"Commissario Liquidatore" tag

Consorzio Area PIP Eboli si scioglie: Colpito e affondato. Nominato il liquidate

EBOLI – Il Comune di Eboli scioglie il Consorzio area PIP. Colpito e affondato. Nominato anche il Commissario liquidatore.
Mercoledì sera è stato lo scioglimento, messa in liquidazione del consorzio area PIP e nomina del Commissario Di Lascio. Per Sindaco e Amministrazione è un “via libera” agli investimenti per una nuova economia e più occupazione. Per la cronaca, già Fuori dalla ZES le Aziende escluse dai finanziamenti straordinari ed aggiuntivi (450milioni di euro).

Eboli: E….. tra sostegni e assenze venne il giorno dell’ISES

EBOLI – Con la “Lettera Appello” alle Istituzioni… venne il Giorno dell’ISES! E tra le assenze e i mal di pancia si rafforza il legame ISES-Cariello.
Un’Assemblea affollata quella della Nuova ISES che con il suo Presidente Gaeta ha chiesto il sostegno alla Città, spiegando anche le ragioni della querela a uno dei Meetup M5S poi scofessato. Gaeta:”Ringraziamo l’Amministrazione di esserci stata coraggiosamente vicino, noi siamo una importante realtà economico-sociale da quarant’anni!”

Interrogazione del gruppo MDP sull’ISES: Un favore a privati?

EBOLI – Il neogruppo del MDP di Eboli presentato un’interrogazione consiliare sull’ISES ritenendo si favorisce Privati e possibili acquirenti.
I Consiglieri Conte, Di Candia e Petrone evidenziano una serie di anomalie e provvedimenti contra-legem. Chiedono la revoca della convenzione che assegna all’Ises la struttura dedicata alla Casa del pellegrino, avvertendo una possibile revoca del finanziamento e il pericolo di un dissesto finanziario.

Delocalizzazione ISES: Cariello offre due soluzioni

EBOLI – Delocalizzazione Ises: Il Comune di Eboli ufficializza disponibilità e proposte.
Il Sindaco Cariello per assicurare la continuità prestazionale del Centro Ises, informando anche il DG Asl Giordano, ha offerto al Commissario liquidatore Ises Innocenti l’ex biblioteca comunale ed il centro polivalente SS Cosma e Damiano, sperando che la Regione confermi l’accreditamento.

Spiragli di luce sull’ISES: Raccolta la disponibilità dalla Regione

EBOLI – Vertenza Ises: La Regione ha mostrato disponibilità ad accogliere l’appello di Sindaco, pazienti e lavoratori. Si va verso la risoluzione della crisi.
Quattro i punti fondamentali ed inderogabili: Delocalizzazione delle attività assistenziali, mantenimento dell’accreditamento sul territorio, tutela dei pazienti ancora in carico nel più breve tempo possibile, e salvaguardia dei diritti dei lavoratori da mesi senza stipendio.

Caso Ises: Comune ed Asl tentano mediazione con la

EBOLI – Dall’incontro salernitano sul Caso Ises: Comune e Asl tentano una mediazione con la Regione.
Su sollecitazione dell’Amministrazione di Eboli, rappresentata dal sindaco, Cariello, dal presidente del Consiglio Vecchio, e dal commissario liquidatore dell’Ises, Angela Innocenti, i vertici della Asl Salerno hanno assunto l’impegno si chiedere un incontro in Regione.

Eboli: 5 ore di discussioni e il Consiglio approva il Bilancio Triennale

Eboli: Con 21 presenti, 14 voti favorevoli della maggioranza e 7 contrari delle opposizioni, passa dopo 5 ore di dibattito il Bilancio triennale. Scontro a tutto campo maggioranza-opposizioni. Cardiello e La Brocca, Conte…

Bruno(PD) sulla nomina del liquidatore all’Azienda Pignatelli

BATTIPAGLIA – In tempi di spending review si riducono i costi e nominare un Commissario liquidatore con compensi pari al 50% dell’Indennità del Sindaco è spreco di danaro.
Molti enti locali ricorrono a liquidatori senza compenso, per non aumentare i costi. L’Azienda “F.Pignatelli non ha problemi di patrimonio e di creditori e il ruolo di liquidatore lo può asvolgere anche un dipendente dell’Ente o uno dei componenti la commissione.

Spartizione verticistica di poltrone: La Rete dei Sindaci protesta contro la Gori

FISCIANO – Anche l’assessore Gioia si unisce alla protesta della Rete dei Sindaci per contestare gli incarichi assegnati all’interno della Gori, mentre aumentano le tariffe dell’acqua pubblica del 13,4%.
La distribuzione degli incarichi avvenuta nella classe dirigente della Gori, presenta dubbi di legittimità giuridica, in quanto le nomine sono state effettuate dal Commissario Liquidatore on. Carlo Sarro, in proroga da più di un anno solo per l’ordinaria amministrazione.

Un vertice il 6 febbraio per salvare la Società Nuova Srl di Battipaglia

BATTIPAGLIA – Il 6 febbraio prossimo ci sarà un vertice per salvare Nuova Srl. In bilico rimane ancora la posizione dei ventotto dipendenti.
E’ stato lo stesso commissario prefettizio Ruffo a convocare i sindacati, i lavoratori e il liquidatore Vito Santese, dando così seguito agli ultimi appelli dei rappresentanti delle organizzazioni di categoria.

Vessazioni a un invalido dal Commissario del Consorzio di Bacino SA 2

SALERNO – Il commissario Corona sballotta un dipendente Invalido. L’USB indice un presidio di solidarietà e protesta presso la sede del Consorzio per lunedì 16 dicembre alle ore 11.00.
L’Unione Sindacale di Base chiede un confronto immediato con l’Assessore Provinciale all’Ambiente Adriano Bellacosa per far luce sia sulla vicenda che sulla gestione commissariale Corona.

Il Comune di Fisciano ricapitalizza la sua quota nel CSTP

FISCIANO – Vertenza CSTP: Fisciano ha eseguito la ricapitalizzazione di 72mila euro e nel prossimo Consiglio comunale si appresta a deliberarne una nuova di 21mila euro.
L’azienda di trasporto pubblico locale, sta attraversando un periodo delicato mentre si aspetta la firma del contratto di servizio con la Provincia sperando avvenga prima dell’udienza programmata a luglio con il giudice del tribunale fallimentare.

Scafati & Veleni: Pagano (Giovani F.d.I.) grida al Clientelismo

SCAFATI – I Giovani di Fratelli d’Italia di Scafati accusano l’Amministrazione ed Aliberti: «Politica per passione o reclutamento clientelare?»
Sulla Compilazione delle liste: “Si sente parlare di alcune candidature che rappresenterebbero l’ennesima dimostrazione di un attaccamento inconsueto e figlio di interessi personali che nulla hanno a che vedere con il bene della città”.

Oltre 3000 al corteo in difesa dell’Ospedale di Agropoli e contro gli “Sfasciasanità”

AGROPOLI – Successo del corteo contro la chiusura dell’Ospedale di Agropoli e contro gli “sfasciasanità”. Un territorio contro la volontà distruttiva della sanità pubblica a sud di Salerno.
Scotillo parafrasando Bortoletti: “E’ immorale chiudere gli Ospedali fintanto che incapaci ed incompetenti guidano la Azienda Sanitaria di Salerno. Squillante… un bambino capriccioso che non accetta consigli e… pretende un ringraziamento per la chiusura del P.O. di Agropoli”.

Caldoro a Napoli gioca al “rimpasto” e a Salerno il CSTP affonda

SALERNO Mentre si vive la paralisi del Trasporto pubblico a Salerno, la Regione di Caldoro “rimpasta”.
Il CSTP è senza scampo liquidato e liquidatore sono la stessa persona, cose che succedono solo nel terzo mondo e a Salerno. Caldoro finanzia lo SMA e il trasporto napoletano e e casertano e fa fallire il CSTP non versando il suo debito di 14 milioni di euro.

Il PD denuncia e grida allo scandalo sul CSTP: Lottizzano un’Azienda in crisi

SALERNO – Cstp. “Lottizzano un’ azienda in crisi! E’ uno scandalo!” E Santocchio liquida se stesso.
Landolfi: Si è preferita ancora una volta la spartizione delle cariche, invece che una soluzione semplificata e razionale a dimostrazione che l’obiettivo vero non sono né i lavoratori né il servizio pubbli

CSTP, Ultimo atto: Il fallimento. Landolfi (PD) accusa Regione e Provincia

SALERNO – Il CSTP verso il fallimento: Cronaca di una morte annunciata. Poi tocca all’Aeroporto e al Consorzio delle Farmacie.
Fallimento Cstp, protesta dei lavoratori domani 29 marzo 2012 e Il PD con Landolfi si scaglia contro Regione e Provincia in difesa del CSTP.

Eboli Patrimonio S.r.l.: Ecco la Relazione Pansa

EBOLI – La situazione è difficile non impossibile. E’ ora di risolvere anche la questione dei terreni gravati dagli usi civici.
Nei momenti difficili si impegnano anche i gioielli più cari di famiglia.
L’Amministratore Unico della Eboli Patrimonio Pansa deposita la sua relazione: “Una buona amministrazione richiede soprattutto accortezza nel decidere delle cose di tutti, come fossero le proprie”.

Il PD accusa: Regione e Provincia sono contro il CSTP e i salernitani

SALERNO – Regione e Provincia con il Presidente-liquidatore Santocchio sono contro il trasporto Salernitano, il CSTP e i salernitani.
De Luca: “La classe dirigente regionale rappresenta la ‘Bocconi’ della cialtroneria”. In un anno la Regione ha tagliato 8.000.000 €, la Provincia 1.400.000 €. Il Comune di Salerno con 660.000 € ha raddoppiato gli investimenti al CSTP. E Il PD avanza delle proposte.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente