Si è chiusa con succes so la Sagra del Castrato al Ragù di Serradarce

Al Borgo antico di Serradarce di Campagna, protagonisti assoluti il “il castrato al ragù con i maccarun r zit”, fiumi di vino, musica, canti e balli.

La Sagra del ragù di Castrato alla sua 22^ edizione ha fatto registrare uno straordinario successo di pubblico.

ziti a ragù

SERRADARCE di CAMPAGNA – Si è conclusa la  22^ Sagra del “Castrato al Ragù con Maccarun r’ zit”. L’evento come e più degli anni scorsi ha attirato migliaia di visitatori e turisti.

La rinomata festa del magnifico Borgo di Serradarce, una frazione alta di Campagna, giunta ormai alla sua 22esima edizione, ha chiuso i battenti nel più totale successo di pubblico.

Sei giorni di festa e di gastronomia, che hanno animato questo suggestivo Borgo, attivo e prosperoso, che per l’occasione della Sagra si mobilita e si trasforma in un appuntamento accogliente ed interessante, fatto di tradizione, musica, canti, balli e il famoso Castrato al Ragù, che accompagna un bel piatto fumante di “maccarun r zit” conditi con il ragù di castrato, con una spolverata di pecorino, un pizzico di pepe e per i più esigenti un “cerasiello amaro” che esalta questa formidabile accoppiata, bagnato da un ottimo bicchiere di vino, con contorni di una ottima “ciambotta”.

La tradizione si ripete e si ripete magicamente con la presentazione di un piatto povero ma di “occasione”, nel senso che la tradizione voleva che i “mccarun r zit” fossero serviti nelle occasioni importanti, come i matrimoni e per questo chiamati “pasta degli sposi”, conditi rigorosamente con il ragù di castrato. Il castrato, altro non è che il maschio della pecora , opportunamente castrato, per farlo irrobustire, fatto crescere dai genitori degli sposi, per il pranzo nuziale, dando quindi un significato simbolico all’evento, che rappresentava nel castrato la forza e nel ragù e la carne la tenerezza e il piacere.

Un piatto straordinario, che ancora oggi tra Campagna e Eboli rappresenta il “piatto della domenica”, a conferma di quanto è ben riuscito sia il ragù di castrato che i maccarun r zit, è la spiegazione che ci da Alfredo Connella, titolare di “Felicella” un noto Agriturismo di Serradarce, che tra i suoi piatti si vanta di presentare proprio questa magnifica accoppiata: Il ragù con il Castrato che si cucina in questa Sagra è magnifico, nemmeno io riesco a farlo così buono – cercando di dare una spiegazione tecnica Gonnella azzarda – forse sarà che in questo ragù ci mettono di tutto, dal muscolo allo noce del collo, sarà forse la quantità, fatto sta che il risultato è eccezzionale”. Gonnella ha ragione. In questi giorni di Sagra, lui chiude il ristorante è trascorre le sei serate in compagnia e in allegria.

Sa Sagra del “Castrato al Ragù con i maccarun r zit” si è svolta dall’8 al 13 agosto ed è stata organizzata dall’Associazione O.P.E.R.A.R.E., presieduta da Antonio Avallone. L’Associazione si propone di valorizzare le tradizioni e la cultura popolare, coinvolgendo un intero borgo, e visti i risultati c’è riuscita fin troppo bene.

Vi è da dire che indipendentemente dalla bontà del famoso Castrato  al ragù e gli Ziti, gli abitanti di Serradarce e i campagnesi in generale sono gente operosa ed ospitale e lo dimostra il numero crescente di visitatori, che quest’anno sono stati diverse decine di migliaia, accorsi da tutta la provincia ad immergersi in una zona ricca di tradizione, di cultura e buona cucina, per stare in buona compagnia e soprattutto per gustare il  Castrato al ragù e i maccarun r zit.

………..  …  ………..

Foto Gallery dell’evento.

Rivediti nelle foto

Sagra castrato serradarce Area espositiva

Sagra castrato serradarce 1

Sagra del Castrato Serradarce

Sagra del Castrato Serradarce

Sagra del Castrato Serradarce Staff

Sagra del Castrato Serradarce Staff

Sagra del Castrato Serradarce Staff Cucina

Sagra del Castrato Serradarce Staff Bibite

Sagra del Castrato Serradarce Peppe Alfredo Matteo a loro piace la "pecora"

Sagra del Castrato Serradarce DJ

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce pubblico

Sagra del Castrato Serradarce i balli


1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Alfrè va te corc.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente