Depuratore e miasmi a Mercato S. Severino: Accuse da Forza Italia

Forza Italia accusa Regione e Governo: Sottovalutata la questione del depuratore di Mercato San Severino.

L’on. Gigi Casciello di Forza Italia: «Miasmi a Mercato San Severino, sono al fianco dei cittadini. Subito i lavori oppure si chiuda il depuratore di Costa». E il Ministro dell’ambiente Costa frequenta Giffoni e Albanella ed evita Battipaglia, Sala Consilina, Mercato San Severino. 

CascielloGigi

CascielloGigi

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

MERCATO SAN SEVERINO – «La questione del depuratore di Mercato San Severino non può e non deve essere sottovalutata. Si proceda subito con i lavori di adeguamento. Oppure, se ciò non è possibile, lo si chiuda. Perché la salute dei cittadini viene prima di tutto». Lo afferma l’onorevole Gigi Casciello, deputato di Forza Italia.

Ahi voglia di protestare e denunciare l’on Casciello, la questione dell’ambiente e dei rifiuti è sempre irrisolta e oggi più che mai che al Ministero dell’ambiente c’è Sergio Costa del tutto inadeguato, preferisce frequentare Giffoni Valle Piana e Albanella, piuttosto che Battipaglia con i roghi, immondizia e puzze, Sala Consilina o Mercato San Severino con le problematiche che denuncia il parlamentare di Forza Italia. Si spera ora che con il nuovo Governo il Costa non venga riconfermato e vi sia qualcuno più competente e più autorevole che possa mettere in riga anche la Regione Campania, e soprattutto che sia più presente nei luoghi e nei momenti opportuno.

«Da parlamentare che vive costantemente sui territori, condivido le preoccupazioni degli esponenti del Comitato di Sant’Eustachio, Piazza del Galdo, Valle e Costa. Sono al fianco dei residenti che si stanno mobilitando contro i miasmi del depuratore di Costa, che rendono irrespirabile l’aria nelle frazioni basse di Mercato San Severino – continua l’onorevole Gigi Casciello -. L’amministrazione comunale e la Regione Campania devono assumersi le loro responsabilità. Se non si è in grado di procedere con i lavori di adeguamento, necessari, allora che si chiuda l’impianto. È in gioco la salute dei cittadini e a loro bisogna assolutamente dare risposta».

Salerno, 22 agosto 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente