News Eboli del 4 dicembre 2010

News da Eboli del 4 dicembre 2010

ASSESSORE Consalvo –
Alluvione in Provincia di Salerno. Intervento On. Vaccaro
NUOVO PSI –
– Disagi alloggi ERP Rione Pescara.

………………………..  …  ………………………….

Assessore ai Lavori Pubblici
Vincenzo Consalvo

COMUNICATO STAMPA

Alluvione in Provincia di Salerno. Intervento On. Vaccaro.

Maltempo_alluvione_fiume_in_piena

EBOLI – Invio per opportuna conoscenza una mia nota inviata all’On.le  Vaccaro relativa ai danni subiti dal nostro territorio; allego, altresì, la risposta  del parlamentare che va nella direzione di:

1) Scrivere al Capo del Dipartimento della Protezione Civile, dott. Gabrielli.
2) Predisporre una interrogazione parlamentare.

Ringrazio sin da ora l’On.le Vaccaro per il suo impegno e resto in attesa dei successivi sviluppi.

……………………. Risposta On. Vaccaro……………………

Da: Guglielmo Vaccaro [mailto:gvaccaro@me.com]
Inviato: venerdì 3 dicembre 2010 08:51
A: Consalvo Vincenzo
Oggetto: Re: Alluvione in Provincia di Salerno

Ok scrivo a Gabrielli e preparo una interrogazione.

……………….Lettera di Consalvo all’On Vaccaro…………………

Il giorno 02/dic/2010, alle ore 14.49, Consalvo Vincenzo <vincenzo.consalvo@tin.it> ha scritto:

Caro Guglielmo, ho letto l’ordinanza con la quale il Governo ha stanziato provvidenze in favore della popolazione colpita dalla alluvione in Veneto, per fronteggiare ai danni subiti. Purtroppo per l’altra Italia questo, pare, non sarà possibile. In quella Italia più fortunata, il governatore della Regione Veneto è stato investito da una serie di compiti, tutti tesi a forme di assistenza e di attenzioni verso quella Regione, pure seriamente messa in ginocchio dalla calamità….(individuazione dei comuni danneggiati, accertamento dei danni, adozione di iniziative per la rimozione situazione di pericolo e rischi, assistere le popolazioni); le provvidenze ammontano a euro 300 milioni e serviranno, tra l’altro, per  Contributi alla popolazione, alle imprese danneggiate, sospensione del pagamento di contributi e di mutui e nei meandri dell’ordinanza, forse, anche qualche altra cosa che va sicuramente verso la direzione dei bisogni e delle necessità di quella popolazione.

L’Italia meno fortunata, invece, al momento registra a malapena una modesta dichiarazione dello stato di emergenza idrica per la quale la popolazione colpita ha dimostrato una dignità e un rispetto delle istituzioni senza eguali. In modo silenzioso ha accettato, di fatto, il declassamento e la disparità di trattamento messi campo da un Esecutivo  che del distinguo e delle differenze ne ha fatto un elemento fondante per la sua attività di governo. Non so se sarà possibile ottenere anche noi uno spillo per riaccendere la fiducia ma nell’attesa di una decisione indichiamo delle strade:

deroga al patto di stabilità, sospensione di contributi a qualsiasi titolo dovuti, sospensione di mutui, provvidenze economiche per interventi nelle scuole danneggiate e impraticabili, esonero del versamento di canoni demaniali per una annualità. Sono solo alcune delle indicazioni che si ritengono praticabili e possibili. Un saluto.

Eboli, 3 dicembre 2010

………………………..  …  ………………………….

Nuovo PSI
Sezione di Eboli

COMUNICATO STAMPA

Menefreghismo allo stato puro

Disagi alloggi ERP Rione Pescara

Allagamenti

EBOLI – I Consiglieri Comunali del Gruppo NUOVO PSI di Eboli, Massimo Cariello, Ennio Ginetti, Santo Venerando Fido ed il coordinatore Cosimo Pio Di Benedetto, rappresentano e denunciano che a seguito delle persistenti piogge si è accentuato il problema mai risolto, e di cui sempre si è disinteressata l’amministrazione, delle gravissime infiltrazioni di acqua nei fabbricati di edilizia popolare di sua proprietà e siti in Rione Pescara.

In particolare i fabbricati di “via D’Urso” risultano da tempo allagati ed inagibili per quanto riguarda gli scantinati, mentre le gravissime infiltrazioni provenienti dal tetto rendono  pericoloso ed insalubre l’abitare negli appartamenti.

Tutto questo è causato dalla pessima amministrazione del patrimonio immobiliare e dall’assoluta indifferenza del  Sindaco Melchionda ed i suoi fiduciari rispetto alla salute dei cittadini.

Inoltre ciò denota anche e per l’ennesima volta le scarse attitudini politico – amministrative di questa amministrazione che non solo costringe i cittadini a vivere in condizioni insostenibili e a ghettizzare ancor di più un quartiere da sempre mal considerato nell’immaginario collettivo, ma non riflette nemmeno sull’esigenza di salvaguardare il proprio patrimonio e valorizzarlo, considerato che proprio dall’alienazione degli alloggi ERP dovevano pervenire risorse per l’Ente per garantire nuovi investimenti ed opere pubbliche .

Chiediamo, pertanto, un immediato intervento di manutenzione fermo restando che dobbiamo prendere atto che – in attesa di capire le reali competenze della società Voccia (addetta alla dismissione del patrimonio Erp) – assistiamo all’ennesima svilente dimostrazione che questa amministrazione punta solo a “galleggiare” senza alcuna prospettiva se non l’imminente dissesto finanziario.

Nuovo Psi Eboli
Il Gruppo Consiliare
Massimo Cariello (Capogruppo)
Santo Venerando Fido
Ennio Ginetti
Il Coordinatore
Cosimo Pio Di Benedetto

Eboli, 3 dicembre 2010

……………………..  …  ………………………..

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Spesso si dicono e raccontano cose che non fanno capo a niente. IO anche se in anonimato posso dire e fare a 360 gradi tutto e di piu anche non avendo ragione ,perche non ho mai governato Eboli.
    Ma tutti e dico tutti hanno delle responsabilita,che il veneto sia stato danneggiatop e che si voglia distribuire fondi per aiutarlo non è la scoperta delle americche .,visto che al governo vi è la presenza della lega ,fascista e razzistacontro il sud e non solo.
    Che la prov, di Salerno è stata colpita dal maltempo e in particolar modo la valle del SELe e il rione pescara ad Eboli è un altra cosa.
    Negli anni ottanta quando si edificava in rione pescara e diciamolo prog. case pop. n. 167 un aborto edilizio sociale ,getto di tutti i mali di un borgo. Vediamo le ditte o imprese edili che costruivano chi erano :DI BEnedetto,DE Francesco, Quaranta e tanti altri molti ,moltissimi legati all’ex ministro Conte allora ON. della camera. Come si costruiva e chi era adetto a controllare,era una AUTOARCHIA assolutistica sotto il segno del Garofalo. Ditte ed imprese quanto prima fallite o che hanno cambiato nome dopo la consegna dei lavorei per case del comune e del iacp.tutti e dico tutti DEmocristiani , Comunisti , Socialisti in primis complici e hanno taciuto. Ora bcosa pretendono, cosa vogliono LOro responsabili come Cariello , con Rosania , IL gruppo Socialista, che gestiva tutto ad Eboli comune politica ,cimitero ,costruzione ,una vera dittatura chiamata CARMELo CONTE . Ma oggi no è di molto diverso prima c’era solo uno a comandare adesso ne sono di piu dipartendosi i danni senza essere puniti, prima Clemente e poi Busillo con il c:B.Dsele,Rosania in buona fede con le sue stronzate dfatte di un bonismo comunista dove alle spalle
    falsi intellettuali come MOscariello ,Capaccio, Palladino ,lo stesso antico sPARANO E cASSESE, mANDIA ALLA PARI DI ALTRI DELLA DESTRA COROTTA DI bONAVOGLIA ,GAUDIERIED ALTRI .tUTTI COSTORO HANNO ROVINATO eBOLI CHI PIU VELOCEMENTE COME cONTE CHI PIU LENTAMENTE.
    iO NON CREDO PIU NELLA POLITICA FATTA DI FALSI MORALISMI DI INGIURIE ED ALTRO. fINIAMOLA DI SPARARE CAZZATE,sIAMSERI EREALISTI. sONO STANCO DI VIVERE DI ASSISTENZIALISMO DELLO STATO E POI ESSERE CHIAMATO TERRONE E NULLA FACENTE PERCHE MAL RAPPRESENTATO. é ANCHE VERO CHE L’iTALIA SEMBRA UNICA ED UNITA DA NORD A SUD ,MA A NORD FORS E SANNO RUBARE MEGLIO. qUESTO NON GIUSTIFICA IL MEZZO MA ALMENO SALVANO LA FACCIA . a VOI cONTE , bUSILLO , MELCHIONDA ,vIGNOLA ,E TANTI ALTRI CHE NON CITO MA CHE IN OMBRA LAVORANO FANNO IL LORO SIATE SERI , COSI NON VIè FUTURO PER I VOSTRI FIGLI.
    lO SO SONO PATETICO E LAGNOSO VI FACCIO RIDERE.
    mA VI ASSICURO CHE QUELLO CHE COMBINATE NON MI APPARTIENE PERCHE HO SEMPRE VISSUTO DI ESPEDIENTI E IN TOTALE LIBERTA PER CUI QUELLO CHE FATE NON MI TANGE , MA CREDETEMI FINCHE SIETE IN TEMPO CONVERTITEVI E ANDATE VIA DAI VOSTRI SCANNI DI POTERE.E MEGLIO PER TUTTI.
    YACK

  2. YACK
    HAI FATTO UN BEL SUNTO DEGLI ULTIMI TRENT’ANNI,DIMOSTRANDO COME FORSE è CAMBIATO BEN POCO GATTOPARDESCAMENTE,SIAMO RIMASTI GLI STESSI,ANZI PEGGIORATI.RITENGO CHE SE UN CERTO SISTEMA-CONSORTERIA NON VIENE MESSO DA PARTE NON AVREMO FUTURO,OLTRE ECONOMICAMENTE MA ANCHE DAL PUNTO DELL’ORDINE PP EBOLI CON QUESTA AMM.ZIONE, SEMBRA PERIFERIA NAPOLETANA, NON SI PUO’ USCIRE E D IL COMMERCIO,QUEL CHE NE RESTA,NE RISENTE,IL SINDACO NON E’ IN GRADO DI FARSI RISPETTARE,E LA POLITICA DELLA MAGGIORANZA RISULTA UNA PERENNE CONGIURA DI PALAZZO, IN UN TUTTI VS TUTTI,DOVE A PERDERCI SIAMO SOLO NOI. CORTE DEI CONTI….SALVACI TU!!!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente