Operazione “Gold Business” dal FdI più attenzione per l’ambiente a Battipaglia

Dall’operazione “Gold Business”. il candidato a Sindaco di FdI Tozzi punta il dito sulla Piana e le alcune Aziende Agricole. 

Ugo Tozzi (FdI): “La piana del Sele è la nuova terra dei fuochi e a sconvolgere ancora di più è che, da quanto si apprende da fonti giornalistiche, conniventi con questo tipo di reato fossero proprio alcune aziende agricole”.

Ugo Tozzi

Ugo Tozzi 9

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – “Ambiente e sversamento illecito di rifiuti: la soluzione della vera piaga del presente e del futuro di Battipaglia passa dalla denuncia, dalla scoperta, dalla repressione e dalla bonifica del terreno. E dalla formazione del substrato culturale.” Esordisce così il responsabile degli enti locali di Fratelli d’Italia nonché candidato sindaco della città di Battipaglia in quota Fdi Ugo Tozzi a seguito degli arresti scattati ieri nella operazione “Gold Business” che ha portato 14 persone in manette perché, secondo le indagini, interravano rifiuti tossici in fondi della piana del Sele.

Sicuramente tutti innocenti fino a prova contraria per carità – prosegue il dottore Tozzi – ma da medico e da politico non si può fingere che vada tutto bene. La piana del Sele è la nuova terra dei fuochi e a sconvolgere ancora di più è che, da quanto si apprende da fonti giornalistiche, conniventi con questo tipo di reato fossero proprio alcune aziende agricole. Come dire che distruggo e inquino la risorsa che mi fa mangiare e proliferare: una assurdità anche solo a pensarla, poiché è proprio il terreno che andrebbe tutelato, insieme alla salute pubblica. È ovvio a questo punto che la denuncia e la scoperta di tanti piccoli e grandi reati di questo tipo, dagli sversamenti abusivi a bordo strada fino ai rifiuti tossici interrati che inquinano la terra e le falde acquifere, sono un obbligo istituzionale, al quale dedicare larga parte del proprio impegno lavorativo e politico, a tutela della salute dei cittadini.

Le istituzioni devono assumere un impegno concreto contro i fenomeni legati a reati ambientali, – aggiunge e conclude Ugo Tozzi – e contemporaneamente bisogna lavorare sulla cultura della popolazione, sulla formazione di una coscienza ecologica, a partire dai più piccoli, che punti a salvaguardare ambiente, risorse e salute dai piccoli gesti di ogni giorno: raccolta differenzia, no agli sprechi di acqua e di energia, energie rinnovabili, stop a impianti di rifiuti sul territorio della piana e controllo e corretta gestione di quelli esistenti.”.

Battipaglia, 22 febbraio 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente