“Attivato” Totem interattivo informativo dinanzi al Palazzo di città

Turisti informati: Turisti “avvisati mezzo salvati”. “Attivato” ma non ancora funzionante il totem interattivo informativo dinanzi a Palazzo di città.

Forse, per creare una rete più attiva e interessata, si poteva coinvolgere le Pro loco e le tante e molto attive Associazioni presenti in Città per modo da delegare loro, ma in maniera coordinata, allo scopo di sponsorizzare il territorio, realizzando anche infopoint per fornire ai possibili turisti che arrivano in Città ogni informazione. 

Totem informativo Eboli

POLITICAdeMENTE

EBOLI – Un vecchio detto diceva: “Uomo avvisato, mezzo salvato“, che noi mutuiamo per dire che coloro i quali hanno la brutta abitudine di affrontare le cose troppo superficialmente, perché tengano conto di possibili suggerimenti spesso incorrono in esperienze che potrebbero essere spiacevoli, e quel “mezzo” vorrebbe dire proprio questo, e nella fattispecie succede proprio questo, nel momento in cui si pubblicizza una macchina (strumento) per raggiungere un possibile fine, e il tutto pubblicizzando una notizia che ancora non è una notizia se non un titolo. 

«Attivato il totem interattivo informativo dinanzi a Palazzo di città. – si legge nella nota stampa informativa quotidiana dell’Amministrazione Comunale di Eboli – La Sarim, su input dell’Assessore Nadia La Brocca, prosegue nell’adeguarsi alle clausole dell’offerta migliorativa che prevedeva, appunto, l’attivazione di un totem posto dinanzi al Municipio che non era ancora in funzione. – prosegue la nota stampa – Per il momento la colonnina touch screen fornisce le informazioni in lingua italiana, ma al più presto vi sarà la possibilità di consultarla anche in inglese, tedesco e spagnolo.

Con un semplice tocco, dunque, sarà possibile conoscere le bellezze di Eboli, da quelle storiche a quelle paesaggistiche, le manifestazioni e gli eventi in corso. Non solo. – si apprende ancora dalla nota comunale che oltre alle informazioni turistiche in tre lingue fornisce anche informazioni sul corretto deposito dei rifiuti, sperando ovviamente che i tiristi arrivino a frotte e si fermino davanti al Comune e leggano quanto si spera e sperando che i nostri concittadini di origini rumene, ucraine, polacche, tunisine, marocchine e senegalesi conoscano bene l’inglese, il Francese, lo Spagnolo e l’italiano – Si potranno trovare gli indirizzi dei locali della zona. Insomma un vademecum per chi, giunto in città, vuole orientarsi e non perdere nulla di interessante. Ovviamente in evidenza vi saranno quotidianamente le informazioni relative al corretto conferimento dei rifiuti.

E via di seguito, nella nota comunale, il messaggio nell’ultimo capoverso rivolto a chi magari volesse sponsorizzare la propria attività sul Totem: “Le attività che vogliano comunicare iniziative ed essere presenti sul totem possono scrivere all’ufficio DEC, ingegner Alfredo Paraggio (a.paraggio@comune.eboli.sa.it)” .

Va da se che il Totem ancora non è attivato, semmai è stato solo installato, in attesa di metterlo in funzione e quindi magari si poteva attendere qualche altro giorno prima di darne notizia, per modo da fornire ai cittadini informazioni precise, definite, inequivocabili. Sempre bene quando si aggiunge qualcosa che possa servire a fornire un servizio, in questo caso: “educativo” riguardo al conferimento dei rifiuti; “informativo” rispetto alle notizie sui luoghi e sulla storia della Città da visitare; Tuttavia, forse, per creare una rete più attiva e interessata, si poteva coinvolgere le Pro loco e le tante Associazioni presenti in Città invero molto attive, per modo da delegare loro, ma in maniera coordinata, a sponsorizzare il territorio, realizzando magari anche infopoint, laddove i possibili turisti che arrivano in Città, potrebbero essere informati su ogni cosa, cosi come quelli che spesso arrivano di domenica nel Centro Storico, dove andare a mangiare, atteso che a quell’ora sono tutti chiusi.

Vuol dire che da ora a quando quel Totem sarà messo in funzione, c’è tutto il tempo per praticare questo percorso, in quella circostanza saremo lieti di veicolare l’informazione vera e completa.

Eboli, 26 luglio 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente