Il Ministro Mara Carfagna a Eboli. Prove tecniche di voto?

Sabato 17 settembre, ore 12,30, il Ministro per il Sud e Coesione Territoriale Carfagna, sarà in visita istituzionale a Eboli.

Tema dell’incontro il Contratto istituzionale di Sviluppo Grande Salerno, cui il Comune di Eboli ha partecipato. Prove tecniche di voto? Ed è polemica.

Mara Carfagna Eboli

POLITICAdeMENTE

EBOLI – Domani, sabato 17 settembre alle ore 12,30, il Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale Mara Carfagna, sarà in visita istituzionale nell’aula consiliare Isaia Bonavoglia a Palazzo di Città. Il tema dell’incontro sarà il Contratto istituzionale di Sviluppo Grande Salerno, cui il Comune di Eboli ha partecipato. Questa la motivazione ufficiale, quella reale passa attraverso l’appuntamento elettorale del prossimo 25 settembre.

Si era appena diffusa la notizia e subito il PD con un post fatto circolare su facebook scriveva con ironia “La campagna elettorale della Ministra in Palazzo di Città… Venghino signori, venghino“, ha polemizzato, ritenendo questa visita fosse per nulla istituzionale ma mirata e funzionale a costruire il consenso intorno alla sua candidatura come Capolista nel Proporzionale plurinominale nella Lista Azione-Italia Viva, dopo lo strappo da Berlusconi a seguito dell’apertura della crisi di Governo che ha poi determinato lo scioglimento delle Camere.

Un incontro “istituzionale” che segue altri due incontri politici nei quali sono stati coinvolti Consiglieri comunali della maggioranza che sostiene il Sindaco Mario Conte: Quello con Attilio Pierro candidato Camera al Collegio Uninominale di Eboli per la Lega, al quale parteciparono 7 consiglieri dell’Amministrazione; Quello dell’inaugurazione della sede elettorale del FdI con Edmondo Cirielli, Capolistra al proporzionale Camera, Alberico Gambino coordinatore provinciale e Damiano Cardiello, al quale parteciparono altri tre consiglieri comunali di maggioranza.

Incontri che seguono l’endorsement della Sindaca di Battipaglia Cecilia Francese nei confronti della Ministra Carfagna: “Io voto Mara Carfagna, lo farò perché innanzitutto c’è tra di noi un vero, profondo e consolidato rapporto di amicizia, oltre che un sentimento di reciproca stima. Ma non solo”; aveva pubblicamente dichiarato sottolineando come il suo fosse non un voto politico ma un voto di stima e di amicizia. La Francese come il suo collega Conte guidano amministrazioni civiche e non ci meraviglia affatto che tra i sostenitori delle loro due rispettive maggioranze, vi fossero alcuni che sostengano le destre o qualsivoglia schieramento politico, ma a quanto pare solo le destre, specie i consiglieri comunali di Eboli. Saranno prove tecniche di voto o forse il risultato dello strappo procurato dalla rinuncia alla candidatura dell’On. Federico Conte, e quindi strategicamente la volontà di votare chicchessia, piuttosto che il Partito Democratico?

L’incontro di domani mattina a Eboli, precede quello di stasera che si tiene a Battipaglia nella Sala Vicinanza a Palazzo di Città con la Ministra Carfagna. Suscitando anche a Battipaglia qualche mugugno, in primis dal Movimento Battipaglia Radici e Valori che con una nota boccia senza mezzi termini l’iniziativa.

Il ministro Carfagna, stasera in visita elettorale nella nostra città, non poteva trovare migliore alleato elettorale del sindaco di Battipaglia. – si legge in una nota di Battipaglia Radici e Valori – – Entrambe saltimbanco e trasformiste della peggiore politica, ridotta unicamente ad un mezzo per soddisfare ambizioni politiche personali, un taxi da cui scendere e salire a proprio piacimento, a seconda della convenienza. Dalla destra, al centro, alla sinistra, in un vortice senza fine, continuo, con alleanze che durano il tempo di un cambio di stagione. Cecilia Francese e Mara Carfagna, due facce della stessa medaglia, già pronte, fin dal giorno successivo alle prossime elezioni politiche, all’ennesima giravolta, pur di continuare a galleggiare allegramente. Tutto ciò nel mentre il nostro territorio annega nel mare di una crisi economica e sociale senza precedenti, in un mare di rifiuti e miasmi puzzolenti ai quali ci hanno relegato gli alleati vecchi e nuovi del sindaco Francese“.

Eboli, 16 settembre 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente