Bicamerale per la Semplificazione: L’On Adelizzi eletto vicepresidente

L’On. ebolitano del M5S Adelizzi è stato eletto Vice Presidente della Commissione Bicamerale per la Semplificazione.

La Commissione bicamerale per la Semplificazione è composta da 20 deputati e 20 senatori nominati dai presidenti delle due Camere. Adelizzi: «Ringrazio deputati e senatori che mi hanno accordato la loro fiducia per svolgere questo importante ruolo».

Cosimo Adelizzi M5S

Cosimo Adelizzi M5S

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

ROMA – L’Onorevole Cosimo Adelizzi è stato eletto oggi vicepresidente della Commissione bicamerale per la semplificazione. Presidente e vice sono rispettivamente, gli onorevoli Nicola Stumpo e il Senatore Mino Tariccoi. La Commissione per la Semplificazione, istituita dall’art. 14, comma 19, della L.2005/246 – Legge di semplificazione e riassetto normativo per l’anno 2005, è costituita da venti senatori e venti deputati, nominati dal Presidente del Senato e dal Presidente della Camera, svolge un ruolo fondamentale nella vita pubblica: tra le sue attività principali quella di esprimere il parere o abrogare schemi di decreti legislativi delegati che individuano specifiche disposizioni legislative, attribuire alle Regioni e agli Enti locali determinati compiti e soprattutto riordinare, riorganizzare o eliminare Enti pubblici statali, oltre a esprimere il parere sugli schemi di decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Si è finalmente insediata la Commissione bicamerale per la Semplificazione. – Ha dichiara  il Deputato salernitano originario di Eboli Cosimo Adelizzi, portavoce del MoVimento 5 Stelle alla Camera dei deputati – Sono onorato che la maggioranza mi abbia eletto come Vicepresidente. E’ nostra intenzione sfruttare al massimo i lavori di questa commissione per portare avanti la lotta alla burocrazia e rendere, in maniera concreta, la vita dei cittadini più semplice possibile.

Sicuramente non ci limiteremo a rilasciare dei semplici pareri sui provvedimenti di competenza, – aggiunge Adelizzi – ma approfondiremo, ad esempio, come portare la vera rivoluzione digitale nella Pubblica Amministrazione, quali leggi inutili tagliare, i doppioni da eliminare insieme a tutte quelle norme che rendono farraginoso il sistema burocratico del nostro Paese.

Finalmente abbiamo una sede reale dove lavorare per realizzare un ulteriore obiettivo fondamentale del nostro programma di Governo: – conclude l’On.  Cosimo Adelizzici tengo molto a ringraziare tutti i deputati e senatori che mi hanno accordato la loro fiducia per svolgere questo importante ruolo».

Roma, 24 gennaio 2019

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Che cosa strana la burocrazia, prima crea una marea di enti di leggi di lacci e lacciuoli inutili, poi per paradosso si crea altre burocrazia finalizzata a snellire quella precedente!
    Davvero siamo alla frutta!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente