Amministrative a Pontecagnano: Lanzara e Bisogno insieme per vincere

Per il dopo Sica, Lanzara e Bisogno insieme per  vincere e per un nuovo inizio con al centro la Comunità.

Lanzara: “Pontecagnano Faiano merita di più: una nuova pagina di storia a partire dall’11 giugno”. Bisogno: “Abbiamo messo da parte i personalismi e segnato un nuovo inizio”. 

Bisogno-Lanzara

Bisogno-Lanzara

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – Il dopo Sica apre nuovi scenari, scenari però che devono inevitabilmente fare i conti con i risultati delle ultime elezioni politiche e dei nuovi flussi elettorali che hanno sconvolto gli equilibri politici impostati sul bipolarismo, confermando come gli elettori in qualche modo hanno scelto per diversi motivi, di votare per il M5S, introducendo di fatto la “terza via” e quindi un terzo polo, rendendo, come si presenta il quadro politico nazionale, un paese ingovernabile.

Dai nuovi scenari non si esclude quello che si è andato determinando in provincia di Salerno, con: da una parte una sonora sconfitta del PD o meglio di Vincenzo De Luca e del suo sistema di potere divenuto sempre più opprimente, arrogante e familistico; dall’altra l’affermazione di un centrsodestra stanco e conservatore; Dall’altra una schiacciante vittoria del M5S fino a fare cappotto e portare al Parlamento una pattuglia di Deputati e Senatori sconosciuti e in molti casi inadeguati; tutte circostanze che inevitabilmente influenzeranno l’esito delle elezioni amministrative di Pontecagnano Faiano, annullando gli anni di un’amministrazione qualunquista e la buona opposizione che comunque il Partito Democratico ha condotto. Tuttavia una semplificazione e una ricomposizione di tutte quelle forze politiche, partiti, movimenti e associazioni che si richiamano in una visione democratica e progressista comune, possono fare la differenza e evitare che i facili populismi prevalgano senza alcun merito causando poi danni irreparabili.

Si è concluso in maniera più che positiva il tavolo di lavoro tra Giuseppe Lanzara, Giuseppe Bisogno e gli esponenti del progetto per la Città Pubblica, le cui proposte sono state confrontate, discusse ed integrate nel programma elettorale dell’intera coalizione.

Da ogni parte, e nel solo interesse del territorio e delle persone che lo abitano, hanno prevalso il senso di responsabilità, la sinergia e l’unità del centro-sinistra che, con il supporto determinante di numerose liste civiche, si presenta maggiormente compatto ed ancor più determinato ad affrontare, e vincere al primo turno, la ormai prossima sfida amministrativa. Agli altri lasciamo il disperato tentativo di limitare i danni di questa annunciata debacle elettorale, mischiando personaggi, interessi e creando macedonie prive di ideali, valori, storia e visione della città.

Abbiamo segnato un nuovo inizio – ha dichiarato Bisogno -. Messi da parte i personalismi, abbiamo condiviso un progetto comune, teso ad unire il centro-sinistra ed a portarlo, senza più dubbi ed esitazioni, alla vittoria. Ci crediamo fortemente e siamo certi che la raggiungeremo grazie al contributo di tutti coloro si riconosceranno in questo grande gruppo di persone e di idee“.

Sono state ore concitate, ma degne di essere vissute – ha commentato il candidato Sindaco Giuseppe Lanzaranelle quali mai, e sottoscrivo mai, abbiamo posto in secondo piano il motivo per cui molti anni addietro abbiamo deciso di dedicarci anima e cuore alla politica: salvaguardare i diritti dei cittadini, incrementare le possibilità di crescita, favorire migliori condizioni di vivibilità e, sopra ogni cosa, liberare questo Comune da ogni forma di egoismo, individualismo, opportunismo, ambiguità, illegalità. Pontecagnano Faiano merita di più: una nuova pagina di storia a partire dall’11 giugno. Con audacia e lealtà verso noi stessi e le nostre idee: scegli di cambiare!

Pontecagnano Faiano, 7 maggio 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente