Contrasto al gioco d’azzardo: Amministrazione in prima fila

Amministrazione comunale in prima fila nel contrasto al gioco d’azzardo: Un segnale forte contro la ludopatia. 

Luca Sgroia Sindaco ff: “Siamo consapevoli dell’importanza di contrastare questo fenomeno e mettiamo in campo ogni azione tesa ad informare singoli e famiglie”. Giuseppe Piegari Assessore: “Il nostro obiettivo è tutelare quanti rischiano di cadere vittima della ludopatia“. 

Luca Sgroia-Giuseppe Piegari

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Deciso contrasto alle conseguenze patologiche del gioco d’azzardo, tutelando la salute dei cittadini e supportando le famiglie in difficoltà. Amministrazione comunale in campo per dare un segnale forte nel porre un argine alle gravissime conseguenze della ludopatia, attraverso un manifesto che sarà affisso in queste ore e che rilancia i temi della tutela di singoli e famiglie contenuti nella legge regionale per “la prevenzione e la cura del disturbo da gioco d’azzardo e per la tutela sanitaria, sociale ed economica delle persone affette e dei loro familiari”.

Luca Sgroia Sindaco ff di Eboli 1

«Rilanciamo le prescrizioni regionali – commenta il sindaco facente funzioni, Luca Sgroiaper dare un segnale di attenzione ai cittadini che le istituzioni comunali sono vigili sul fenomeno. Siamo consapevoli dell’importanza di contrastare questo fenomeno e mettiamo in campo ogni azione tesa ad informare singoli e famiglie».

Il manifesto voluto dall’Amministrazione comunale punta ad informare operatori commerciali e cittadini sulle prescrizioni emanate dalla Regione in tema di prevenzione e contrasto agli effetti negativi del gioco d’azzardo.

Giuseppe Piegari

«Abbiamo voluto sollecitare l’attenzione di tutti – spiega l’assessore alle attività produttive, Giuseppe Piegariin modo da prevenire comportamenti irregolari che avessero poi effetti negativi sulle comunità. Il manifesto contiene le indicazioni per nuove aperture, le distanze normativamente indicate, la regolamentazione degli accessi, gli orari, la tutela dei minori. Siamo consapevoli che si tratti di attività consentite per legge, ma il nostro obiettivo è tutelare quanti rischiano di cadere vittima della ludopatia, che genera conseguenze spesso drammatiche anche per le famiglie, sia sul piano economico, che nei rapporti, fino a registrare violenza all’interno dei nuclei familiari. Grande attenzione per i minori, la cui tutela rimane una nostra priorità. Ringrazio l’ufficio attività produttive del Comune, guidato da Francesco Mandia, per l’indispensabile supporto assicuratoci».

Eboli, 22 ottobre 2020

4 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Forse avete scoperto che qualcuno invece di metterli nelle buste dei matrimoni i soldi andava a giocarseli?
    Me voi state superando la barriera del ridicolo ahahahah
    ma vi sembra serio fare un comunicato stampa per una cosa del genere con il macigno della questione morale che vi sovrasta?

  2. “la prevenzione e la cura del disturbo da gioco d’azzardo e per la tutela sanitaria, sociale ed economica delle persone affette e dei loro familiari”.
    Famigliari o familiari?
    Quel signore piccolino e buffo è dottore in cosa?

  3. Quindi contrastano se stessi…..

  4. Ci sono cose molto piu serie da pensare …occupazione ,economia, povertà.,caporalato , inquinamento ,amministarzione dei beni pubblici :tipo AZ. Improsta…corruzione ,droga immigrati abusivi e poi se ci sono luoghi tipo case da gioco.vedi da che pulpito viene la predica….

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente