PDL & Veleni – Vecchio/Violante: Botta e risposta

Violante: “Sono contro di me e mi attaccano perché stavo rinnovando il PdL e perché dico ciò che la gente pensa e perché sono contrario alle cariatidi della politica”.

La violazione di qualsiasi regola democratica costituisce un atto illiberale.

Carfagna Violante

EBOLI – Riceviamo e volentieri pubblichiamo il Comunicato Stampa del coordinamento cittadino del Popolo delle Libertà a firma di Fabrizio Violante, il quale risponde a muso duro al facente funzione di Capogruppo Fausto Vecchio, che a sua volta a mezzo stampa ha attaccato a testa bassa sconfinando anche dai canoni classici della politica.

Sono volate parole grosse precedute da un atto di revoca da coordinatore cittadino di Fabrizio Violante, seguite da scompostezze che danno la conferma di quanto negli interventi precedenti si è sempre asserito che il Popolo delle Libertà non ha ancora una classe dirigente all’altezza del compito e quella che si presenta ciene ricono sciuta a stento dagli elettori.

Tra le accuse mosse a Violante, quelle di aver fatto perdere le elezioni, tra quelle di Violante verso Vecchio e Cardiello Senior, la scarsa o nulla partecipazione agli incontri, oltre che di non aver mai convocato il Gruppo, continuando ad esercitare un ruolo in virtù del regolamento del Consiglio Comunale.

Chi veramente ha fatto perdere le elezioni al Centro-destra? Lo valuteranno i lettori appena finirà questo verminaio di accuse e veleni. Violante sconta anche uno scontro al di sopra di lui. Infatti, dietro questi scontri si nascondono altri scenari, che vedono una violenta  campagna di affermazione all’interno del Pdl provinciale. Il Ministro Mara Carfagna e il Presidente della Provincia Edmondo Cirielli si giocano una partita all’ultimo sangue, e nell’attesa che uno dei due prevarrà non si accorgono che l’impero di “Cesare” è al tramonto.

…………….  …  ………………

COMUNICATO STAMPA

Coordinamento PdL Eboli

“Con la nomina illegittima di Cardiello, il centro-destra torna indietro di 30 anni: Sono contro di me e mi attaccano perché stavo rinnovando il PdL e perché dico ciò che la gente pensa”

EBOLI – L’azione politica di Cardiello e Vecchio è chiaramente un’azione strumentale “studiata e ordinata a tavolino al fine di denigrare politicamente la mia persona, ma gli ebolitani l’hanno capita e soprattutto la maggioranza del partito che sta dalla parte di chi vuole il rispetto delle regole democratiche dello statuto del PDL palesemente violate dal coordinamento provinciale.

Egregio Senatore Lei proprio non decide un bel niente. Anzi nella carica che ricopre ha il dovere di far rispettare lo statuto che Lei ha votato come delegato e a quanto pare, viste le sue dichiarazioni sulla stampa, non conosce bene.

Non smetterò mai di ripetere che un partito è vero, è grande e soprattutto democratico quando tutela i propri iscritti e i propri organi legittimamente nominati facendo rispettare le regole interne democratiche del proprio statuto.

Questo concetto che forse, per qualche militante può essere una sciocchezza, per me è basilare e ne va di mezzo la credibilità del PDL.

L’organo competente ad emettere l’atto di commissariamento era l’Ufficio di Presidenza Nazionale e non gli organi provinciali

Ecco perché il ricorso non perché, come qualcuno vuol far credere, io non voglio mollare la poltrona (sic!!!) ma perché è l’unica strada democratica percorribile per far valere le regole democratiche sancite nello statuto.

La violazione di qualsiasi regola democratica costituisce atto illiberale e  non può non generare in un vero  liberale quale io sono le reazioni che ho manifestato.

Ecco quello che è successo.

Dagli organi di stampa ho letto che secondo l’autoproclamato capogruppo, le elezioni si sono perse per causa mia (dichiarazioni mai smentite); io dico, invece, che le elezioni  si sono perse proprio a causa di metodi, riti e volti come quelli del saltellante Vecchio improponibili per qualsiasi credibile alternativa al centrosinistra..La bocciatura di Vecchio a Sindaco nelle precedenti elezioni sono il riscontro e la risposta più efficace alle farneticazioni di presunte analisi politiche fatte dal Consigliere Vecchio.(ex aderente al PCI)

Ad una mia analisi politica, Vecchio invece di partecipare al dibattito con argomentazioni politiche ha risposto con offese ed insulti a cui non posso non replicare dal momento che non sono state smentite.

Se io sono, secondo Vecchio, una nullità sul piano politico o signor nessuno, allora Lui è una cariatide della politica non solo sul piano anagrafico ma nei metodi, nelle concezioni e nella cultura politica che ha espresso in questi giorni attraverso le sue inopportune e vacue dichiarazioni ai giornali che hanno fatto la gioia del centrosinistra. Così come rimando al mittente il termine, mai smentito, rivolto al sottoscritto di “farfariello”, mi astengo dal commentare in quanto pronunciato dal sottocaporalato dell’economia del non-pensiero.

Sul piano politico, il sottoscritto, i consiglieri comunali Lenza e Busillo e tutto il gruppo Carfagna ritengono che sia stato emesso un atto illegittimo che frammenta il centro destra e non certamente lo unisce. Pertanto invitiamo il Sen.Cardiello ad una saggia e meditata riflessione affinchè rinunci a questa carica illegittima che frammenta solo il PDL e nel contempo a ricercare l’unità del PDL in attesa di un congresso cittadino indetto dagli Organismi sovraordinati.

L’ancora e legittimo Coordinatore cittadino PDL

Fabrizio Violante

7 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente