Al 75° Premio Strega il Libro della Salernitana Lorenza Rocco Carbone

La battipagliese Lorenza Rocco Carbone con il Libro “La gioia della scrittura” e tra le 62 proposte del 75° Premio Strega.

Il 22 marzo prossimo la Commissione indicherà i 12 finalisti tra i quali si selezionerà la cinquina finale. Dei 62 concorrenti al Premio Strega 2021 il più prestigioso dei concorsi letterari, gli scrittori campani sono Lorenza Rocco Carbone, Pellegrino, Ponticello, Carrino, Vecchione.

La Gioia della scrittura-Lorenza Rocco Carbone_Premio Strega

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

PARMAAlla LXXV edizione del Premio Strega, Sono 62 i titoli proposti dagli Amici della domenica”, il numero più di proposte, nelle edizioni precedenti, a quella del 2018 erano 41 le proposte, nel 2019 57, nel 2020 sono state 54. I vincitori delle ultime tre edizioni del Premio Strega, sono stati Helena JaneczekAntonio Scurati e Sandro Veronesi. 

Delle 62 proposte solo 12 saranno candidate e lunedì 22 marzo, alle ore 12.00 sarà il Comitato direttivo del premio, composto: da Pietro AbateValeria Della ValleGiuseppe D’AvinoErnesto FerreroAlberto FoschiniPaolo GiordanoHelena JaneczekMelania G. Mazzucco (presidente), Gabriele PedullàStefano PetrocchiMarino Sinibaldi e Giovanni Solimine; a scegliere e annunciare i dodici titoli, tra i quali poi si sceglieranno i 5 che si contenderanno l’edizione 2021 del LXXV Premio Strega.

Il Premio Strega è tra i più prestigiosi riconoscimento letterari del nostro Paese, promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci Liquore Strega con il contributo della Camera di Commercio di Roma e in collaborazione con la Banca BPER, sponsor tecnico IBS.it., e quest’anno tra i 62 concorrenti, vi è, proposto da Marcello Rotili anche il Libro La gioia della scrittura, il giallo del libro dimenticato: un ritratto romanzesco di Michele Prisco, Kairos Editore, della scrittrice e saggista salernitana di Battipaglia Lorenza Rocco Carbone.

La Gioia della Scrittura

«Lorenza Rocco – scrive nella sua proposta Marcello Notilidà forma di romanzo alla biografia letteraria di uno degli scrittori più prolifici del secondo Novecento, un meridionale scrittore, com’egli stesso si definiva, e non uno scrittore meridionale: la straordinaria figura intellettuale e morale di Michele Prisco emerge dalle pagine di Rocco nell’esame serrato della sequenza dei suoi numerosi romanzi e racconti di ambientazione napoletano-vesuviana; un esame che non prescinde dalla considerazione degli altri molteplici interessi dello scrittore, impegnato anche in un’intensa attività giornalistica estesa alla critica cinematografica.

Il racconto dell’autrice illustra la concezione estetica e la dimensione esistenziale di Michele Prisco, vissuto nella costanza del rapporto fra letteratura, piacere della scrittura e vita, ripercorsa, quest’ultima, da Rocco, attraverso l’esame attento dell’esperienza familiare sin dalla felice infanzia e dall’adolescenza in un’agiata famiglia di solide tradizioni e interessi culturali nella quale il giovane Michele maturò la sua vocazione per l’analisi dell’animo umano, esplorato anzitutto nell’esperienza della lettura intesa come momento di autoanalisi e di confronto

Lorenza Rocco Carbone

Lorenza Rocco Carbone

saggista e critica letteraria, dirige la rivista culturale bimestrale “Silarus”. Specialista in Donna e Letteratura e Scrittura creativa.

Ha svolto un lavoro di ricerca su Francesco De Sanctis e le Istituzioni del Mezzogiorno, presso l’Istituto di Teoria e Storia del Diritto all’Università di Salerno.

Tra i suoi testi: Educazione al Risorgimento. Francesco De Sanctis da esule a ministro (1848-1861), Napoli, Esi,’ 93; (Primo Premio Cultura Meridionale, VI Concorso Letterario Nazionale “Giuseppe D’Alessandro”, 2000); Ineffabile Novecento. II ritorno a Rebora, Empoli, Ibiskos,1994; Incontro con l’autore Michele Prisco, Napoli, Massa,1999, riedizione ampliata 2004; Ripensando Elsa, Napoli, Massa, 2001; II silenzio… la parola, Napoli, Guida, 2005; Cara Matilde, La Serao, la scrittura, la vita, Napoli, Kairòs Edizioni, 2008; edizione aggiornata 2017 (Primo Premio “I Murazzi”); L’Italia agli Italiani. Versi inediti veri o presunti di Giacomo Leopardi, Napoli, Esi, 2011; Fantasia di Elzeviri, Kairòs Edizioni, Napoli, 2012; edizione ampliata 2020 “Per una Rinascita dalla Pandemia”; Il mondo salvato dai ragazzini, per il centenario della nascita di Elsa Morante, Kairos, Napoli, 2013; 2020 nuova edizione integrata e aggiornata “Elsa, la vita come un romanzo”; Profili di donne, Kairos, Napoli, 2015; Infinito Leopardi a cura di Agostino Ingenito, Casa Editrice Media Leader, 2019 (Primo Premio Saggistica Concorso Nazionale Torre del Greco, 2004); Premio Albatros Internazionale XIV Ed. Speciale “Cultura” con la motivazione: “Per una grande raffinatezza letteraria che immerge il lettore in una realtà altra, che ripercorrendo il sogno ripercorre la vita”.

Di seguito, l’elenco dei libri presentati dagli Amici della domenica per la 75^ edizione del Premio Strega:

  • Michele AinisDisordini (La nave di Teseo) – proposto da Sabino Cassese;
  • Giuseppe AloeLettere alla moglie di Hagenbach (Rubbettino) – proposto da Corrado Calabrò;
  • Andrea BajaniIl libro delle case (Feltrinelli) – proposto da Concita De Gregorio;
  • Andrea BarziniIl Fratello minore. Il mistero di Ettore Barzini, ucciso a Mauthausen (Solferino) – proposto da Maria Ida Gaeta;
  • Edith BruckIl pane perduto (La nave di Teseo) – proposto da Furio Colombo;
  • Patrizia BusaccaMadri gotiche (Linea Edizioni) – proposto da Giorgio Amitrano;
  • Maria Grazia CalandroneSplendi come vita (Ponte alle Grazie) – proposto da Franco Buffoni;
  • Giulia CaminitoL’acqua del lago non è mai dolce (Bompiani) – proposto da Giuseppe Montesano;
  • Alessandro CarliniGli sciacalli (Newton Compton Editori) – proposto da Paolo Ruffilli;
  • Luigi Romolo CarrinoNon è di maggio (Arkadia) – proposto da Wanda Marasco;
  • Anthony CaruanaContorni opachi (Bertoni) – proposto da Vito Bruschini;
  • Giovanni CatelliParigi, e un padre (Inschibboleth) – proposto da Maurizio Cucchi;
  • Giulio Cavalli, Nuovissimo testamento (Fandango) – proposto da Filippo La Porta;
  • Teresa CiabattiSembrava bellezza (Mondadori) – proposto da Sandro Veronesi;
  • Paolo CiampiIl maragià di Firenze (Arkadia) – proposto da Giuseppe Conte;
  • Stefano CorbettaLa forma del silenzio (Ponte alle Grazie) – proposto da Lorenza Foschini;
  • Benedetta CosmiOrgoglio e sentimento (Armando Editore) – proposto da Antonio Augenti;
  • Gabriele DadatiLa modella di Klimt (Baldini + Castoldi) – proposto da Gian Arturo Ferrari;
  • Massimo De AngelisL’uomo con il turbante (Rubbettino) – proposto da Marcello Ciccaglioni;
  • Donatella Di Pietrantonio, Borgo Sud (Einaudi) – proposto da Nadia Fusini;
  • Paolo Di Stefano, Noi (Bompiani) – proposto da Luca Serianni;
  • Alessandra Fagioli, Scacco all’isola (Robin) – proposto da Paolo Ferruzzi;
  • Marco Albino Ferrari, Mia sconosciuta (Ponte alle Grazie) – proposto da Paolo Cognetti;
  • Andrea FredianiI lupi di Roma (Newton Compton Editori) – proposto da Massimo Lugli;
  • Mimmo Gangemi, Il popolo di mezzo (Piemme) – proposto da Raffaele Nigro;
  • Alessandro Gazoia, Tredici Lune (Nottetempo) – proposto da Gaia Manzini;
  • Lisa GinzburgCara pace (Ponte alle Grazie) – proposto da Nadia Terranova;
  • Anna Giurickovic DatoIl grande me (Fazi) – proposto da Angelo Guglielmi;
  • Fabio GuarnacciaMentre tutto cambia (Manni) – proposto da Antonio Pascale;
  • Mattia InsoliaGli affamati (Ponte alle Grazie) – proposto da Fabio Geda;
  • Antonella Lattanzi, Questo giorno che incombe (HarperCollins) – proposto da Domenico Starnone;
  • Loredana LipperiniLa notte si avvicina (Bompiani) – proposto da Romana Petri;
  • Francesca MannocchiBianco è il colore del danno (Einaudi) – proposto da Renata Colorni;
  • Elena MeariniI passi di mia madre (Morellini) – proposto da Lia Levi;
  • Chiara Mezzalama, Dopo la pioggia (E/O) – proposto da Jhumpa Lahiri;
  • Roberto MichilliLa sirena dei mari freddi (Di Felice Edizioni) – proposto da Francesca Pansa;
  • Giulio MozziLe ripetizioni (Marsilio) – proposto da Pietro Gibellini;
  • Marilù OlivaBiancaneve nel Novecento (Solferino) – proposto da Maria Rosa Cutrufelli;
  • Claudio PanzavoltaAl passato si torna da lontano (Rizzoli) – proposto da Enrico Deaglio;
  • Maria Rita ParsiStjepan detto Jesus, il figlio (Salani) – proposto da Gianpiero Gamaleri;
  • Carmen PellegrinoLa felicità degli altri (La nave di Teseo) – proposto da Alessandra Tedesco;
  • Simone Perotti, I momenti buoni (Mondadori) – proposto da Paolo Mauri;
  • Daniele PetruccioliLa casa delle madri (TerraRossa) – proposto da Elena Stancanelli;
  • Aurelio Picca, Il più grande criminale di Roma è stato amico mio (Bompiani) – proposto da Edoardo Nesi;
  • Maurizio PonticelloLa vera storia di Martia Basile (Mondadori) – proposto da Maria Cristina Donnarumma;
  • Grazia PulvirentiNon dipingerai i miei occhi. Storia intima di Jeanne Hébuterne e Amedeo Modigliani (Jouvence) – proposto da Massimo Onofri;
  • Sabrina Ragucci, Il medesimo mondo (Bollati Boringhieri) – proposto da Maria Teresa Carbone;
  • Alessandro RaveggiGrande Karma (Bompiani) – proposto da Giorgio van Straten;
  • Stefano RedaelliBeati gli inquieti (Neo Edizioni) – proposto da Roberto Barbolini;
  • Daniele RielliOdio (Mondadori) – proposto da Antonio Monda;
  • Lorenza Rocco CarboneLa gioia della scrittura (Kairόs Editore) – proposto da Marcello Rotili;
  • Massimo RosciaIl dannato caso del signor Emme (Exòrma) – proposto da Umberto Croppi;
  • Alessandra SarchiIl dono di Antonia (Einaudi) – proposto da Valeria Parrella;
  • Stefano ScansaniRaffaello in guerra (Compagnia Editoriale Aliberti) – proposto da Raffaella Morselli;
  • Isabella SchiavoneFiori di mango (Lastarìa Edizioni) – proposto da Giulia Ciarapica;
  • Stefano SgambatiI divoratori (Mondadori) – proposto da Daria Bignardi;
  • Emanuele TreviDue vite (Neri Pozza) – proposto da Francesco Piccolo;
  • Alice UrciuoloAdorazione (66thand2nd) – proposto da Daniele Mencarelli;
  • Angela VecchioneLa piazza (Robin) – proposto da Piero Mastroberardino;
  • Roberto VenturiniL’anno che a Roma fu due volte Natale (SEM) – proposto da Maria Pia Ammirati;
  • Paolo ZardiMemorie di un dittatore (Perrone) – proposto da Paolo Di Paolo;
  • Umberto ZuballiLa congiura del rompighiaccio (La Musa Talìa) – proposto da Paolo Cirillo.

Roma, 13 marzo 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente