Buccino: Historiae Volceiane 16,17 e 18 agosto

Buccino: Il 16-17-18 agosto, in corteo nel Parco Archeologico dell’antica Volcei, è il tempo delle Historiae Volceiane. 

Un programma ricco accompagna le tre serate che la Pro loco ha organizzato nell’ambito delle Historiae, realizzate anche grazie ai fondi del Poc della Regione Campania. Testimonial dell’evento è l’attore Edoardo Romano che ha girato uno spot tra le rovine della vecchia città. 

Historiae Volceiane 2019

Historiae Volceiane 2019

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BUCCINO – Il 16-17-18 agosto Buccino vestirà e rivivrà il suo passato con le Historiae volceiane, una tre giorni di rievocazioni storiche che si snoderanno nell’antica città romana, tra il parco archeologico urbano, il Chiostro degli Eremitani ed il museo archeologico, tutto il paese sarà interessato da eventi, con la presenza dei cittadini di Buccino che vestiranno i panni dei loro antenati. E poi laboratori di creta per i bambini del Maestro Francesco Capaldo e dei Prof. Marzullo e Campagna, esposizioni artistiche, sbandieratori, ma anche una sezione gastronomica, con le produzioni locali e soprattutto con la pasta fatta in casa, che qui è un vero cult. Quindi le musiche medievali itineranti della “Compagnia del cervo bianco”, eventi nell’evento, spettacoli e l’apertura straordinaria del museo dalle 10 di mattina fino alle 23. Ricco il programma che la Pro loco ha organizzato nell’ambito delle Historiae, realizzate anche grazie ai fondi del Poc della Regione Campania.

In questi giorni è stato girato anche uno spot nei luoghi della storia, curato dalla Pro loco e dall’associazione Agorà, che vede la presenza, quale testimonial dell’attore e comico Edoardo Romano, amico di Buccino. Nel corteo sarà il frate, colui che accoglierà, insieme alla famiglia d’Alemagna, Papa Urbano VI nel castello normanno angioino di Buccino, prima che questi fuggirà a Genova imbarcandosi su una nave nel porto di Paestum. E la permanenza di Papa Urbano VI, con tutte le sue sfaccettature, è il fulcro della rappresentazione.

Il via il 16 agosto alle ore 19, in piazza Mercato, l’inizio della rievocazione in un evento che ha varie tre sezioni, Storia, Rivisitazione storica, Gastronomica e ricreativa. La storia punta sul Chiostro degli Eremitani ed il museo, mentre le rievocazioni sono nei luoghi della città antica. Per tre giorni Buccino cambia pelle coi suoi eventi della storia e i quadri organizzati in una sceneggiatura scritta appositamente per le Historiae: Papa Urbano VI incontra il Frate Francesco, poi il passaggio del corteo storico con lo spettacolo del “fachiro dei serpenti” Nino Scaffidi e Papa Urbano VI che giunge alla corte D’Alemagna. Poi l’incontro tra Papa Urbano VI ed il Priore Domenico. Si snodano così fatti e vicende prima della fuga del Papa.

Sono i giorni in cui mettiamo in vetrina il nostro patrimonio – dice il sindaco, Nicola ParisiUniamo la storia alle nostre tradizioni perché Buccino possa essere una sola offerta per chi viene qui. Sono giorni di grande partecipazione da parte delle persone, dei cittadini che insieme realizzano il più grande spettacolo dell’anno”.

Le rievocazioni si abbinano, in molti angoli del paese a esposizione di armi e macchine storiche e accampamento medievale curati dall’associazione Audax Altamura in Piazza Bellelli, animazione e intrattenimenti storici curati dagli artisti di strada “Fieramosca” di Barletta, spettacoli musicali del gruppo “Messie’ Sciamp e i ragazzi phon phon”, del gruppo “La lanternina folk”, del gruppo “Vienteterra” e la Rassegna musicale “Volcei Eretic Sound”. Inoltre al museo archeologico nazionale di Volcei ci saranno per tre giorni anche “I percorsi dell’antica Volcei” tenuti dalle associazioni partner del progetto “Benessere Giovani – Casa Volcei, Status e Arcobaleno.

Quindi la gastronomia. Dalle ore 20 in poi si aprono gli stand “A tavola con i nonni” per gustare i piatti della tradizione buccinese. Abbinata alle rievocazioni, infatti, è la 41^ edizione della Sagra della pasta fatta in casa, una storica sagra che puta sulle bontà locali.

Abbiamo una organizzazione importante, fatta da tante persone che all’unisono realizzeranno i tantissimi momenti. Le Historiae puntano a far conoscere più angoli del paese, il nostro obiettivo è accompagnare ognuno in questo viaggio nell’antica e moderna Volcei”, chiosa Marcello Nardiello, Presidente della Pro loco, che cura con grande attenzione l’evento.

Buccino, 15 agosto 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente