Fattore di Pressione: Battipaglia con Sarno si oppone al TAR

Battipaglia difesa i principi di civiltà sui rifiuti e sul “Fattore di Pressione” si costituisce a fianco del Comune di Sarno.

La Sindaca di Battipaglia Cecilia Francese: “La delibera della Provincia di Salerno è stata fortemente voluta e stimolata da questa amministrazione e  delibera che porta orgogliosamente il nome di Battipaglia va difesa sempre e ovunque”.

Cecilia Francese-Davide Bruno

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – All’indomani del ricorso introdotto dalla Green Solution e la Polyurethan Recycling Tecnology che ha chiesto ai giudici amministrativi di annullare le delibere sul “fattore di Pressione” del Comune di Sarno e della Provincia di Salerno, il Comune di Battipaglia ha deciso che si costituirà opponendosi in giudizio, davanti al Tribunale Regionale Amministrativo Sezione di Salerno.

Il motivo? Perché la Delibera che introduce il “Fattore di Pressione” è stata voluta fortemente dalla Giunta Comunale battipagliese presieduta dalla Sindaca Cecilia Francese, ed in particolare, dall’assessore alle Attività Produttive Davide Bruno, e di seguito, dopo un gran dibattimento approvata anche dal Consiglio comunale di Battipaglia.

Il Provvedimento amministrativo, val la pena di ricordare, disposto il divieto assoluto di insediamento di qualsivoglia nuovi impianti di smaltimento e di ampliamento di rifiuti di quelli preesistenti all’intero del territorio comunale ivi comprendendo la zona industriale.

Va da se che sia il Comune di Sarno e sia quello di Battipaglia, in base al fattore di pressione, venivano ritenuti dal Consiglio provinciale, zone non idonee e sature ad ospitare altri impianti di smaltimento e trattamento rifiuti.

«Ci siamo costituiti al fianco del comune di Sarno – ha dichiarato la Sindaca di Battipaglia Cecilia Francese non appena è venuta a conoscenza del ricorso presentato la Green Solution e la Polyurethan Recycling Tecnology contro il Comune di Sarno – La delibera provinciale che dichiara satura la città di Battipaglia va difesa senza confini, unico ostacolo all’insediamento di ulteriori aziende di trattamento rifiuti nel nostro territorio.

Anche quando ad impugnarla sono aziende che vogliono stabilirsi nella non lontana città di Sarno. – prosegue la Francese che dell’opposizione a fianco del Comune di Sarno ne fa motivo di civiltà e di orgoglio – Sanno bene, infatti, la Green Solution e la Polyurethan Recycling Tecnology che per stabilirsi nel sarnese dovranno prima vincere la resistenza della delibera provinciale impugnata dinnanzi al TAR Salerno.

La stessa delibera fortemente voluta e stimolata da questa amministrazione. La delibera che porta orgogliosamente il nome di Battipaglia va difesa sempre e ovunque. – aggiunge e conclude la Prima cittadina di Battipaglia Cecilia FranceseLo faremo con convinzione, intervenendo ad opponendum, nella speranza che i togati comprenderanno la portata legittima e innovativa di un deliberato che dichiara i nostri territori saturi e costituisce il primo vero fermo alle aziende di trattamento rifiuti nelle città che per il settore del riciclaggio hanno dato già troppo.

Battipaglia, 16 maggio 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente