Eboli: Un Comune alla deriva politica e finanziaria

Eboli: Il Comune va sempre più verso una deriva politica, accusa il gruppo MDP-LEU. Subito un Consiglio comunale.

Il Capogruppo di MDP-LEU Antonio Conte, con i Consiglieri Comunali Petrone e Di Candia sul Centro Polifunzionale e la Delibera dell’ANAC: “il sindaco e la sua amministrazione continuano imperterriti a tranquillizzare i cittadini come se niente fosse accaduto“.

-Antonio-Petrone-Antonio Conte-Teresa Di Candia

-Antonio-Petrone-Antonio Conte-Teresa Di Candia

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – «Si sta diffondendo nella nostra città una forma di plebeismo, alimentato dal Sindaco che pensa di nascondere la realtà, con mance e frequentazioni interessate.  – scrivono in una nota politica il Capogruppo di MDP-LEU Antonio Conte, con i Consiglieri Comunali Antonio Petrone e Teresa Di Candia, riferendosi alle questioni legate al Centro Polifunzionale dei SS Cosma e DamianoNon diffonda tranquillità e disinformazione: i fatti sono gravi e preoccupanti sotto il profilo contabile, personale e politico.

Il Procuratore nazionale anticorruzione ha sanzionato il Comune di Eboli per la vicenda della Casa del Pellegrino, rimettendo gli atti alla magistratura ordinaria e alla Corte dei Conti. – aggiungono Conte, Di Candia e Petrone – Il Comune rischia il fallimento, il Sindaco non si eserciti a sottovalutare, a depistare con difese destinate a causare spese e non soluzioni utili, Convochi il Consiglio Comunale per far fronte, con una proposta condivisa e seria a un danno che si aggira oltre i cinque milioni di euro, salvo ulteriori complicazioni contabili e sanzionatorie.

 

Centro-Polifunzionale-SS-Cosma-e-Damiano-1-768x576

Centro-Polifunzionale-SS-Cosma-e-Damiano-1-768×576

«Il sindaco e la sua amministrazione continuano imperterriti a tranquillizzare i cittadini come se niente fosse accaduto. – dichiara il Capogruppo di MDP-LEU Antonio Conte, con i Consiglieri Comunali Antonio Petrone e Teresa Di CandiaLa delibera di Cantone sulla vicenda del Centro Polifunzionale ha messo in evidenza atti e decisioni sbagliate e in violazione delle norme.

La vicenda è gravissima anche perché il Procuratore anticorruzione Raffaele Cantone, ha inviato tutti gli atti all’Autorità Giudiziaria e alla Corte dei Conti per fare chiarezza sull’intera questione. – Concludono ancora Conte, Petrone e Di Candia – Sarebbe opportuno una discussione in Consiglio Comunale per evitare, con decisioni certe, il fallimento del nostro Ente qualora come sembra ormai certo, si dovesse per colpa del Sindaco restituire il finanziamento alla Regione utilizzato per la realizzazione della struttura Polifunzionale».

Eboli, 27 luglio 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente