Il Nuovo PSI critica Sindaco, Multiservizi e Fiera campionaria

Di Benedetto: “La 47^ Fiera Campionaria il “Balocco” del Sindaco, …… sarà solo un piccolo e miserrimo mercato più ordinato.

Fiera Campionaria, un tempo appuntamento di grandi tradizioni, con l’avvento di Melchionda, è divenuta una sorta di “mercatino delle pulci”.

Fiera Campionaria di Eboli

EBOLI – Allorquando, dopo una seduta  fiume (durata sette ore), il Consiglio Comunale di Eboli decise di rilevare le quote del socio privato della Multiservizi Spa , tutti – maggioranza ed opposizione – erano convinti di aver posto le basi per migliorare tale società ed i servizi che la stessa doveva rendere agli ebolitani.

Invece da quel momento la Multiservizi Spa è divenuta il giocattolo del Sindaco che a suo piacimento nomina e revoca amministratori (secondo logiche che nella migliore delle ipotesi sono semplicemente spartitorie)  e tramite loro “valuta” e “seleziona” senza pubbliche giustificazioni coloro i quali vanno assunti o premiati; a chi deve essere reso immediatamente un servizio e chi deve aspettare per ottenere un suo diritto. Vi è di più. Capita anche che la Multiservizi Spa emetta bandi per 15 dipendenti a tempo determinato e poi, per “venire incontro alle domande proposte” allarghi le assunzioni a 26, sempre senza pubbliche graduatorie.

Cosimo Pio Di Benedetto

I consiglieri comunali, nonostante le pressanti richieste del Nuovo PSI, non hanno modo di discutere in consiglio di un piano industriale della partecipata, non possono vedere un bilancio aggiornato, non possono capire quali siano le linee guida di una società che viene pagata con i soldi di tutti i cittadini, i quali sono anche tenuti al pagamento di  tariffa di tre euro per il parcheggio lungo la fascia costiera (tariffa non giustificata dai servizi né tantomeno in sede di determinazione  durante la Giunta comunale): forse quelle somme servivano per venire incontro alle domande di assunzione ?

Per ultima, ma non per importanza, questa società del Sindaco – ma pagata con i soldi degli ebolitani – sta organizzando una Fiera Campionaria che, un tempo appuntamento di grandi tradizioni e attrattive per cittadini ed operatori, dall’avvento del Sindaco Melchionda è divenuta una sorta di “mercatino delle pulci”.

Orbene, il Consiglio Comunale, le commissioni ed i consiglieri comunali  non hanno la benché minima idea di come sarà strutturata tale Fiera, del programma, dei temi e settori che si intende valorizzare, dei costi preventivati, degli obiettivi che si intende raggiungere. Tutto questo perché la Mulsiservizi Spa deve interloquire solo con il Sindaco, padrone della nostra città e di tutti gli eventi.

NON VA BENE!

La Fiera è della città e gli eletti dagli ebolitani hanno il diritto-dovere  di verificare come si intende organizzare la manifestazione più nota di Eboli in modo da dare un contributo e verificare che si rispetti la tradizione, si porti un sano bilancio della Multiservizi Spa, si evitino discriminazioni per standisti e collaboratori, si tenda a migliorare l’immagine della nostra città e delle sue risorse.

La Fiera attuale sarà solo del Sindaco “padrone” e non vi è bisogno di essere Cassandra per capire che sarà ancora una volta solo un piccolo e miserrimo mercato più ordinato.

La Monarchia è ormai una anacronistica e patologica forma di governo che oltre ad essere antitesi della democrazia  non ha mai garantito buoni risultati se non per pochi sudditi fedeli e scodinzolanti.

Cosimo Pio Di Benedetto
Commissario Cittadino Nuovo
Direttivo Provinciale Nuovo PSI

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente