"Carmine Schiavone" tag

No Rifiuti a Eboli: Gazebo in Piazza contro il “Polo dell’Immondizia”

EBOLI – Il Comitato “Eboli dice No” scende in Piazza e invita i cittadini ad unirsi nella causa contro il costituendo Polo dei rifiuti nella Piana del Sele.

Un Gazebo informativo del Comitato “Eboli dice No” ha campeggiato in Piazza della Repubblica, sul rischio Rifiuti nella Piana del Sele. Una “ribellione” per evitare di trasformare la Piana del Sele nella discarica della Campania. Gli Organizzatori del sit-in: ”Altri appuntamenti: in Piazza il 21 e il 26; un Convegno il 25; La nostra Battaglia di Civiltà e di Vita continua!”

Unità dei “Comitati antimonnezza”: Si prepara un Tavolo tecnico

EBOLI – Eboli: Nuova Riunione dei Comitati “Anti-Munnezza” di Eboli e Battipaglia. Si conferma il No al nuovo impianto e si prepara un Tavolo Tecnico unitario

Assemblea con lo slogan: ”A decidere sei tu, non farti imbrogliare!” per scongiurare che la Piana del Sele diventi il Polo della Spazzatura in Campania. Il Coordinamento dei Comitati all’unisono: ”Si senta forte la nostra voce per impedire che la nostra terra si trasformi in una pattumiera regionale. Proponiamo un Tavolo Tecnico unitario!” Assenti l’Amministrazione Cariello ed il PD cittadino.

Battipaglia: Corteo contro l’Impianto di Compostaggio

BATTIPAGLIA – Domani 22 settembre, ore 19,00 da piazza Amendola parte il Corteo del Comitato “Non vogliamo il sito di compostaggio a Battipaglia”. Tante le adesioni.

E ricomincia la protesta. Una storia lunga di Business, mennezza e morti per cancro, che parte dal pentito di Camorra Schiavone e arriva ai giorni nostri passando da Rastelli, Bassolino, Caldoro, De Luca e Bonavitacola. Una politica cieca e sorda, arrogante e sprezzante che non ascolta e non si ferma davanti a niente e nessuno. Adesioni al Corteo della Sindaca Francese e di vari esponenti politici anche di opposizione.

Tozzi: No a nuovi impianti ma una buona gestione dei rifiuti

BATTIPAGLIA – Il Tema del ciclo dei Rifiuti a Battipaglia per il candidato Sindaco Tozzi è al centro del dibattito.
Tozzi: «Battipaglia non ha bisogno di nuovi impianti per la gestione dei rifiuti. Battipaglia ha bisogno di una buona gestione e ora deve liberarsi dai rifiuti».

Barile a Battipaglia: Don Patriciello a capo di un osservatorio contro le discariche

BATTIPAGLIA – Barile da Sindaco affiderà a Padre Patriciello la guida di un Osservatorio sull’Emergenza Rifiuti.
“Padre Patriciello già mi ha dato la sua disponibilità a essere vicino alla mia persona e alla nostra comunità, per studiare ed attuare un piano generale di bonifica del territorio, violentato negli ultimi trent’anni, non solo dalle Istituzioni”.

Allarme Coda di Volpe: Il sito è abbandonato. È disastro ambientale

Ancora allarme Ecoballe a Coda di Volpe. Tra responsabilità e colpe gravi: Sopralluogo dell’On. Capozzolo e Sgroia del PD. Si prefigura il disastro ambientale. Sabrina Capozzolo: “La prima verifica da fare e la…

Le Ecoballe di Coda di Volpe e le “Balle” di Romano & Caldoro

EBOLI – Le mamme di Acerra battono quelle di Eboli. Le Ecoballe a Coda di Volpe tra fughe, responsabilità, ringraziamenti e fallimenti della destrucola locale, Romano e Caldoro.
l’Assemblea del comitato di quartiere di Santa Cecilia, ha deciso di chiedere un incontro all’assessore all’ambiente Romano e se si rifiuta di inviare un dossier alla Procura della Repubblica, e di passare alla protesta.

Eboli: ARPAC e Ecoambiente disattendono ai loro impegni su Coda di Volpe

EBOLI – Sito di stoccaggio provvisorio di Coda di Volpe: L’Arpac non fa le indagini ed Ecoambiente non rimuove le balle dei rifiuti.
“NIET”. L’operazione di rimozione doveva iniziare a luglio per essere poi completata per la fine dell’anno. Il Sindaco di Eboli Melchionda: “Si tenga fede agli impegni assunti. L’ARPAC proceda con le indagini propedeutiche alla rimozione dei rifiuti”.

Eboli: Il tavolo tecnico su Coda di Volpe “CERTIFICA” le sue colpe

EBOLI – Per Coda di Volpe il tavolo tecnico tra gli Enti coinvolti nella gestione ha deciso: A luglio prevista la rimozione di 5mila tonnellate, e la gente “muore”. Dichiarazioni di Melchionda e Cariello.
Perché quelle Ecoballe sono state abbandonate? Perché lo STIR di Battipaglia gestito da Ecoambiente e sotto le direttive politiche degli assessorati Provinciali e regionali, non le ha trattate. Basterebbero 10 giorni perché aspettare ancora mesi? Perché e a chi fa comodo?

Cardiello(FI) sul Piano Ospedaliero: Non accetto lezioni da Melchionda

EBOLI – Il Sen. Cardiello risponde al Sindaco di Eboli sulla problematica della Sanità locale e sugli Ospedali della Piana del Sele: Non accetto lezioni da Melchionda, complice della sua parte politica”.
“Se qualcuno pensa di fare il gioco delle tre carte, annunciando in conferenza stampa un piano ma inviando documenti modificati nel merito, si metta l’animo in pace perchè da questa parte alta sarà la vigilanza sulle scelte”.

Rosania: Discariche sospette tra Eboli e Battipaglia

EBOLI – Rosania, Sinistra Unita e Rifondazione esultano per il successo della raccolta di firme sulla Discarica di “Grataglie” e di “Castelluccia”. Si va avanti.
SU e Rifondazione lanciano un appello: Chiederemo ancora ai movimenti ambientalisti ebolitani, alle associazioni, alle altre forze politiche di impegnarsi con noi per continuare a raccogliere le firme. Noi andremo avanti e continueremo ad essere presenti in piazza.

Cardiello(FI) pubblica la relazione ARPAC: Nessun allarme radiotattività a Eboli

EBOLI – L’Arpac con una nota scritta rassicura il Consigliere Cardiello (FI): “Nessun allarme radioattività ad Eboli”.
Il capogruppo di FI riprende la questione ambiente e tutela del territorio, e pubblica la relazione sullo stato radiometrico delle discariche ebolitane di “Grataglie” e “Femmina morta”.

Vertenza Ambiente nell’Alto Sele: E’ pericolo, i Sindaci lanciano l’allarme

CASTELNUOVO DI CONZA – Vertenza Ambiente nell’Alto Sele: nel mirino dei Sindaci il processo Chernobyl e l’impianto di Compostaggio di Castelnuovo di Conza.
Che c’é dietro l’affare dei rifiuti in Campania? I fatti di cui alla Seconda direttrice del processo Chernobyl che riguardano l’Impianto di Compostaggio di Castelnuovo di Conza, cosa nascondono? Che rifiuti erano quelli che provenivano da Cuma, Orta di Atella, Marcianise e Mercato San Severino?

Incontro Pubblico a Montecorvino Rovella: Processo Chernobyl e alle discariche

MONTECORVINO ROVELLA – Venerdì, 24 gennaio 2014, ore 18.30, Auditorium “Don Gerardo Senatore, Montecorvino Rovella, Incontro pubblico: Processo Chernobyl.
Organizzato da Rete Ambiente di Salerno e l’Associazione Ricostruiamo Montecorvino. Un Focus sulle discariche vere e proprie bombe ecologiche per nulla meno pericolose di Chernobil e della ormai tristemente famosa “Terra dei Fuochi”.

La Fondazione “Paolo di Tarso” sulla “Terra dei Fuochi” è con Sepe e i Vescovi

CONTURSI TERME (SA) – Dichiarazione del presidente della Fondazione “Paolo di Tarso”, capofila dell’Expo Mondiale della Dieta Mediterranea 2016 sulla “Terra dei Fuochi” dopo la diciarazione del Cardinale Sepe e i Vescovi campani.
Luana Gallo: La Regione Campania è Terra Fertile, di Eccellenze Enogastronomiche, di Cultura universale, di Turismo multiculturale d’incontro ecumenico; Territorio forte di natura incontaminata e parchi come quello dell’Alta Valle del Sele che ospiterà l’EXPO 2016″.

Scontro Picierno-De Luca: Quando l’inadeguatezza assume un ruolo

SALERNO – I renziani campani già litigano. Scontro Picierno – De Luca. Il motivo del contendere: il doppio incarico.
L’ex veltroniana ora renziana Pina Picierno, deputata al 2° mandato per età, attacca il Sindaco di Salerno e «dal Vangelo secondo Matteo» gli grida in pubblico: “Ti devi dimettere da viceministro, lo ha detto anche Matteo, chiamalo…”

Cardiello sulle Discariche di Eboli pubblica i risultati dell’Arpac

EBOLI – “Discariche ad Eboli: primi risultati Arpac” Damiano Cardiello rassicura e allerta allo stesso tempo.
Cardiello: “A Eboli, alla luce della relazione tecnica dell’ARPAC di Salerno, per il momento non si registrano particolari criticità. Il sito di Femmina Morta però resta il sorvegliato speciale viste le scarse informazioni al riguardo.”

Cardiello(FI-PDL) allerta l’Assessore Romano: Trasparenza sulle discariche di Eboli

EBOLI – Damiano Cardiello sulle “Discariche ad Eboli: chiarezza e trasparenza verso i cittadini”.
Il capogruppo PDL-FI si rivolge alla Regione sull’ambiente e sulle discariche presenti sul territorio comunale. Per l’Assessore Giovanni Romano, il sito di Femmina morta non è presente nel Piano Regionale Bonifiche.

Rosania: Un Grande successo la raccolta di firme sulle Discariche di Grataglie e Castelluccio

EBOLI – Discarica di “Grataglie” e di “Castelluccia”. Per Rosania (SU e RC): un successo la raccolta firme! Si prosegue.
Sono state centinaia gli ebolitani che hanno colto il senso dell’iniziativa e che domenica scorsa hanno firmato, così come anche a Battipaglia sono stati tantissimi i cittadini che hanno firmato la petizione popolare.

Successo per la raccolta di firme sulle Discariche di Castelluccio e Grataglie

BATTIPAGLIA – Discariche di Castelluccio e Grataglie: un successo la raccolta firme. Per Cecilia Francese e Etica per il Buon Governo si deve proseguire nella lotta.
Perché si secretò quelle dichiarazioni, rimane uno dei tanti misteri dell’Italia del dopoguerra ma, a questo punto, verificare cosa ci sia davvero in quelle discariche diventa una questione prioritaria per tutte le forze politiche, sociali e culturali locali.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente