"Ospedale del Mare" tag

150mila € dai Consiglieri Regionali del M5S per il 118 della Campania

NAPOLI – I 7 consiglieri regionali hanno acquistato 46mila mascherine ad alta protezione per gli operatori delle 7 Asl regionali.
La capogruppo Ciarambino (M5S): “150mila euro dei nostri stipendi per il 118 della Campania. Un piccolo gesto per tutelare professionisti straordinari che spesso lavorano a mani nude per salvare le nostre vite”. 

Salerno: I lavori del Covid-Center al “Ruggi” proseguono senza sosta

SALERNO – Proseguono senza sosta i lavori dei moduli prefabbricati del Covid-Center del Ruggi di Salerno.

Con i 24 posti letto di Terapia Intensiva del Covid Center al Ruggi di Salerno, i 72 nuovi posti letto del Covid Hospital di Napoli all’ospedale del Mare e i 24 di Caserta oltre le prossime aperture dei PO di Scafati e Agropoli, la Sanità Campana è pronta a combattere il Coronavirus e il contagio. Proseguono le polemiche sul caso Greco: Interviene Polichetti (Fials). 

Ospedale del Mare: Ciarambino accusa, Verdoliva replica

NAPOLI – Credo che sarebbe il momento di una maggiore assunzione di responsabilità rispetto ad un clima d’odio che viene continuamente alimentato. A farne le spese sono infatti i nostri operatori sanitari, le nostre donne e i nostri uomini ai quali, ancora una volta, voglio dire grazie».

Finanziata la bretella Agropoli-A2. E le strade provinciali? Insicure e si muore

NAPOLI – Accordo Regione-ANAS per la realizzazione della bretella Agropoli-A2. E le Strade provinciali? Insicure e si muore. E i grilllini? Guardano le “Stelle”.
La regione di De Luca finanzia strade nuove e abbandona quelle esistenti. E il M5S pensa agli scontrini. Il Sindaco di Agropoli Coppola esulta: «una svolta storica per il miglioramento della viabilità dei nostri territori». Cardiello(FI) attacca il Sindaco di Eboli: “Agropoli esulta e l’amministrazione Cariello tra chiacchiere e coriandoli inaugura comitati elettorali di sinistra”.

Sanità: I Riflettori di RaiTre sull’Ospedale di Eboli e l’ASL Sa

EBOLI – Le telecamere del Tg3 Campania all’Ospedale di Ebolui. Sotto accusa l’ASL e la Sanità campana della Valle del Sele e del Calore.
Su invito dell’Associazione “Noi tutti Liberi e Partecipi”, arriva Gianni Occhiello e accende riflettori e microfoni di RAI3 sull’attuale situazione sanitaria e le prospettive future. I responsabili della Rete dei Comitati Civici, Adelizzi, Fornataro, Scotillo e Coscia all’unisono: ”Non comprendiamo il metodo applicato dalla Dirigenza, che penalizza nei fatti i nostri territori!”

Sanità e Ospedale: Sit-in a Eboli del Comitato della Salute Pubblica del Sele

EBOLI – Si è tenuto in Piazza della Repubblica a Eboli, un Sit-In con Gazebo informativo sulla Sanità promosso dal Comitato della Salute Pubblica del Sele.
Il Sit-In organizzato dalle associazioni aderenti al Comitato per la salute Pubblica del Sele, ha informato i cittadini sulla stato della sanità locale, in attesa della sentenza del Tar del 25 p.v. di ricorso al Piano Regionale. Presente il presidente del comitato di Agropoli. Scotillo ed Adelizzi:”Siamo qui anche in una domenica d’Avvento per far sentire forte la nostra voce!”

Una delegazione “minor” PD visita il “moribondo” Ospedale di Battipaglia

BATTIPAGLIA – Una delegazione del PD guidata dal Segr. Prov. Landolfi visita l’Ospedale di Battipaglia. Una visita al capezzale di un malato terminale.
Lo scopo della delegazione con a capo il Segretario Provinciale Landolfi, accompagnato dal Consigliere provinciale e Sindaco di Bellizzi Volte e guidata dal segretario locale PD Bruno per confrontarsi con i Medici e gli operatori del P.O. E De luca? Fa il distratto.

Battipaglia e la “Questione Ospedale”: Che cosa sta accadendo?

BATTIPAGLIA – Questione Ospedale di Battipaglia, Cecilia Francese chiede: Che sta accadendo? Chiediamolo a Squllante, Spinelli, Calabrese ecc.
Persiste il blocco dei reparti chirurgici, si continua ad assicurare soltanto l’emergenza. I reparti evacuati sono ancora vuoti. Quali sono state le vere cause e quali i tempi per tornare alla normalità?

Eboli, Sanità e Ospedale: Il Consiglio all’unanimità boccia Squillante e Caldoro

EBOLI – Il Consiglio comunale sulla Sanità e l’Ospedale approva all’unanimità un documento e Boccia Squillante. Si ritorna all’Ospedale Unico.
Bocciata senza appello la gestione Squillante. Condanne e prese di distanza da parte delle forze politiche, esponenti sindacali e delle Mamme ebolitane presenti in Consiglio. Unica iporesi dopo il disastro è la realizzazione dell’Ospedale Unico.

Le mamme di Eboli scrivono a Squillante: Si convochi subito il Tavolo Tecnico

EBOLI – Le Mamme di Eboli scrivono al DG dell’ASL Squillante, chiedono la convocazione urgente del “Tavolo Tecnico Istituzionale, e il Tavolo da Napoli si sposta a Salerno.
Il Tavolo Tecnico era la delegittimazione e il fallimento di Squillante e Caldoro. La convocazione di quel tavolo per redigere il Nuovo Piano Ospedaliero dell’ASL Salerno di per se contiene il seme del tranello, sapendo di far leva sulle rivendicazioni territoriali.

Tribunale di Eboli: Il Presidente Nitto Palma riapre la speranza e il Sen. Cardiello si mobilita

EBOLI – Il Presidente della Commissione Giustizia Nitto Palma riconosce che si deve rivedere la Soppressione della Sede distaccata di Eboli e il Sen. Cardiello immediatamente chiede un incontro con il Ministro Cancellieri.
Cardiello: La Sezione di Eboli in Italia è quella con il più alto numero di contenziosi. Ho presentato il DDL di Istituzione del Tribunale di Eboli, e presto fisserò un appuntamento tra il Presidente Nitto pala e l’Associazione Forense.

Pica(PD) sull’Ospedale di Agropoli, Squillante aspetti la decisione del Tar

AGROPOLI – Pica (PD) interviene sulle sorti dell’Ospedale di Agropoli: “La pronuncia del Tar è attesa per il 19 maggio. Squillante aspetti quella decisione”.
Bloccare i ricoveri all’Ospedale di Agropoli, da parte del Manager Squillante, nonostante la pronuncia del Tar, è inopportuno. Non può non tenersi conto della sospensiva concessa dal giudice amministrativo. E la Carfagna? Pare non sia interessata.

Melchionda e la grave situazione dell’Ospedale di Eboli

EBOLI – Il Sindaco di Eboli denuncia: “L’Ospedale di Eboli è stato escluso dagli interventi previsti dalla Regione Campania”. Per Lenza(FdI):”polemiche sterili”. Cariello: “Basta speculare sulla sanità”.
Melchionda: “Scelte penalizzanti per il nostro territorio. Dalla destra che governa Regione e Provincia giunge un ulteriore segnale di marginalizzazione. I rappresentanti locali del centrodestra intervengano in difesa del nostro nosocomio”.

Melchionda sull’Ospedale Unico: Squillante parte con il piede sbagliato

EBOLI – Il Sindaco di Eboli replica alle ultime dichiarazioni del Direttore Generale dell’ASL di Salerno sulla vicenda dell’Ospedale Unico della Valle del Sele.
Melchionda: “E’ irresponsabile mettere in discussione decisioni prese da tempo.​ ​Il nuovo Direttore Generale dell’ASL di Salerno Antonio Squillante, sta partendo davvero con il piede sbagliato”. Il Governatore Caldoro chiarisca.

Melchionda ai colleghi Sindaci: L”Ospedale Unico della Valle del Sele è un’opera strategica

EBOLI – Melchionda: Ai colleghi di Battipaglia e Olevano: “L’Ospedale Unico della Valle del Sele è un intervento di fondamentale importanza per il comprensorio. I Sindaci dovrebbero sostenere questa scelta, per garantire un alto livello di assistenza sanitaria nei prossimi decenni”.
Sindaci “contro” per l’Ospedale Unico. Intanto Caldoro finanzia l’Ospedale del Mare e non quello della Valle del Sele. I reparti chiudono per mancanze di attrezzature, e si sprecano miliardi per l’intonaco del PO di Battipaglia e per il personale in Alpi.

10 domande dei Riformisti al Sindaco Melchionda sull’Ospedale Unico

EBOLI – I contiani rispondono a Melchionda sulla vicenda dell’Ospedale Unico della Valle del Sele: pensa che i cittadini di Eboli hanno l’anello al naso.
Il Sindaco si prepara a scaricare su altri le responsabilità dell’ennesimo treno perduto della nostra città. Un gioco cui ci ha abituati, ma i cittadini, ormai, hanno capito. E i riformisti lo interrogano con 10 domande.

Nuovo attacco dei riformisti, l’obiettivo: ISES, zona Ospedaliera, discarica regionale

EBOLI – Dall’ISES all’urbanistica “fai da te” della zona Acquarita sino alla discarica regionale nella cava Maiorano: per la salute dei cittadini ebolitani non c’è scampo!
Il Sindaco Melchionda assuma immediatamente un’iniziativa politica: si dimetta in segno di protesta e noi con lui, senza perdere un minuto per salvare il nostro Comune.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente