MDP-LEU “denuncia” le bugie di Cariello

MDP-LEU interviene e risposta alle bugie di Cariello in merito alla Metropolitana e il depuratore Coda di Volpe. 

Conte, Di Candia e Petrone MDP-LEU: «Cariello non smette di mentire e di stupire con dichiarazioni che offendono il buon senso. Per ls metropolitana non se ne parla neanche come ipotesi. Il depuratore di Coda di Volpe c’era ed è stato smontato e depredato. Pasticcia con proposte inconcludenti sul Centro Storico che con le sue decisioni ha reso invivibile e oggetto di speculazione di pochi».

Petrone, Conte, Di Candia

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – «Cariello non smette di mentire e di stupire con dichiarazioni che offendono il buon senso: invita a discutere dei problemi, e promette la metropolitana leggera a Eboli. – scrivono in una nota stampa i Consiglieri Comunali del gruppo MDP-LEU Antonio Conte, Antonio Petrone e Teresa Di CandiaNon sa che la metropolitana è ferma nella Città di Salerno (finanziamento e legge Conte 1992) e non è stata prolungata fino a Fisciano (Università), né a Pontecagnano, né a Cava De’ Tirreni e di Eboli non si parla neanche come ipotesi.

Parla del depuratore di Coda di Volpe che c’era ed è stato smontato e depredato a pezzi, nonostante il nuovo progetto e, quindi, l’avvio dei lavori siano fermi per sua responsabilità mentre tutte le fognature della Piana scaricano direttamente a Mare. – proseguono Conte, Di Candia e Petrone – Pasticcia con proposte inconcludenti sul Centro Storico che con le sue decisioni ha reso invivibile e oggetto di speculazione di pochi.

Eboli è in ginocchio economicamente,  – proseguono ancora i tre consiglieri comunali di MDP-LEUvede disoccupati un terzo dei suoi giovani, dei quali un terzo emigra ogni due anni, l’amministrazione comunale è al centro di inchieste come mai era successo prima, tutto è scambio di voti e cose pratiche»

Il Capogruppo Antonio Conte inoltre aggiunge: «noi abbiamo fatto proposte e indicato soluzioni (sei grandi opere con il recupero del Centro Cittadino e dei Quartieri Periferici)  e continueremo con decisione la nostra azione politica, pur sapendo che per Eboli, se non ci si libera del metodo Cariello (cure private e spreco pubblico) e dei suoi cento interessati collaboratori  che propagano il vuoto per pieno, si prevede un futuro molto negativo». 

Eboli, 4 settembre 2020

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Non ditemi che questo è il massimo della vostra campagna elettorale? Un banale attacco sulle chiacchiere di Cariello! Non ci posso credere, a solo diciotto giorni dalle elezioni tutto quello che siete in grado di dirci è “Cariello è un bugiardo” e nel frattempo il vostro candidato a Sindaco con qualche candidato a Consigliere se ne vanno in giro con il certificato di sana e robusta costituzione con allegato quello dei carichi pendenti!!! La cosa che più mi rattrista è che Conte e Petrone sono le punte di Diamante del Listone, non oso immaginare gli argomenti degli altri ventidue, non bastano solo gli sponsor per farsi eleggere, servono argomenti veri per rispondere alle fandonie di Cariello.

  2. Ancora vige la censura? Il mio commento non compare… è per un motivo particolare?

    • Ma quale commento e quale censura, vedi piuttosto se lo hsi mandato

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente