21 giugno 1943: Anniversario del Bombardamento di Battipaglia

Battipaglia, 21 giugno 1943-21 giugno 2020. 77° anniversario dei bombardamenti di Battipaglia.

A ricordare l’Anniversario dei bombardamenti della II^ Guerra Mondiale è Longo di Forza Italia che lo ricorda al Sindaco e agli assessori e li invita a esporre al Palazzo comunale la Bandiera italiana a mezz’asta ed aprire alle visite guidate il Rifugio Anti aereo.

Comune di Battipaglia

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Il Capogruppo Consiliare di F.I. di Battipaglia, Valerio Longo, l’11 giugno scorso ha inviato una nota al Sindaco di Battipaglia Cecilia Francese e per conoscenza agli assessori: agli Eventi, alla Cultura, alla Protezione Civile; Al Presidente del Consiglio Comunale; Al Nucleo Protezione Civile, avente ad oggetto, “Anniversario bombardamenti II^ Guerra Mondiale“.

Il 21 giugno 1943 Battipaglia subì il primo terribile bombardamento della seconda guerra mondiale. La città era in posizione strategica, trovandosi al centro del sistema viario su rotaia e su strada tra Napoli, Salerno e la Calabria, da tempo sotto attacco e così venne bombardata dai bimotori americani una prima volta il 21 giugno, senza danni alle infrastrutture ma con 55 vittime civili, poi il 30, con la distruzione completa di binari, vagoni e tonnellate di materiale bellico, e di seguito quasi ogni giorno fino al 14 settembre.

Comune di Battipaglia

Battipaglia ebbe  in totale 117 vittime, tanto da vedersi conferire dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi nel 2006 la medaglia d’argento al merito civile. In occasione dell’anniversario di quest’anno,

il 21 giugno 2020, si chiede di apporre a mezz’asta la bandiera posta davanti alla sede del Municipio e di predisporre tutte le iniziative per ricordare quel tragico evento,

che è entrato a far parte della storia della nostra città, e tutte le vittime civili. Lo scorso anno l’amministrazione aveva predisposto, contestualmente ad una mostra di divise e documenti d’epoca all’interno del salotto comunale, l’apertura del rifugio antiaereo ubicato in piazza A.Moro, visitato per l’occasione da molti cittadini e scolaresche.

Valerio Longo X

Al riguardo si chiede di aprire il rifugio in occasione dell’anniversario di quest’anno e consentire l’ingresso scaglionato, una persona alla volta, attraverso la presenza dei volontari della Protezione Civile.

Preservare la memoria storica – per Valerio Longo – è di fondamentale importanza, soprattutto di questi tempi in cui sembrano vacillare tutte le nostre convinzioni e i punti di riferimento ai quali eravamo abituati. – per Longo in conclusione – Rilancio economico, solidarietà verso le classi più deboli ed esposte, difesa del territorio e dell’ambiente, cultura e memoria storica, per iniziare un cammino vero di ripresa insieme a tutta la nostra comunità».

Battipaglia, 17 giugno 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente