"ristoro" tag

Battipaglia STIR bloccato. La Francese scrive al Prefetto. Sopralluogo e accuse da Cariello

BATTIPAGLIA – Stir bloccato: La sindaca Francese scrive a Prefetto, Presidente Canfora, al liquidatore Ecoambiente: Chiede spiegazioni ed un incontro urgente. Cariello fa un sopralluogo e denuncia.
E quello che si temeva e si teme è avvenuto. Quello che tutti ignorano, non è l’avere questo tipo di impianti sul territorio, ma averli mal funzionanti, obsoleti e da anni operanti oltre le oro possibilità, senza monitorarli e controllarli. Portiamo l’immondizia a De Luca, Bonavitacola e al Prefetto, visto che ecoambiente che dovrebbe accettarla non la vuole.

Eboli: Berlinguer Fest 2017

EBOLI – 15/17 settembre, ore 20.00 piazzetta San Giacomo, Centro Storico, Eboli, III Edizione del Berlinguer Fest.
Le “sinistre” a confronto. Un weekend di dibattiti, musica e gastronomia, organizzato da Berlinguer Lab, il laboratorio politico alternativo della sinistra ebolitana che per il terzo anno consecutivo offre spazi di confronto pubblico.

Strade abbandonate: I residenti di Fiocche accusano Comune e Comitato di quartiere

EBOLI – Protesta di alcune famiglie residenti in Via Torre Paladino di Contrada Fiocche: “Siamo stati abbandonati dall’Amministrazione e dal Comitato”.
I residenti accusano l’Amministrazione e il Comitato di Quartiere Fiocche perché non hanno tutelato gli interessi della Contrada. Chiedono la revisione del Progetto di riqualificazione e minacciano la costituzione di un Comitato autonomo.

Nessuna procedura partecipata per la Centrale a Biomassa: L’autorizzazione è nulla

BATTIPAGLIA -La Centrale a Biomassa di Femmina Morta per SEL è un altro Flop di Melchionda & Soci. Non c’é stata nessuna procedura partecipata come prevede la direttiva europea.
235 Ettari sottratti alla produzione per un ristoro di 9mila euro all’anno. SEL denuncia: Qual’è stato il ruolo dell’Amministrazione? Perché il Consiglio non è stato coinvolto? Quali sono i vantaggi? Quali garanzie sono state offerte?

Ancora precisazioni sull’Impianto di Biogas da Biomasse in località Isca

EBOLI – L’Assessore all’Ambiente del Comune di Eboli interviene nuovamente sull’impianto di biogas da biomasse che sorgera’ in contrada Isca.
Massarelli: “Impianto autorizzato dalla Provincia, chieste ed ottenute dal Comune tutte le garanzie sulla sicurezza dell’impianto e sull’assenza di rischi per l’ambiente”.

L’Impianto di Biomasse in località Isca, lo ha autorizzato la Provincia

EBOLI – Il Sindaco di Eboli Martino Melchionda: “il Comune di Eboli agisce nel pieno rispetto dell’Ambiente e dell’interesse della collettivita’. La citta’ non cresce alimentando paure e sospetti infondati”.
La Provincia di Salerno ha convocato la Conferenza dei Servizi e ha autorizzato l’Impianto. Il Comune ha analizzato il progetto, e ha posto condizioni e obblighi come: la filiera corta nell’ambito dei 70 km; una centralina di monitoraggio collegata al comune; il massimo del ristoro che sarà impiegato in opere necessarie al quartiere.

SEL e la centrale a Biogas: Ancora un attacco all’ambiente!

EBOLI – SEL: Perché il Consiglio Comunale, come al solito, viene tenuto fuori dal dibattito su queste vicende?
Nuova interrogazione di Sinistra Ecologia e Libertà sulla questione ambientale e la Centrale a biomasse che si sta costruendo a Contrada Isca di Femina morta.

La Regione affossa il CSTP. Sottratti 14 milioni: De Luca scrive a Vetrella

SALERNO – I 14 milioni sottratti dalla Regione al CSTP, sono come ristoro per la quantificazione delle compensazioni.
De Luca: “Con il diritto al ristoro si scongiurerebbe un vero e proprio dramma sociale, che sta vivendo la Città di Salerno, penso alle famiglie dei 700 dipendenti del CSTP, oltre alle migliaia di utenti privati del servizio.

Fotovoltaico & Veleni: Il lupo perde il pelo ……….

EBOLI – Sul Fotovoltaico è guerra. Accuse di speculazioni, mancati ristori, pericoli di infezioni e di tumori da pannelli. I Contiani interrogano l’ONU.
Santomauro: Non vogliamo farci trascinare in una polemica politica senza senso. Nessun ristoro, si tratta di occupazione di suolo pubblico.
Melchionda: “Va precisato, l’Autorizzazione è Regionale. Abbiamo avuto tutte le assicurazioni possibili. Sollecitare ansie e paure per allarmi ingiustificati legati alla salute è irresponsabile.

Proseguono i lavori al Cilento Outlet Village, il più grande shopcenter della Campania

EBOLI – Il Cilento Outlet Village sarà un’eccezionale risorsa per lo sviluppo dell’intera area, specie sotto il profilo occupazionale. A pieno regime occuperà 500 addetti.
Proseguono i lavori del Cilento Outlet Village. Costerà 80 milioni di euro. La struttura aprirà alla fine del 2011, avrà 140 punti vendita, 3000 posti auto, e occupa 34mila mq.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente