I “Tesori d’Italia” sbarcano a Boston: Testimonial Diana Naponiello

Lectio artistico-culturale dell’ebolitana Diana Naponiello a Boston, “testimonial” del Patrimonio artistico-culturale del progetto “Tesori d’Italia”.

“La Stella di Giotto” nasce nell’ambito del Progetto “Tesori d’Italia”, patrocinato dal Consolato Italiano di Boston, dal gruppo dei Comites e dall’Associazione Professionisti Italiani Boston, e ha come obbiettivo promuovere lo straordinario Patrimonio artistico e culturale del nostro Paese, affidandone la presentazione all’ebolitana Diana Naponiello.

flier Giotto edited-Diana Naponiello

flier Giotto edited-Diana Naponiello

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BOSTON (USA) – Da Eboli a Boston, passando per Gerusalemme e la Terra Santa questo è l’impegno che caratterizza la passione per l’arte, la cultura, ma anche la fede e la cristianità che fa di Diana Naponiello una sorta di “ambasciatrice” di tutte quelle testimonianze e di tutti quei messaggi che il nostro Patrimonio Artistico-culturale trasmette nel Mondo e che disseta tutti coloro i quali si lasciano appassionare e coinvolgere.

Di qui la lectio magistralis artistico-culturale della Prof.ssa e artista salernitana di Eboli Diana Naponiello ha tenuto il 24 marzo scorso a Boston, facendo da testimonial in occasione della presentazione  del Patrimonio artistico-culturale di cui al progetto “Tesori d’ItaliaGiotto e San Francesco, una miscela esposiva di arte e fede che accomuna uno dei più grandi geni della Pittura italiana e il “poverelloSan Francesco sicuramente la figura più significativa che si può affiancare a Gesù.

Il Progetto “Tesori d’Italia” è un progetto no-profit destinato alle comunità di italiani sparsi nel mondo. Esso ha l’obbiettivo di promuovere lo straordinario Patrimonio artistico e culturale del nostro Paese mediante conferenze, seminari e laboratori didattici, è destinato in modo particolare ai giovani, figli di italiani che vivono all’estero e che poco conoscono il paese di origine.

Diana Naponiello-Tesori dItalia-Boston

Diana Naponiello-Tesori dItalia-Boston

La presentazione è avvenuta a Boston il 24 marzo scorso presso la sede del Comites nel bellissimo quartiere italiano di Boston, North End con una conferenza sul ciclo francescano nella Basilica Assisi, dipinto da Giotto, i Comites sono i comitati di italiani eletti all’estero, mentre per i piccoli italiani è stato organizzata una specifica lezione, presso la Scuola italiana del sabato, sulla figura di Giotto e completata con laboratorio didattico-creativo dal titolo: “La stella di Giotto

LA STELLA DI GIOTTO: Il progetto è stato patrocinato dal Consolato Italiano di Boston, dal gruppo dei Comites e dall’Associazione PIB (Professionisti Italiani Boston) la prossima tappa sarà Berlino, città in cui la presenza degli italiani è massiccia,per poi far ritorno in altre città degli USA.

«La scelta – spiega la Prof.ssa Diana Naponiello cultrice di Giotto come attrice e seguace di San Francesco come religiosa – è caduta sugli affreschi di Giotto conservati nella Basilica di Assisi e la figura di San Francesco, due straordinari personaggi della nostra cultura, un pittore che ha decretato la nascita della pittura italiana e un San Francesco che ha diffuso la Parola di Dio ovunque e padre del Francescanesimo, movimento a cui sono estremamente legata anche grazie a un periodo di volontariato che svolgo da molti anni in Terra Santa, dove ho avuto modo di constatare la grandiosa missione che svolgono i francescani, nella tutela del patrimonio artistico».

 flyer Giotto 24 marzo.jpg

Boston, 17 aprile 2018

 

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente