Nocera Inferiore: Replica di De Nicola a Capaldo

Nocera Inferiore: Non si placano le polemiche nella Maggioranza consiliare tra De Nicola e Capaldo. 

Dopo le presunte minacce politiche durante la festa del Patrono subite dal consigliere Ilario Capaldo, interviene il presidente dell’assise nocerina nonché consigliere provinciale con delega ai Trasporti, Fausto De Nicola:” La politica, cari ragazzi, è altro!“

Fausto de nicola

Fausto de nicola

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

NOCERA INFERIORE – Riceviamo e volentieri pubblichiamo la nota stampa vergata dal Presidente del Consiglio Comunale di Nocera Inferiore e consigliere Provinciale con delega ai trasporti, Fausto De Nicola, referente di Campania Libera, il gruppo consiliare (insieme a Manuela Citarella e Aniello Rosati) che appoggia l’attuale squadra di governo di Manlio Torquato, Sindaco della capitale storica dell’agro-nocerino.

La querelle nascerebbe dalle presunte intimidazioni di carattere politico, subite dal consigliere di maggioranza Ilario Capaldo, durante i festeggiamenti del Santo Patrono  cittadino, San Prisco, il 9 maggio u.s., polemica che campeggia  a tutt’oggi sui media locali.

Campania libera

Campania libera

Afferma in abbrivio di comunicato Fausto De Nicola“Non l’ho fatto prima per lasciare il doveroso  spazio di risposta al Pd, coinvolto direttamente “ per fatto personale”; ma ora, dopo le ulteriori e stizzose dichiarazioni postate un minuto prima dell’inizio della riunione di maggioranza convocata dal Sindaco e benché condivida parola per parola l’intervento del Primo Cittadino, che ha richiamato l’intera maggioranza alla responsabilità, mi corre l’obbligo di intervenire in merito alle deliranti elucubrazioni pubbliche manifestate dal consigliere comunale Ilario Capaldo di Nocera Inferiore il quale nel tentare, sebbene con poca fortuna, di emergere dal buio della propria solitudine politica , cerca di far passare se stesso come il paladino della città provando, in ogni modo e con metodi affatto condivisibili sotto il profilo politico, a ritagliarsi uno spazio e mantenere una posizione denigrando chi, in maniera scientifica,sta apportando continui miglioramenti alle nostre realtà locali di destra, di centro e di sinistra.”

Continua acclarando le ragioni di una scelta politica il presidente dell’assise civica nocerina:“Attacca gratuitamente, senza alcun apparente motivo, il nostro presidente De Lucapur sapendo che  una parte importante della maggioranza cui appartiene è costituita dal PD e dal gruppo consiliare di Campania libera, associazione di sua diretta emanazione ed alla quale mi pregio di appartenere insieme ai consiglieri Nello Rosati e Manuela Citarella; quella stessa maggioranza  non più tardi di tre mesi fa ha contribuito ad eleggermi in seno al consiglio provinciale in rappresentanza della nostra città oltre che dell’intero territorio provinciale.”

“Questa non è politica. Siamo all’a b c. Non è possibile che si adottino ancora metodi e parole che fanno rabbrividire solo a pensarci. Siamo avvezzi ad altro. Abbiamo una cultura politica che ci consente di dialogare con chiunque nell’interesse esclusivo dei nostri territori e stiamo cercando di veicolare quanti più benefici possibili alla nostra città grazie anche ai contributi affatto modesti che il presidente ci ha destinato e confidiamo continui a destinarci per il nostro miglioramento sociale. Con fatica abbiamo recuperato posizioni ormai perse e con il quotidiano lavoro del sindaco e della maggioranza che lo sostiene stiamo riemergendo e riguadagnando il rispetto degli enti sovralocali.”  Stigmatizza ancora Fausto De Nicola,un atteggiamento a suo dire, sterile e non costruttivo della controparte.

“Nocera non merita questa ipocrisia. Occorre chiarezza, serietà e lealtà.  Forse il presidente Caldoro ha fatto di più e meglio per la nostra città ? Lamenta  il neo-consigliere provinciale, anche delle strumentalizzazioni dal sapore elettoralistico, che non contribuiscono ad una dialettica serena all’interno del civico consesso- Se è  così i risultati non si sono visti. Se Capaldo non ritiene più di condividere il percorso che l’intera maggioranza ha tracciato assuma le proprie decisioni ma eviti di fare improbabili campagnucce elettorali attaccando rappresentanti istituzionali che,peraltro, costituiscono il punto di riferimento per importanti  pezzi della maggioranza Nocerina e di cui indirettamente anch’egli gode le attenzioni.”

“Non ci interessa se si limita a prendere ordini dall’interno dei confini cittadini, noi di certo non prendiamo ordini da nessun ma abbiamo scientemente scelto di condividere un percorso,se non ha una visuale della città proiettata verso il futuro, se non prende atto che le nostre amministrazioni regionali e provinciali ci osservano e condividono le nostre innumerevoli problematiche cercando di contribuire, insieme a noi, ad individuare soluzioni per il miglioramento della vivibilità delle nostre zone. Non possiamo consentirgli di giocare a fare politica sulla pelle dei nostri cittadini pur di mantenere affannosamente qualche piccola posizione di potere.” Rivendica con orgoglio le scelte politiche e gli sforzi messi in campo con altre realtà istituzionali finalizzate al benessere collettivo, il politico nocerino, che sottolinea l’inutilità di alcune dichiarazioni che parrebbero dettate  da meri interessi di bottega.

Si congeda De Nicola con un auspicio: “Mi aspetto, anzi, che la maggioranza serri le fila anche in vista dei prossimi obiettivi  tesi a semplificare la vita dei cittadini ed a far divenire la Città sempre più interessante. La politica, cari ragazzi, è altro!!!!!”

Nocera Inferiore 15 maggio 2019.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente