Tassa occupazione suolo pubblico: Accordo Comune-commercianti

Tassa occupazione suolo pubblico: Sottoscritto un accordo tra il Comune di Battipaglia e le Associazioni di categoria dei commercianti. 

Egidio Mirra

POLITICAdeMENTE

BATTIPAGLIA – A seguito di una serie di incontri e confronti con le associazioni di categoria dei commercianti e singoli operatori del settore, l’amministrazione comunale su proposta dell’assessore al Commercio Egidio Mirra, di concerto con la sindaca Cecilia Francese e con l’assessore al Bilancio Gabriella Catarozzo, ha stabilito le nuove regole per il pagamento della tassa sull’occupazione di suolo pubblico post Covid-19.

Dal 1 aprile al 30 settembre 2022 la tassazione prevista per l’occupazione di suolo pubblico per le attività di somministrazione terrà conto esclusivamente della superficie autorizzata precedentemente all‘emergenza Covid. Pertanto non sarà tassata la maggiore superficie già autorizzata ed occupata. – conclude la nota stampa comunale – Sarà inviata una bollettazione, in quanto già approntata e in parte già inviata, che prevede la tassazione dell’intera area autorizzata. L’ufficio preposto, previa richiesta dell’esercente l’attività, provvederà a ricalcolare il contributo dovuto.

Battipaglia, 10 giugno 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente