L’On. Piero De Luca a Rai2: Milioni di persone attendono risposte serie

“Dobbiamo dare risposte a milioni di persone, famiglie e imprese, che vivono enormi difficoltà economiche e sociali”: Ha dichiarato l’On. Piero De Luca(PD) su Rai2.

Piero De Luca a Rai2

POLITICAdeMENTE

ROMA – Mentre continuano le fibrillazioni politiche dalla parte della maggioranza, il Governo va avanti a “toppe” forzate, scampato il pericolo l’altro ieri alla Camera dei Deputati sul “Decreto aiuti“, e mentre si attende che accadrà al Senato, ieri un’altro tassello si è aggiunto all’agenda politica in corso, con l’incontro a Palazzo Chigi, tra il Premier Mario Draghi e i Sindacati Cgil, Cisl e Uil, finalmente i tre Leader si sono accorti e hanno fatto propria la proposta di giungere subito ad una risoluzione che introduca anche in Italia il Salario Minimo per adeguare stipendi, salari e Pensioni che in Italia in 20 anni sono addirittura diminuiti del 2.9%. A giudicare dai volti arrabbiati (sic) di Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri, questa volta fanno veramente sul serio: “campa cavallo…..”

Intanto c’è chi come l’ex Premier Giuseppe Conte per conquistare la Leadership nel M5S tira la fune ben sapendo che dall’altro capo oltre a Draghi anche i suoi deputsti la tratrengono, è riuscito comunque a mettere sul tavolo politico il Salario unico, il Reddito di Cittadinanza, il Superbonus, che si aggiunge al Cuneo fiscale che accontenterebbe anche la Lega e Matteo Salvini, fortemente preoccupato e attento a non farsi sfilare la sedia dai suoi oppositori interni al Partito, il Ministro Andrea Orlando “media” e Draghi assicura, di certo non si arriverà a come ci chiede la Commissione Europea ma si troverà una soluzione all’italiana e così il Salario unico diventeranno i “Salari possibili” tra i meandi di 900 contratti di lavoro registrati a livello nazionale, con il Cuneo Fiscale si fa un piacere ai datori di lavoro mentre i lavoratori avranno briciole, le pensioni saranno sempre da fame, il Superbonus sarà per chi prima arriva un altro regalo alle Banche, e il Reddito di Cittadinanza? Si troverà una formula per ridurne la cifra e legarla a meccanismi che lo porteranno alla soppressione. E? E milioni di italiani sono sempre più preoccupati per il loro futuro sia per il Covid infinito, sia per i vertiginosi aumenti generati dal conflitto Russia-Ucraina, e saranno costretti a continueranno a vivere di stenti, nella distrazione dei Sindacati, negli interessi dei vari partiti, nei calcoli dei nuovi populisti, qualunquisti e negazionisti che, pompati nei sondaggi appezzottati, già si vorrebbero spartire l’Italia.

Ed è proprio a quei milioni di italiani che si rivolge il Parlamentare salernitano Piero De Luca, Vice capogruppo PD alla Camera dei Deputati, commentando dai microfoni di Rai2, le risoluzioni del Decreto Aiuti e l’incontro Governo-Sindacati: «Il Partito Democratico chiede a tutte le forze politiche una prova di responsabilità e serietà per il bene del Paese. Milioni di persone, famiglie e imprese, vivono enormi difficoltà economiche e sociali. – conclude microfoni di Rai2 il parlamentare Dem Piero De Luca – Dobbiamo dare risposte a queste criticità, puntando soprattutto sui temi dell’agenda sociale».

https://fb.watch/Piero De Luca Rai2/

Roma, 13 luglio 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente