On. Piero De Luca: “Salerno, una Città sicura”. Meno Eboli e Battipaglia

Sicurezza, On. Piero De Luca (Pd): “Positivo il lavoro delle Forze dell’Ordine sul nostro territorio. Salerno è una città sicura”. E Eboli e Battipaglia? 

Piero De Luca-Francesco Russo

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – «Grazie al lavoro delle Forze dell’ordine, è stato arrestato uno dei protagonisti dei fatti di cronaca verificatisi lo scorso weekend a Salerno. Siamo molto soddisfatti. – Così in una nota l’on. Piero De Luca che, nei giorni scorsi, aveva avuto un colloquio con il Prefetto di Salerno Francesco Russo sul tema della sicurezza in città. – Il sig. Prefetto di Salerno mi aveva assicurato la massima attenzione e operatività delle Forze di polizia sul territorio per garantire piena sicurezza ai cittadini ed ai tanti turisti che affollano in queste ore la nostra città.

Come richiesto anche dal Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, i controlli sono stati effettivamente rafforzati ed i risultati sono positivi. – conclude il Vice Capogruppo Dem alla Camera dei Deputati e parlamentare salernitano Piero De LucaNelle prossime ore, aumenteranno ulteriormente i presidi in tutte le zone della città. Salerno è e deve rimanere una città sicura».

Cecilia Francese- Tavolo Tecnico Sicurezza

Se l’On. Piero De Luca è soddisfatto, ritenendo, e non abbiamo motivo di dubitarne, che Salerno sia una Città sicura, purtroppo, dalla provincia ci giungono altre notizie. E quelle notizie ci preoccupano e inquietano i cittadini, vivendo altre realtà inimmaginabili in un Paese civile e democratico. E se a Battipaglia la Sindaca Cecilia Francese, in risposta ai fenomeni insorgenti di delinquenza comune ha reagito convocando un Tavolo Tecnico con tutte le Forze dell’Ordine presenti nel suo territorio (Carabinieri, Polizia di Stato, Polizia Municipale) affrontando così il problema con una sorta di Comitato dell’Ordine Pubblico e Sicurezza in chiave cittadina, a Eboli la Sicurezza, questa sconosciuta, è il primo problema che i cittadini mettono tra le priorità, specie in questo periodo elettorale, rilevando come la Città sia abbandonata a se stessa.

Eppure da ottobre dell’anno scorso, la Città di Eboli è amministrata straordinariamente da un Commissario Prefettizio, che guarda caso è anche un Poliziotto, e che poliziotto! Ricordando che il Dott. Antonio De Jesu, tra l’altro, oltre ad avere una specchista carriera è stato anche Questore di Salerno, eppure la Città mai si è presentata così abbandonata dal punto di vista della sicurezza come accade in questo periodo. Per fare un confronto, bisogna risalire a fine anni ’80 inizio’ 90 quando in Città imperversava una Banda criminale, poi sgominata.

Oggettivamente i cittadini di Eboli, come quelli di Battipaglia, oltre a vivere il più rovinoso degli abbandoni in cui versa fascia litoranea, subiscono le scorribande indisturbate di gruppi, sia pure isolati ma che comunque di fatto hanno conquistato il territorio specie di sera e di notte, assistono impotenti al dilagare del mercato degli stupefacenti, molto, ma molto redditizio tanto da “festeggiare” pare, come ormai si è diffuso in Città con cobtinui spari di fuochi di artifici in pieno centro e/o nelle periferie, messaggio inequivocabile, come pare si sia diffuso nell’opinione pubblica, corrisponde all’arrivo e alla distribuzione di droga. Leggende metropolotane o un disagio continuo e rassegnato in cui vivono i cittadini?

Salerno, 14 agosto 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente