"Nichi Vendola" tag

“Sele-Possibile”: Il movimento di Pippo Civati sbarca ad Eboli

EBOLI – Dopo l’assemblea costituente di Napoli, il movimento di Pippo Civati sbarca anche ad Eboli con “Sele-Possibile”.
Tra i fondatori Cicalese, La Salvia e Morrone. Presto la costituzione di un comitato cittadino e il tesseramento. Morrone: ”nessun personalismo, puntiamo sui giovani.” La Salvia: “stasera solo una prima consultazione”. Cicalese: “La piana del Sele ritorni ad essere la California del Sud.”

Eboli: Proiezione film-documentario su Pietro Ingrao

EBOLI – Proiezione a Eboli del film-documentario su Pietro Ingrao l’eretico: il comunista scomodo e amato dalla gente.
Il Film “Non mi avete convinto”, con la regia di Filippo Vendemmiati, di e con Pietro Ingrao l’eretico comunista, in distribuzione dell’Istituto Luce Cinecittà è una programmazione di BerlinguerLab.

E’ morto Pietro Ingrao: L’eretico della Sinistra

ROMA- Pietro Ingrao, storico esponente del Pci, è morto nella sua casa di Roma. Aveva 100 anni.
Il grande eretico della sinistra con la passione della poesia lascia in eredità l’ultimo anelito del PCI. Dichiarazioni del Premier Renzi, del Presidente Mattarella, Napolitano, Grasso, Boldrini, Nichi Vendola.

Incontri elettorali di SEL: Martedì Nichi Vendola a Nocera; Lunedì Ragosta a Salerno

SALERNO – Le iniziative di Sinistra Ecologia e Libertà a sostegno della Lista “L’Altra Europa con Tsipras” a Salerno e provincia.
Lunedì 19 maggio, alle 18.00, incontro con il deputato Michele Ragosta nella sede di SEL di Salerno. Martedì con Nichi Vendola a Nocera Superiore per spiegare la proposta politica della Lista “L’Altra Europa con Tsipras”.

Franco Roberti è il nuovo Procuratore Nazionale Antimafia

ROMA – Il CSM sceglie Franco Roberti come successore di Grasso alla Procura Nazionale Antimafia.
Roberti l’ha spuntata sul procuratore di Bologna Roberto Alfonso al ballottaggio con 20 voti favorevoli e 6 contrari e lascia la Procura di Salerno. Congratulazioni da Vincenzo De Luca, Mara Carfagna, Stefano Caldoro, Elvira Lenzi.

Capilista, Candidati e Liste Camera e Senato di Sinistra Ecologia e Libertà

ROMA – Elezioni Politiche del 23 e 24 febbraio 2013. Ecco le teste di lista, Liste e i candidati Camera e Senato di Sinistra Ecologia e Libertà, Regione per Regione.
Tra polemiche, denunce di brogli, assegnazione dei primi posti in tutte le circoscrizioni d’Italia, e il paracadutaggio di “uomini militanti” molto vicini, Sinistra Ecologia e Libertà presenta le Liste. La para-democrazia annunciata è stata osservata nell’equilibrio equilibristico.

Elezioni Politiche. Ecco il “Senatometro”: In esclusiva Scenari politici e Sondaggi in Campania

ROMA – Cosa accadrà a Palazzo Madama? La Partita finale si gioca in Lombardia, Campania e Sicilia? Ecco, in esclusiva nazionale, i vari scenari politici, con il “senatometro”.
Con il “Senatometro” elaborato da Fluidworks del web Master Gabriele Del Mese in collaborazione con ScenariPolitici, è possibile partendo dall’ultima rilevazione, simulare e testare i vari scenari possibili fino ad avere un resoconto veloce, chiaro e dettagliato della composizione del prossimo Senato della Repubblica in base allo scenario ipotizzato.

Il gruppo dei 18 altro che scioglimento: Una nuova stagione politica per SEL a Eboli

EBOLI – Sinistra Ecologia e Libertà ad Eboli non chiude, non si scioglie e rilancia una nuova stagione politica.
La candidatura di Carlo Manzione può contribuire a determinare un nuovo ruolo del partito sul territorio. Il gruppo dei 18 indice un’Assemblea pubblica per domenica 20 gennaio alle ore 17.00 nell’aula Mangrella del Complesso Monumentale di San Francesco.

Donadi e Tabacci presentano Liste e Candidati del Centro democratico

ROMA – Pronta La Lista del Centro Democratico di Tabacci e Donadi, tra i candidati Flick, Rivera e Villoresi
Il Centro democratico, la coalizione di moderati alleati del centrosinistra, ha presenta i suoi candidati: Barbara Contini, Giovanni Maria Flick, Gianni Rivera, Pamela Villoresi. Francesco Rutelli invece non c’é.

SEL DI EBOLI CHIUDE: FINISCE UN’ESPERIENZA

EBOLI – Rosania e SEL: Grazie, ma noi non ci stiamo! Si è superato il limite della decenza! E’ la fine di un’esperienza.
Dal Congresso alle Primarie false, si è smarrita la strada. I valori della trasparenza e della correttezza non sono più di attualità in questo partito. Il Circolo “La sinistra” di Eboli chiude con SEL. E sabato 26 gennaio 2013, alle 19,30, nasce il gruppo spontaneo “La Sinistra”.

Rosania SMENTISCE un suo passaggio al Movimento Arancione

EBOLI – “Sono iscritto a S.E.L. dalla sua nascita: ho contribuito a costituire, insieme ad altri, il primo gruppo in consiglio regionale prima ancora della sua ufficializzazione; ero all’Assemblea Nazionale di costituzione del M.P.S.”
“Continuerò a restare dentro questo partito, e continuerò a lottare perché esso sia un’altra cosa rispetto a quello che si è disegnato in provincia di Salerno (e non solo!) in occasione delle “primarie”(e non solo!), con la mia scomoda e mal tollerata, se si vuole, autonomia critica e di giudizio.”

Dopo Primarie: Lettera a Nichi Vendola da SEL di Eboli

EBOLI – Che delusione. Che cosa stiamo costruendo? SEL di Eboli dopo il ritiro di Rosania dalle primarie scrive una Lettera aperta a Nichi Vendola. Si chiede il commissariamento della federazione di Salerno,
Può essere “terzo” un segretario provinciale che è direttamente coinvolto nella tornata elettorale e che si trova nelle mani anche il potere discrezionale di assumere le scelte sullo svolgimento delle primarie?

Rosania si ritira. Ombre sulle Primarie. SEL nella bufera

EBOLI – L’ombra di brogli elettorali e l’accusa ai dirigenti provinciali di SEL mettono in discussione le primarie e Rosania ritira la sua candidatura.
Rosania: “Non mi sento tutelato come candidato. Avverto lo schifo che c’è intorno a questa competizione. Ho sbagliato a credere che queste primarie fossero democratiche. Rinuncio alla candidatura e metto in discussione 40 anni di vita politica.

Da Bersani a De Luca e i nuovi metodi democratici: LE BUFFONARIE

SALERNO – La selezione dei candidati: la “Scrofam” di tutti i “porcellum”. Una distorsione, la contrazione di un principio democratico partecipativo.
Con le Primarie è “pulizia etnica”. Una “Fatwa” preannunciata. Un’occasione perduta di un Partito sempre più infrequentabile. Dentro personalità “minor”, controfigure, contoterzisti, fuori i renziani che si asterranno dal voto: tra di loro un regolamento di conti.

Il “Gruppo dei 18” contesta l’Assemblea di SEL: Non è valida

EBOLI – Il “Gruppo dei 18” contesta l’Assemblea e scrive al Segretario provinciale di SEL Michele Ragosta: “E’ stata convocata senza il rispetto delle regole dello statuto”.
Sono una piccola elite, scollegata dal tessuto sociale della città, che si erge ad unico depositario della verità. Le loro non sono Assemblee ma incontri tra pochi intimi. questo gruppo dirigente, ritiene di poter gestire a proprio piacimento il partito.

La sfida di SEL ai dissidenti in un Documento politico

EBOLI – Un documeto politico scaturito da un’assemblea convocata e tenuta il 12 dicembre dagli iscritti di SEL del Circolo “La Sinistra” di Eboli.
Gli iscritti di SEL rappresentano ai vertici, partendo dalle critiche del “Gruppo dei 18”, percorsi, analisi e prospettive future nonché le soluzioni per le prossime candidature aprendo a uomini e donne iscritti o meno ma capaci di rappresentare le proposte di SEL e di Nichi Vendola.

EBOLI: Vince Bersani e archivia definitivamente Conte

EBOLI – Nello scontro finale Melchionda e Cuomo con Bersani prevalgono nettamente su Renzi e i contiani.
Affluenza in calo. Hanno votato in 3170, circa 550 elettori in meno rispetto al primo turno. Bersani vince nettamente con 1991 voti pari al 65%, contro i 1152 voti e il 35% totalizzati da Renzi. Dietro i due leader lo scontro finale tra due gruppi di potere che si fronteggiano da anni.

Bersani vince il ballottaggio: E’ il candidato del Centrosinistra

ROMA – Affluenza in calo rispetto al primo turno, 2.6milioni alle urne. 500mila elettori in meno del primo turno.
Il Segretario PD Bersani con il 60.9% vince nettamente contro il 39.1% di Renzi. Una vittoria oltre le aspettative. Ora inizia il peggio: governare senza favole.

L’API “agguanta” Atrigna e rafforza Maggioranza e Melchionda

EBOLI – L’Api “scippa” un Consigliere comunale all’Udc e diventa il secondo partito della maggioranza e il PD resta a guardare.
I rutelliani Bello e Marra con Atrigna rafforzano Partito, maggioranza e Melchionda. Ma all’orizzonte c’è da votare nel consiglio del 4 dicembre il decreto salva comuni e cercare una via d’uscita ai 55 milioni di debiti.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente