"litorale" tag

Agropoli: Petizione M5S per il riutilizzo della Poseidonia

AGROPOLI – Depositata in Comune la petizione popolare per la rimozione e il riutilizzo delle foglie di posidonia. 

Nei giorni scorsi le associazioni, “Cilento Possibile”, “Cittadini 5 Stelle” Agropoli, e i Comitati civici “Il Faro” e “Vivi Cilento”, hanno avviato la raccolta di firme per chiedere all’amministrazione comunale di intervenire sulle spiagge del Lido Azzurro e della Marina di Agropoli.

Mare verde sporco sul litorale battipagliese: Non sono alghe

BATTIPAGLIA – Mare verde sporco sul litorale Battipagliese: Il Comune ha fatto i controlli. Non sono alghe ma piante di acqua dolce.
Individuati gli effetti si giunga alle cause e a chi inquina. I Comuni controllino i Consorzi di “bonifica”, gli impianti serricoli, le Organizzazioni di Produzioni Agricole, gli allevamenti Bufalini, il settore lattiero caseario. Hanno i sistemi di raccolta di acque di scolo e piovane? Hanno le vasche di raccolta? I rifiuti organici e gli scarti di produzione come li smaltiscono? I comuni scelgano: O con gli inquinatori o con i cittadini.

Parte l’operazione “Eboli spiagge sicure”

EBOLI – Spiagge sicure a Eboli: installate 8 nuove postazioni sulle spiagge libere del litorale con la presenza di bagnini.
L’operazione “Spiagge sicure” con 8 postazioni di salvataggio nei tratti di spiagge libere sull’intero litorale ebolitano è stato possibile grazie ad un un’intesa tra il Comune di Eboli e gli operatori turistici.

Mare sporco a Paestum: È allarme

PAESTUM – Il mare di Paestum è sporco, talmente sporco che oscura di botto la Bandiera Blu della Fee ricevuta 20 giorni fa.
20 giorni fa spiagge e mare di Paestum riceveva la Bandiera Blu. Possibile che in soli 20 giorni si passi dal Blu al marrone delle schifezze che galleggiano in acqua? Il mare è peggiorato come la vivibilitá, e dal Blu si passa al “Rosso” della vergogna. Viabilità, parcheggi, ambiente, inquinamenti, spiagge libere senza servizi. L’elenco è lungo e inquietante.

Consiglio Fascia Costiera: Tra polemiche e autocompiacimento

EBOLI – Al Consiglio sulla Fascia Costiera botta e risposta tra Maggioranza e Opposizione e una preoccupante incomunicabilità tra le forze politiche.
Votate tre mozioni ma passa quella della Maggioranza. Il Sindaco Cariello esprime piena soddisfazione per il voto “Nonostante la presenza di un’opposizione consiliare distruttiva e senza idee!” Le Opposizioni PD e MDP contrattaccano: “Tutto come prima, l’Amministrazione Cariello non ascolta e non dialoga!” Respinte in blocco tutte le proposte. La Marina di Eboli: sempre più abbandonata.

Per l’Arpac il mare di Eboli è eccellente ADESSO: E d’estate?

EBOLI – Le analisi dell’Arpac certificano che la balnerabilità lungo il litorale di Eboli è eccellente. E in luglio e agosto chi lo inquina?
Per l’Amministrazione è il risultato delle politiche messe in campo dal Comune, dai controlli e della salvaguardia dell’ambiente. Sarà anche vero ma allora nei mesi estivi come mai il nostro mare è una cloaca piena di semi di: pomodoro, melanzane, peperoni, ortaggi, verdure di ogni genere, scarti di frutta? Chi sono gli inquinatori? I bagnanti? L’ARPAC usa la carta igienica prima di andare in bagno

Inquinamento della costa di Paestum: Il M5S accusa il Sindaco

CAPACCIO-PAESTUM – Disastro ambientale sulle spiagge di Paestum per i dischetti di poliuretano del depuratore Varolato. Il M5S accusa il Sindaco.
Il Consigliere regionale Cammarano attacca Palumbo: “Per il Sindaco di Capaccio i dischetti in poliuretano sono biodegradabili. Invece di dire il falso, collabori per risolvere l’emergenza”.

Il Tusciano: “Un Fiume Figlio di un Dio Minore”

BATTIPAGLIA – Fiume Tusciano ancora nel degrado: “Figlio di un Dio Minore”; È la denuncia di “Noi Tutti Liberi e Partecipi”.

Nuovo intervento del presidente dell’Associazione “Noi tutti…” Ceriello a difesa di uno dei più importanti corsi d’acqua provinciali. Sotto accusa la lavorazione dei frantoi che colorano di nero le acque del Tusciano: “Ci viene un dubbio, per alcuni il Tusciano è un fiume figlio di un Dio minore, insieme al nostro Litorale”.

“Fascia costiera: Punto e a capo”. Convegno a Eboli

EBOLI – Questa sera ore 19.00, Galleria Ritz, Eboli, Convegno: “Fascia Costiera: Punto e a capo”.
“Chi non ha colpe scagli la prima pietra”; e finimmo per essere lapidati e travolti da un cumulo di pietre e seppelliti da tutta quella sabbia che negli anni di completo immobilismo, rispetto alle mancate politiche programmatiche, ambientali e di sviluppo turistico.

La Cassazione: Il “PUAD di Rosania” era Legale

EBOLI – Il “PUAD di Rosania” era Legale! A dichiararlo è stata la VI sez. Penale della Suprema Corte di Cassazione.
Assolti dopo 15 anni dall’inizio della vicenda giudiziaria, politici e tecnici tra cui Emilio Cicalese, Adriana Esposito ed Anna Maria Polito protagonisti del PUAD sul litorale di Eboli. Soddisfatto l’ex Sindaco Rosania: “E’stata fatta giustizia e ridata dignità a delle persone ingiustamente accusate!”

Democratici x Eboli: Più attenzione per la Fascia Costiera

EBOLI -Il gruppo dei Democratici x Eboli e Infante sollecitano l’Amministrazione comunale: Più attenzione verso la Fascia Costiera.
Più attenzione da parte degli Enti Sovraordinati alle istanze del territorio, al recupero ed al rilancio della nostra Fascia Costiera. Infante: “Occorre ridare decoro al litorale per agevolarne l’Agroindustria ed il Turismo, in modo da migliorare l’economia e l’occupazione!”

Battipaglia: Incontro in Comune su Ripascimento e difesa del Litorale

BATTIPAGLIA – Fascia costiera: Incontro a Palazzo di Città, per la Difesa e il ripascimento del litorale battipagliese.
L’incontro monotematico presieduto dalla Consigliera Francesca Napoli del gruppo “Tozzi Sindaco”, ha riguardato il “Grande progetto: interventi di difesa e ripascimento del litorale del golfo di Salerno”, coinvolge Battipaglia, Pontecagnano Faiano, Eboli e Capaccio Paestum

L’ARPAC ripropone il Divieto di Balneazione sulla costa di Battipaglia

BATTIPAGLIA – L’ARPAC ripropone ancora il Divieto di Balneazione sulla fascia costiera di Battipaglia. Un duro colpo per i bagnanti ma non per i Balneatori.
I tratti di acqua con divieto di balneabilità sono individuati: da foce Tusciano al Lido Spineta e da questi al Lido Privilège. Restano balneabili i tratti marini: da Masseria Spineta alla stazione autobus Spineta e da questa a 150 m nord dell’Idrovora Campolongo.

Farina M5S e la balneabilità: Ancora maglia nera al litorale battipagliese

BATTIPAGLIA – Farina M5S: “Anche quest’anno la Regione Campania attribuisce la maglia nera al litorale battipagliese”.
La mare, il turistico, l’agroalimentare, la bonifica del territorio e gli interventi per eliminare il rischio idrogeologico, oltre al riconoscimento di Battipaglia come area di crisi industriale, sono i pilastri per rilanciare l’economia locale, ma con una classe politica credibile e rinnovata.

“Rinascimare” scrive al Presidente Canfora: Sul “Grande Progetto” incontriamoci

EBOLI – Il Comitato Rinascimare con una lettera chiede un incontro al Presidente della Provincia di Salerno Giuseppe Canfora.
Giuseppina Letteriello, coordinatrice del Movimento: La richiesta di un incontro viene a seguito delle ultime dichiarazioni del Presidente della Provincia Canfora che sul Grande Progetto ha dato ragione al Legambiente.

Legambiente Battipaglia: Il Comune si opponga al Grande Progetto della Fascia Costiera

BATTIPAGLIA – Legambiente “Vento in faccia” chiede al Comune di Battipaglia di costituirsi in giudizio contro il Grande Progetto “Interventi di difesa e ripascimento del Golfo di Salerno”.
“La valorizzazione del territorio comunale muove anche dalla difesa del litorale battipagliese dalla forte artificializzazione prevista da un progetto che se non risolve il problema dell’erosione costiera, di sicuro distrugge un contesto di straordinario interesse paesaggistico, da cui ripartire per il futuro”.

Il Sindaco di Capaccio Voza firma l’Ordinanza balneare per l’Estate 2014

CAPACCIO PAESTUM – Il Sindaco di Capaccio Italo Voza, martedì 10 giugno, ha firmato l’ordinanza balneare numero 85 che disciplina l’esercizio di tutte le attività con finalità turistico-ricreativa che si svolgono sul litorale del comune durante la stagione balneare.

Eboli: Sicurezza in Città e in litoranea. Il Sindaco chiede aiuto al Prefetto

EBOLI – Dopo il ripetersi di una serie di furti in Città, nel territorio e lungo la fascia costiera, martoriata anche dalla prostituzione, Melchionda “chiama” il Prefetto.
Il Sindaco di Eboli Melchionda: “La Sicurezza in città rappresenta una priorità assoluta. Ho già chiesto al Prefetto di convocare il Comitato Provinciale Ordine Pubblico e Sicurezza”.

Bocciato il Progetto di Ripascimento della fascia costiera: Bocciata l’arroganza e la protervia

La Commissione regionale per la valutazione dell’Impatto Ambientale ha bocciato il Progetto di Ripascimento della fascia costiera dalla Provincia di Salerno. E’ stata bocciata l’arroganza. L’assessore all’Ambiente Massarelli: “Il parere della commissione di…

Melchionda e la fascia costiera…….il disastro!

EBOLI – Eboli è al 51° posto su 61 comuni costieri della Campania! Con un punteggio complessivo totale di 10,24 punti su 30!
I criteri di valutazione regionali: Qualità, balneabilità, sviluppo turistico; assegnano a Melchionda e la fascia costiera…….il disastro !

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente