Alfonso Andria a sostegno di Conte e della Lista Villani

Andria: “Antonio conte è una sentinella della politica e alfiere del territorio”

Cicia: Suona la carica e invita tutti all’ottimismo.

EBOLI – Era molto attesa l’uscita ufficiale di Antonio Conte, candidato alle elezioni Provinciali per la Lista del Presidente Angelo Villani, “vince il territorio”. L’altro Partito. L’altro PD. Quello che ha messo insieme tutti i candidati che non hanno avuto spazio nel Partito Democratico, a Eboli “l’altro PD”, quello del Sindaco Martino Melchionda, degli uomini di Carmelo Conte e quello dei “pretoriani” venuti un poco da tutte le parti, tutti in netta contrapposizione con il PD Ufficiale.

Si aspettava questo incontro e si aspettava anche l’intervento dell’Assessore all’Urbanistica Cosimo Cicia. Cicia sarebbe dovuto essere il candidato del PD, il motore vero dei voti di quella parte del partito, escluso i “contiani”. La manifestazione ha preso sostanza man mano che si sono susseguiti gli interventi di Tommaso Maioriello, Cosimo Cicia, Antonio Conte, Angelo Villani, Martino Melchionda e Alfonso Andria.

Cosimo Cicia ha parlato da uomo di partito ed ha dato la “carica” giusta ai supporters caricandoli con il suo intervento pieno di riferimenti politici e senza note polemiche, ma pieno anche di risultati: il distretto, le Varianti, il Pianpo strategico e a proposito del PUC (Piano Urbanistico Comunale) ha annunciato le scadenze “approveremo il Puc, lo porteremo in discussione nei prossimi mesi e lo approveremo per la fine dell’anno” e ancora vuole offrire alla platea un’anteprima “il 18 giugno si poserà la prima pietra del Centro Commerciale di Serracapilli”. Insomma Cosimo Cicia ha parlato da Sindaco, ha caricato la platea, ha rassicurato i Conte, evidentemente preoccupati di un suo disimpegno, ha dimostrato di essere lui l’unico possibile tratto di uninione con l’altro PD.

Antonio Conte dal canto suo ha voluto sottolineare il suo costante impegno profuso per il territorio sia nel corso dei cinque anni precedenti da Consigliere Provinciale che negli ultimi anni da semplice cittadino, ma sempre impegnato politicamente. Ha voluto illustrare il suo ambizioso programma che va dalla rimozione delle eco-balle da Coda di Volte; alla promozione del Polo Agroalimentare; allo sviluppo della fascia costiera “attraverso la portualità turistica, e coinvolgendo l’Istituto Orientale e il CNR, un polo di ricerca e sperimentazione in agricoltura e nella filiera del latte bufalino” ; la riclassificazione e l’ammodernamento delle strade provinciali, e così via.

Angelo Villani, ha sviluppato un intervento pieno di riferimenti tecnici e politici, ha snocciolato elenchi di opere realizzate in tutta la Provincia e in particolare nel territorio ebolitano, dove rivolgendosi alla platea – “ho investito in quest’area sollecitato dai vostri amministratori, che mi hanno impegnato nel destinare fondi e opere in perfetta sinergia” e ancora, “questo è il biglietto da visita che presentiamo agli elettori, le cose fatte”. Poi ha citato ma senza dare percentuali sondaggi che lo vedono vincitore insieme alla coalizione, sul Centro-destra e il suo avversario Edmondo Cirielli.

Martino Melchionda – Dal pubblico è spuntato il Sindaco di Eboli Melchionda, non era previsto nella scaletta un suo intervento, anche per evitare polemiche e gelosie degli altri candidati provinciali che pure sostengono la sua Amministrazione. Il suo intervento un doppione di quello di Cicia, evidentemente per non lasciargli lo “scettro” dell’orientamento politico a sostegno di Antonio Conte.

Alfonso Andria – Il suo intervento lungo, appassionato e ben articolato ha affrontato temi di carattere nazionale e regionale, fino a sottolineare il suo “particolare” interesse a sostegno della candidatura di Antonio Conte – sono qui, e non sarebbe stato possibile, se la direzione provinciale del PD non avesse dato pari dignità alle due liste, quella del PD e quella del Presidente”. Alfonso Andria ha voluto tessere le lodi di Conte – “Antonio è una sentinella della politica, un alfiere del territorio” e ancora “ha dato sempre dimostrazione di attaccamento al territorio sia da Consigliere Provinciale, durante la mia Presidenza, che da semplice cittadino”, continuando negli elogi “è un cavallo di razza, tra l’altro degno di una famiglia di alte tradizioni e valore politico” poi si è prolungato nell’augurio a Tonino Conte per sicura elezione, nei saluti a Carmelo Conte, impegnato altrove, a Mario Conte Presidente del Consiglio Comunale.

Una curiosità. Nella foga, il Senatore Alfonso Andria ha dimenticato di salutare il brillante e valente Consigliere Comunale Salvatore Marisei, anche egli nipote dell’ex Ministro Carmelo Conte, meglio così, altrimenti diventava una cosa tutta in “famiglia”. A parte tutto la Manifestazione è riuscita e dal movimento sia della lista del Partito Democratico, sia della Lista del Presidente, oltre alle altre, si nota una netta ripresa del Centro-sinistra, rispetto alla fase iniziale della campagna elettorale.

Foto Gallery   Cliccare sulle foto per ingrandirle

A Conte Andria Sgroia

A Conte Andria Sgroia

Cicia Villani Conte Maioriello

Cicia Villani Conte Maioriello

Intervento Cosimo Cicia

Intervento Cosimo Cicia

Intervento Antonio Conte

Intervento Antonio Conte

Intervento Angelo Villani

Intervento Angelo Villani

Intervento Melchionda

Intervento Melchionda

Intervento Alfonso Andria

Intervento Alfonso Andria

La platea

La platea

9 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Antonio Conte un uomo serio e rispettoso delle regole, un uomo che giornalmente vive con la gente, un uomo disponibile a qualsiasi confronto, un uomo da votare.
    Forza Tonino, facciamo vedere a questa gente che si definiscono politici come si fa la politica.

  2. Sempre la stessa gente,sempre lo stesso cognome,ma cosa ha fatto di buono, l’allora ministro Carmelo Conte?Solo clientelismo, e la gente che ha avuto i piaceri è legata a vita,per il solo riconoscimento di aver avuto un posto,finiamola, pensiamo alla collettività.Addirittura ho sentito che devono per forza votare Conte, se non si accorgeranno.Possibile! Queste sono vere minacce.

  3. Prima di tutto il canditato si chiama Antonio Conte già consigliere proviciale ed è stato sempre vicino alle problematiche di Eboli e della gente anche da semplice cittadino.
    Poi per quanto riguardo l”ex Ministro solo il fatto che è diventato Ministro per un uomo di Eboli già dovrebbe essere un lustro per noi cittadini.La verità è che Carmelo Conte quando parla le problematiche politiche le affronta con competenza e ricca di contenuti,

  4. E poi ci andrei cauto con certe affermazioni perchè le cose o si accertano o meglio stare in silenzio secondo me.

  5. caro terenzio,secondo me,non ti rendi conto di ciò che dici.Dietro tonino c’è Carmelo,e oltre ad avere un nome ed un bunker a S.Cecilia,e a sistemare parenti ed amici,cosa ha fatto per eboli?E poi leggi il tuo secondo commento……..cos’è una minaccia?la bocca è fatta per parlare……….

  6. Non è affatto una minaccia non è nel mio stile leggi il commento precedente.
    Poi ognuno di noi ha la propia opinione ma credo che nessuno
    deve essere messo in discussione se non si conoscono le verità.
    E si parla per partito preso.Grazie

  7. Vi posso fare una domanda? Mi dite cosa hanno fatto altri politici ebolitani eletti al parlamento?
    E” poi io mi rendo conto benissimo di quello che dico perchè io in politica ascolto i contenuti non le maldicenze.

  8. L’on. Carmelo Conte è una persona stimatissima. Perchè è una MENTE.
    E’ la POLITICA fatta uomo.
    Purroppo i grandi personaggi non sono sempre capiti, la storia lo insegna.
    Voi ebolitani avete bisogno d’altro, xò credo che ancora nn avete capito cosa.
    Dal 1993 la famiglia Conte non amministra più Eboli, e pure tutte le responsabilità di ciò che accade di negativo in questa città è dell’on. Conte. Non capisco!!!!!
    Ad Eboli avete anche l’on. Cuomo che io stimo tantissimo, e provo per lui grande ammirazione, xò anche lui nn è capace. Anche se nn ne capisco il motivo.
    Avete avuto per oltre dieci anni l’on Franco Cardiello, volete spiegarmi questo signore di destra cosa a fatto per la vostra BELLA Eboli?
    Spiegatemelo!!!!!
    In ogni spero con tutto il cuore che vinca Villani.
    Soltanto con la sua vittoria Eboli potrà avere un pò di voce In capitolo, altrimenti io sono convinto che ci sarà il BUIO ASSOLUTO.

  9. Ce la prendiamo sempre con l’on.le Conte, ma gli altri cos’hanno fatto?
    La colpa di Carmelo è che ha mutuato il sistema clientelare sul nostro territorio ed ha portato redditi alle famiglie.
    Dopo di lui………il nulla.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente