Eboli: Presentata l’Associazione AM-A.A.

Presentata nell’aula consiliare di Eboli l’Associazione AM-A.A. (Attività Motorie Ambiente e Alimentazione). 

Con il Sindaco Cariello, l’Assessore Lamonica, il Presidente Agosto e il referente cittadino Forlano, è stato reso noto il programma nel quale confluiranno diverse iniziative che si svilupperanno nell’arco dei prossimi due anni. L’iniziativa sarà attuata anche nei Comuni di Battipaglia e Olevano. Il Sindaco Cariello: ”Supporteremo come Amministrazione tutte le attività di questo sodalizio nei prossimi anni!”

Presentazione Amaa

Presentazione Amaa

di Marco Naponiello per POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Una nuova associazione si presenta sul territorio di Eboli  con la volontà di operare su tutta  la Piana delSele, segnatamente anche nei comuni diBattipaglia e di Olevano sul Tusciano, parliamo dell’associazione AMA-A.A. del presidente Giovanni Agosto esperto di riabilitazione e funzionario della ASL Salerno e del referente cittadino Francesco Forlano, che hanno l’ambizione di formare giovani e non solo, più consapevoli negli ambiti ambientali, alimentari e di cittadinanza attiva in generale.

La presentazione di questo sodalizio fu rimandata nel mese di dicembre, per latragica dipartita di due giovani  per cui fu dichiarato il lutto cittadino ed adesso si presenta nell’aula consiliare in un assolato quanto freddo giovedì mattina, al cospetto della stampa e del pubblico, formato da dirigenti scolastici, dai loro delegati ed esponenti della società eburina.

Presentazione Amaa eboli

Presentazione Amaa eboli

Il compito di moderatore dell’evento tocca ad Antonio Elia, portavoce del primo cittadino della città di San Vito, che per grandi linee manifesta gli intendimenti dell’associazione  in ambito socio sanitario; va specificato che oltre al sindaco Massimo Cariello ed all’assessore all’Istruzione Angela Lamonica erano presenti: il consigliere comunale diMaggioranza nonché presidente della commissione alle attività produttive,Cosimo Naponiello, il referente cittadino del sodalizio Francesco Forlano ed infine il presidente dello stesso Giovanni Agosto.

Pertanto il presidente nonché fondatore, esordisce operando un excursus sul perché di questa associazione, sul suo scopo, nato da una discussione tra amici e sulla sua esperienza in ambito sanitario nel Distretto locale, rimarcando l’antica conoscenza con il Sindaco in simbiosi, alla volontà presente di strutturare il target delle future attività che interesseranno anche in collaborazione gli Enti localicoinvolti: ambiente, alimentazione ed infine sui corretti stili di vita, da cui nasce un decalogo di futuri appuntamenti monotematici:

  1. Occhio alla vista: riguardante la prevenzione tramite screening di patologie dell’apparato visivo, rivolto alle  ultime due classi elementari.
  2. Doppia curva pericolosa: ossia la prevenzione delle patologie dello scheletro e della locomozione, sempre per le medesime classi della scuola primaria.
  3. In cammino con papà: verifica ed indicazioni di paramorfismi e dimorfismi, ovvero il piede piatto, per le medesime classi di cui sopra.
  4. Un calcio alla cattiva alimentazione: anche in questo caso inerente delle discussioni sul tema della cattiva alimentazione, dei prodotti che vengono venduti nei negozi; un Focus sui bambini che praticano attività sportive e su quelle che non le fanno.
  5. La giornata del cuore:prevenzione delle patologie cardiovascolari, rivolta ad un pubblico adulto dai 50 ai 60, anni da tenersi in un luogo pubblico ,
  6. Non mi piace giocare:  un incontro- seminario, sul problema della ludopatia ossia il gioco di azzardo.
  7. Ambiente sano e corretti stili di vita: pure in questo caso si stigmatizza la necessità di un vivere sano, del benessere con una accorta attenzione agli stili di vita con un incontro riguardante la presentazione del rapporto scientifico:” ventilazione polmonare l’esperienza, nel Distretto Sanitario di Eboli” e sul perchè delle patologie tumorali, indicatori così gravi del fatto che siano concentrate nella nostra città.
  8. Lazzaro Alzati e cammina: una lotta alla sedentarietà, altro problema della società moderna e l’importanza dell’attività motoria e sportiva per i più piccini.
  9. Tu che mi hai rubato il cuore: un evento pubblico formativo sul nuovo nomenclatore tariffario degli ausili e protesi ex DM 332 del 1999 modificato dal DPCM 12/01/2017rivolto alle famiglie alle fasce deboli.
  10. Meglio tardi che mai: dove si dibatterà del ritardo fisiologico del linguaggio, una tavola rotonda che riguarda i genitori dei bambini della scuola d’infanzia dai 3 ai 5 anni.

La parola passa al referente cittadino,Francesco Forlano, il quale oltre a essere onorato di rappresentare il sodalizio, sottolinea con “un mea culpa” genitoriale su quanto molte volte non  si dedichi molto tempo ai propri figli:”..noi ci troviamo oggi in una società che è fatta di giovani e in modo particolare di bambini, che passano il tempo sul divano con una cattiva postura ed una pessima alimentazione; inoltre se guardiamo il territorio di Eboli, ricontraiamo il problema della ventilazione polmonare,  e le patologie tumorali connesse all’aria malsana che si respira; studi scientifici hanno analizzato alcune tra  le cause possibili!” Si congeda Forlano:”…chi mi conosce sa che io opero nell’ambito ambientale, invece in ambito sanitario mi occupo soltanto i di divulgare le iniziative:per chi voglia conoscere le attività di AMA-A.A. e di chi voglia darci una mano!”In epilogo il referente evidenzia:”Noi abbiamo un sito http://www.am-aa.it/, in cui può vedere di cosa ci occupiamo, infine ringrazio voi della vostra presenza stamane,ed il presidente Agosto che ha caldeggiato tutte le idee esposte nel manifesto, in due anni siamo certi di portare avanti le nostre battaglie!”

Presentazione Amaa 1

Presentazione Amaa 1

Angela Lamonica, assessore all’Istruzione ed alla Cultura, che dopo i saluti ai dirigenti scolastici presenti, si concentrerà sui progetti che coinvolgeranno gli istituti scolastici cittadini ed il tessuto sociale studentesco:”..azione che sono messe in campo, riguarderanno: la prevenzione su varie patologie, in primis disturbi  all’apparato visivo, riscontrato nei primi anni di scuola primaria:gli  IC GonzagaRipa,VirgilioRomano, hanno aderito e ringrazio Agosto e Forlano per l’interesse  mostrato verso il territorio, cui una proficua sinergia può dare un contributo agli studenti, a seguire si passerà a discutere della corretta alimentazione a dispetto di una obesità che contrasta con la nostra Dieta Mediterranea, insegniamo dunque ai ragazzi il mangiar sano e dei corretti stili di vita!” Termina l’assessore.”Tutte queste iniziative, che saranno spalmate in un biennio, verranno sostenute dalla nostra amministrazione, come le corrette posture tramite lo sport, e sono convinta della nostra felicecollaborazione futura!

Presentazione Amaa 2

Presentazione Amaa 2

L’associazione socio-culturale AM-A.A. ha come ultimo postulatore giornaliero il sindaco Massimo Cariello, che come sottolineato dal moderatore Elia, nelle sue attività di padre come di politico si è sempre interessato a tali tematiche mostrandone una spiccata sensibilità. Cariello si associa nel ringraziare i presenti e gli organizzatori assisi in aula Isaia Bonavoglia, impegnati da anni nel socio-sanitario-ambientale, viepiù sue vecchie conoscenze amicali:”..si sta creando una grande sinergia col mondo scolastico come alle fasce di età più anziane, nel ruolo dicoordinatrice avremo l’assessore Lamonica, e una campagna di accuratezza nella prevenzione di determinate patologie, che ricordo da giovane volontario, di tanti casi disagiati che mi sono passati sotto gli occhi e del disinteresse verso i bambini privi delle rette condizioni familiari, che importano una naturale attenzione. La nostra ASL è un distretto ancora vicino ed attento alle classi sociali più deboli, oltre a per finire, ringraziare chi impiega il proprio tempo su queste problematiche cui avremo le amministrazione dei comuni viciniori!”

Cariello sul limitare del breve intervento evidenzia come ad Eboli ci siano molteattività scolastiche, forse addirittura troppe per “starle dietro”, ma che un fattore di vivacità sociale ed è certo che tali progetti potranno essere portati avanti con la sinergia giusta tra l’Ente comunale e le istituzioni scolastiche cittadine, che ricordiamolo sono sempre attive su questioni socio-sanitarie:”.. ci saranno diverse delle campagne di sensibilizzazione in Piazza della Repubblica, dimostrando come voi siete una testimonianza palese di cittadinanza attiva, grazie ancora!”

Eboli 31 gennaio 2019

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Come cittadino ebolitano, che dire?: non ho parole…. sono fortemente impressionato.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente