Decreto “Cura Italia”: Presentate all’INPS oltre 4milioni di richieste

Sono 4.014.829 le richieste telematiche di prestazioni presentate all’INPS previste dal DPCM “Cura Italia”. 

4.014.829 domande per 7.715.717 di beneficiari, così suddivise: indennità 600 euro 3.535.616; congedi parentali 195.186; Bonus baby sitting 35.879; CIGO 162.000 domande per 2.486.000 beneficiari; Assegno ordinario 86.148 domande per 1.463.036 beneficiari. In arrivo dalla Regione per i campani per maggio e giugno l’integrazione di assegni sociali e Pensioni minime a 1000 €. 

Sede INPS

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

ROMA – Riceviamo dall’Ufficio Relazioni con i Media della Direzione Centrale Organizzazione e Comunicazione di Roma dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale e volentieri pubblichiamo, un Comunicato stampa con il report delle richieste di prestazioni che sono pervenute agli Uffici dell’INPS, di cui alle disposizioni contenute nel Decreto “Cura Italia“, per far fronte alla forte crisi a seguito della emergenza Covid.

Alla ore 17.00 di ieri 7 aprile 2020 sono pervenute all’INPS telematicamente, 4.014.829 domande di prestazioni, previste dal DPCM “Cura Italia” per 7.715.717 di beneficiari, così suddivise:

  • indennità 600 euro 3.535.616
  • congedi parentali 195.186
  • Bonus baby sitting 35.879
  • CIGO 162.000 domande per 2.486.000 beneficiari
  • Assegno ordinario 86.148 domande per 1.463.036 beneficiari

Vincenzo De Luca

Oltre alle misure previste dal DPCM “Cura Italia“, l’INPS assicura l’erogazione anche degli interventi a sostegno delle persone in stato di difficoltà di cui al Piano di Emergenza regionale della Regione Campania, deliberato su proposta del Governatore Vincenzo De Luca, dalla Giunta regionale, che prevede l’integrazione economica per 2 mesi (maggio e giugno) per le Pensioni minime e assegni sociali (497 € e al di sotto) in favore delle quali si prevede automaticamente e per tutti, fino a raggiungere i 1000 euro, differenza che sarà integrata dalla Regione Campania. Il sostegno si prevede raggiungerà 75.665 persone.

ufficio.stampa@inps.
https://www.inps.it/nuovoportaleinps/home.htm

piano-emergenza-socio-economica-us-n-89-del-04-04-2020 (2)

Roma, 8 aprile 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente