo di un assembramento illegale, il Comune di Avellino va sciolto». 

MDP-LEU e “Infiltrazioni camorristiche a Eboli”: 3^ parte

BATTIPAGLIA – Il MDP-LEU alza il tiro e chiede: un Consiglio Comunale urgente; dimissioni del Sindaco; scioglimento del Consiglio. 

Se il rapporto risale a luglio e riguarda il 1°semestre 2019, perché è stato “riesumato”? Chi lo ha fatto? Perché? Quali sono i veri obiettivi? Lo scioglimento del Consiglio? È campagna elettorale e c’è chi si schiera con la maggioranza e chi con le opposizioni. Pare che anche una parte della stampa ha fatto le sue scelte e si vedono i frutti. Intanto a Salerno è arrivato il nuovo Procuratore della Repubblica.

Cardiello e Fido su “Infiltrazioni camorristiche a Eboli”. 1^ parte

EBOLI – Appalti e ditte coinvolte con i clan a Eboli? Sospetto di infiltrazioni camorristiche e prestanome dei Casalesi. 

I Capigruppo Fido (Eboli 3.0) e Cardiello (FI) dopo la pubblicazione del rapporto Del Procuratore Nazionale Antimafia del 1° semestre 2019: “Infiltrazione camorristiche ad Eboli? Cariello smentisca subito. Intervenga il Prefetto di Salerno”. Presentata una interrogazione Consiliare urgente.

Scafati: “Galeotto fu” quel selfie…. L’ex Sindaco Aliberti scrive a Salvini

SCAFATI – “Galeotto” fu quel selfie e chi lo fece… : Aliberti solidarizza con Salvini per il selfie del figlio del camorrista Matrone.
L’ex Sindaco di Scafati Aliberti all’ex Ministro dell’interno Matteo Salvini: “Gli italiani verranno anche prima degli immigrati ma sicuramente prima dei camorristi: Non lasciare che strumentalizzino” .

Battipaglia ricorda Paolo Borsellino

BATTIPAGLIA – Venerdì 19 luglio 2019, ore 9:30 commemorazione in ricordo del magistrato Paolo Borsellino assassinato da Cosa Nostra.
19 luglio 1992 / 19 luglio 2019, una commemorazione quella di Borsellino che assume un altissimo significato per Battipaglia sia per aver subito lo scioglimento del Consiglio Comunale per infiltrazioni camorristiche e sia per avere il più alto numero di beni confiscati alle organizzazioni criminali, ma si attende anche una chiusura delle indagini e sapere chi erano gli imprenditori, i politici, gli amministratori, i funzionari in odore di Camorra.

Pasquale Aliberti e la “condanna” della sua ombra

SCAFATI – Lettera dell’ex Sindaco di Scafati Aliberti: «Io e la mia ombra condannati alla “damnatio memoria”»
Aliberti si sente braccato, violato anche nella sua intimità fino a fargli dire: «La mia #ombra le vostre paure: Tranquilli vi giudicherà un #POPOLO. #TREMATEarrivaILpopoloSOVRANO»

Consorzio Area PIP Eboli si scioglie: Colpito e affondato. Nominato il liquidate

EBOLI – Il Comune di Eboli scioglie il Consorzio area PIP. Colpito e affondato. Nominato anche il Commissario liquidatore.
Mercoledì sera è stato lo scioglimento, messa in liquidazione del consorzio area PIP e nomina del Commissario Di Lascio. Per Sindaco e Amministrazione è un “via libera” agli investimenti per una nuova economia e più occupazione. Per la cronaca, già Fuori dalla ZES le Aziende escluse dai finanziamenti straordinari ed aggiuntivi (450milioni di euro).

Salerno: Via Malfi arriva Russo. Si insedia il nuovo Prefetto

SALERNO – Il 25 luglio si insedia ufficialmente il Dott. Russo: Il nuovo Prefetto di Salerno. Sostituisce Malfi, chiamato a Roma in un nuovo incarico.
Prefetto nuovo problemi vecchi. Dai Sindaci della Piana del Sele e della Provincia di Salerno arrivano i saluti istituzionali a Malfi per il lavoro svolto e al neo Prefetto Russo i saluti di buon lavoro. Il Dottor Russo è napoletano ma ama il Cilento. Dalla nomina all’insediamento ufficiale ha promesso di studiare.

Eboli fuori dalla ZES? Colpa dell’Amministrazione: Parola di Insieme x Eboli

EBOLI – Dopo l’incontro nell’Area Industriale di Eboli con l’Assessore regionale Lepore, Insieme x Eboli accusa: “Eboli fuori dalla ZES, colpa di un’Amministrazione incapace e dormiente”.

L’Assessore Lepore con a seguito il Consigliere regionale Picarone certifica l’esclusione dell’Area Industriale di Eboli dallo ZES. Ammette di non conoscere la realtà imprenditoriale ebolitana. Sciorina in un soliloquio tutte le misure finanziarie più ovvie. Promette conpensativamente interventi individuali alle imprese.

Battipaglia recupera e valorizza i Beni confiscati: Ecco alcuni progetti

BATTIPAGLIA – Presentati a Battipaglia sei progetti per il recupero e la valorizzazione di sei Beni confiscati alla criminalità organizzata.

I progetti, sono stati elaborati e donati all’Amministrazione comunale dalla direzione della Scuola di Architettura NIB (New Italian Blood) i quali mirano al riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata e acquisiti al patrimonio del Comune di Battipaglia.0

Beni confiscati alla Camorra: Convegno a Battipaglia

BATTIPAGLIA – Martedì 27 marzo, ore 16.00, Sala conferenze Palazzo di Città, Battipaglia, Convegno «Beni confiscati: Tra progettualità e nuove opportunità».
Un incontro discutere su un programma di riutilizzo dei beni sottratti alla Criminalità organizzata e assegnati al Comune di Battipaglia che vanta il più alto numero di beni confiscati, nel solco delle iniziative come il Caffè 21 marzo e il Supermarket Sociale di Belvedere affidate ad Associazioni di scop

Velardi chiede scusa ai battipagliesi ma…. non troppo

BATTIPAGLIA – Claudio Velardi chiede scusa a Battipaglia e ai battipagliese. Ammette: “È stato un errore di comunicazione”. E… “Volemose tutti bene”.
E tra un chiarimento e l’altro, una scusa e l’altra si è alla fine stabilito che il problema è politico, che De Luca Bonavitacola sono i responsabili, che i battipagliesi che protestano non dicono solo “No” e non sono camorristi e dalle accuse ai è passati alla collaborazione e con Velardi ci si impegna a tentare il chiarimento a La7 di Mentana.

“La Piana del Sele e l’Ambiente”: incontro pubblico con Claudio Velardi

BATTIPAGLIA – 23 marzo 2018, ore 16:30, Aula Consiliare, Comune di Battipaglia, incontro pubblico con Claudio Velardi: “La Piana del Sele e l’Ambiente”.
Velardi Giornalista ed ex Asessore della Giunta Bassolino, nel corso della trasmissione televisiva “Bersaglio Mobile, condotta da Enrico Mentana su La7, sosteneva che in questa lotta si sono accomunati gli interessi di coloro che protestavano e quelli della camorra.

Lettera di Aliberti: Camorrista io? dei #Casalesi mi piace solo il “Roccobabà”

«Camorrista io? dei #Casalesi mi piace solo il “Roccobabà”. #UnDrammaCheNonAuguroANessuno» Lettera aperta a POLITICAdeMENTE dell’ex Sindaco di Scafati Pasquale Aliberti. da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese SCAFATI – Riceviamo e volentieri…

Lettera dei “Centristi” alle forze politiche e ai battipagliesi: Un assist a De Luca?

BATTIPAGLIA – Lettera aperta dei “centristi” ai Cittadini e appello alle forze politiche, ai movimenti e alle associazioni Responsabili di Battipaglia.
Una sortita che sembra un “assist” pro De Luca dopo la scivolata contro la manifestazione di protesta di Battipaglia. La Piana del Sele, la Provincia. la Regione hanno bisogno di un Piano Regionale che comprenda la realizzazione di impianti di comprensorio, con protocolli di lavorazione e contolli rigidi.

Rosamilia-Cuomo: Continuano le polemiche “contrapposte” e il PIP?

EBOLI – Scontro Cuomo-Rosamilia post-Consiglio: Continuano le polemiche contrapposte. E del PIP e del suo destino non se ne parla.
Rosamilia: «Invece di scusarsi per l’aggressione, Cuomo fa polemiche e monta strumentalizzazioni, un comportamento che rende necessaria un’azione contro la violenza sulle donne». Infante e Rizzo (PD): «Ero presente alla discussione verbale accesa tra i due consiglieri ma non ritengo che vi sia stata alcuna aggressione».

Dopo un Consiglio inutile sui PIP la “rissa” Cuomo-Rosamilia. Si pensa a una querele

EBOLI – Un furioso alterco Cuomo(Pd)-Rosamilia(UdC) caratterizza un Consiglio comunale bruscamente interrotto, imbarazzante ed inutile sui PIP.
La seduta bruscamente interrota sui PIP e si è generato l’increscioso diverbio. Le cause? Ancora tutte da chiarire. Le conseguenze? Una possibile querela di Cuomo. E la Maggioranza si compatta e solidarizza: “Esprimiamo solidarietà alla consigliera Filomena Rosamilia e proporremo tutte le misure possibili per arginare la violenza di Cuomo ed eventuali conseguenze!” Del PIP si perdono le tracce.

ASI e Vertenza “Consorzio Gestione Servizi”: A rischio 50 lavoratori

SALERNO – Vertenza del “Consorzio Gestione Servizi”, la società di proprietà dell’ASI Salerno: A rischio 50 lavoratori.

La denuncia di Angelo Rispoli della Fiadel: “Le rassicurazioni sul mantenimento dei livelli occupazionali ci preoccupano. Mancano uomini, mezzi e attrezzature nell’area del Cratere. Continua lo stato d’agitazione delle maestranze”.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente