10 domande dei Riformisti al Sindaco Melchionda sull’Ospedale Unico

I contiani rispondono a Melchionda sulla vicenda dell’Ospedale Unico della Valle del Sele: pensa che i cittadini di Eboli hanno l’anello al naso.

Il Sindaco si prepara a scaricare su altri le responsabilità dell’ennesimo treno perduto della nostra città. Un gioco cui ci ha abituati, ma i cittadini, ormai, hanno capito. E i riformisti lo interrogano con 10 domande.

Carmine Campagna

EBOLI“Il Sindaco di Eboli Martino Melchionda è tornato sulla vicenda dell’Ospedale Unico della valle del Sele per sollecitarne il finanziamento. – Scrive il gruppo consiliare dei Liberi e Riformisti legato all’Area politica dell’ex Ministro Carmelo Conte rispondendo alle polemiche innescate dal Primo cittadino ebolitano, il quale nei giorni scorsi ha indirizzato strali di protesta verso il Governatore della Campania Stefano Caldoro, colpevole di aver finanziato nell’area napoletana l’Ospedale del Mare e non quello che dovrebbe sorgere tra Battipaglia e Eboli e che dovrebbe accorpare i Presidi Ospedalieri di Eboli, Battipaglia, Oliveto Citra, Roccadaspide.

Ospedale di Eboli

Davvero strano, – scrivono Carmine Campagna in testa, Salvatore Marisei, Armando Cicalese e Antonio Petrone considerato che non più di qualche mese fa ha diviso in due il PUA della zona ospedaliera che dovrebbe ospitarlo, in località Acquarita, mettendone a rischio la localizzazione.

Evidentemente – accusano gli uomini di Carmelo Conte – si prepara a scaricare su altri le responsabilità dell’ennesimo treno perduto della nostra città. Un gioco cui ci ha abituati, ma i cittadini, ormai, hanno capito.

E noi – incalzano e concludono il loro comunicato stampa – con loro torniamo ad interrogarlo con 10 domande.

……………………  …  ……………………..

Ecco il testo dell’interrogazione sull’Ospedale Unico della Valle del Sele presentato dai Consiglieri del Gruppo Liberi e Riformisti al Sindaco e al Presidente del Consiglio comunale di Eboli

INTERROGAZIONE

Al Sindaco di Eboli

p.c. al Presidente del Consiglio Comunale

Interrogazione a risposta scritta e orale in Consiglio Comunale

I sottoscritti Consiglieri Comunali, 

CHIEDONO DI SAPERE

  1. Se è vero che, nell’interesse di un privato, è stata approvata con delibera di giunta municipale una suddivisione dell’ambito del PUA “Acquarita” che divide in due la zona ospedaliera;
  2. Se è vero che dalla richiesta del privato alla delibera di giunta sono trascorsi solo pochi giorni;
  3. Se è vero che il privato richiedente sia legato ad esponenti politici a lei vicini e di chi si tratta;
  4. Se è vero che la maggioranza che presiede è a corto di numeri in Consiglio comunale, essendo stata costretta a rinviare più volte il voto sul bilancio per mancanza del numero legale;
  5. Se è vero che lei risulta assente in tale delibera, pur conoscendone il contenuto, e perché;
  6. Se è vero che sono stati assenti anche altri assessori e perché;
  7. Se è vero che tale operazione favorisce un privato ma pregiudica la realizzazione dell’Ospedale Unico della Valle del Sele in detta località, come è stato previsto nel protocollo di intesa nazionale che sarà firmato a ottobre;
  8. Se è vero che nella stessa logica, ovvero l’interesse del privato, si colloca anche la variante alla strada provinciale predisposta e decisa precedentemente che collega la zona PIP con la SP 30, proprio in prossimità della proprietà privata del PUA Acquarita;
  9. Se non ritiene che la delibera, per le negative conseguenze che produrrà, vada revocata con urgenza;
  10. Se è vero che l’Assessore all’Urbanistica non frequenti più gli uffici del settore e che lei abbia avocato a se tutte le decisioni.

I Consiglieri Comunali
Salvatore Marisei
Carmine Campagna
Antonio Petrone
Armando Cicalese

Eboli, 16 agosto 2012

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. a noi basta fare una sola domanda ai riformisti: ma perchè alle ultime elezioni avete sostenuto l’attuale sindaco? magari per interessi privati??? troppo facile lamentarsi dopo..

  2. Se è vero quello che dite perche’ non esponete denuncia ,con avvocati in famiglia non vi costerebbe nulla e poi tutti questi accordi fanno parte di atti pubblici ,diteci dove dovremmo leggerli ,altrimenti Melchionda è piu bravi di voi e il riservato e per certi versi timido avvocato vi ha fregato due volte :come avvocato e come neo-politico rispetto a veterani della politica che oggi vi chiamate riformisti e patrocinati da zio Carmelo .
    Noi ebolitani vogliamo la verita’e basta non ci interessa la lotta fraticida.

  3. SIETE TUTTI UN FALLIMENTO DESTRA CENTRO E SINISTRA.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente