Carlo Giovanardi tira la volata a Busillo

Busillo: “Dopo il 6 e 7 giugno firmeremo lo sfratto esecutivo a Melchionda, Villani e Bassolino”.

Carlo Giovanardi non convince con il suo discorso monotematico sull’immigrazione.

Mazzella Giovanardi Busillo

Mazzella Giovanardi Busillo

EBOLI PROVINCIALI – Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Carlo Giovanardi, corre in “soccorso” di Vito Busillo, Presidente del Consorzio Destra Sele e Candidato alle elezioni Provinciali nel Collegio di Eboli per il PdL. Il comizio  era molto atteso e anche se in ritardo sulla tabella di marcia è stato molto seguito. Sul palco erano presenti diversi esponenti politici locali e provinciali, Maurizio Mazzella e il Sen. Leo Borea, oltre al giovane Dario Landi che ha introdotto Vito Busillo e Carlo Giovanardi.

L’intervento di Busillo è stato lungo e articolato, spaziando dai temi provinciali a quelli Regionali e locali. Non è mancata una nota polemica nel momento in cui ha detto – “vincendo le elezioni, correremo il rischio di avere una classe dirigente trasformista e di serie B”– chiaro il riferimento agli ultimi passaggi nel centro-destra, e in particolare a quello di Pierino Infante, che lo insidia nelle campagne.

Vito Busillo

Vito Busillo

Ha sferrato un violento attacco ai candidati principali del Centro-sinistra Vincenzo Consalvo del PD, Antonio Conte della Lista Villani e il Sindaco Martino Melchionda“l’unico Sindaco che non ha avuto il coraggio di candidarsi” e ancora riferendosi a Conte – “sempre gli stessi personaggi che  da anni candidano solo parenti e consanguinei”. Prendendo ad esame gli indicatori economici e la speciale classifica del Sole 24 Ore, Busillo sostiene – “Bisogna cambiare registro, la nostra Provincia è tra le ultime, al 90° posto, e abbiamo un tasso di disoccupazione dell’11%”.-

Tuffandosi poi nelle vicende locali, è andato sul terreno a lui più “desiderato”, candidandosi di fatto a Sindaco per il Centro-destra, e rispondendo agli attacchi subiti lungo il corso della campagna elettorale – “mi attaccano perché sono protagonista e loro evidentemente delle comparse”, e rivolgendosi al Sindaco e alla sua Maggioranza – “noto che non esiste una classe dirigente, ma solo nepotismo e amicato” e ancora – “è sotto gli occhi di tutti la difficoltà e la decadenza di questa Amministrazione, che per poter sopravvivere deve contrattare giorno per giorno con i singoli”. ” E’ costretta a ritirare provvedimenti facendo brutte figure, come nel caso del Parcheggio al Borgo e il Belvedere dell’Ermice”. – Insomma Vito Busillo si lancia in un affondo definitivo strappando un lungo applauso – “Dopo il 6 e 7 giugno firmeremo lo sfratto esecutivo a Melchionda, Angelo Villani e Antonio Bassolino“.

Carlo Giovanardi invece, si è intrattenuto solo ed esclusivamente sulle vicende legate all’immigrazione. Un discorso mono corda che non ha molto convinto la platea tranne nel momento in cui ha esaltato le condizioni di “osservanza” a cui devono attenersi gli extracomunitari. Più che da uomo di Governo si è attardato sulla sua Modena e sempre sulle vicende legate agli immigrati, strappando di tanto in tanto qualche applauso ai grandi proprietari terrieri della Piana del Sele che erano abbastanza numerosi sotto il palco. Giovanardi ha parlato da Consigliere Comunale di Modena, forse nessuno gli ha detto che stavamo in Campania e nella Piana del Sele.

Se doveva dare una mano a Vito Busillo, non se ne è accorto nessuno. Busillo ne poteva fare a meno, è stato più convincente ed efficace il suo discorso piuttosto che quello del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Carlo Giovanardi. Di sicuro è che Busillo si è candidato alla Provincia, ma pensa sempre più alle elezioni dell’anno prossimo: quelle a Sindaco di Eboli.

Infatti questo test elettorale ha sicuramente una doppia valenza in entrambe le coalizioni: in primo luogo quello provinciale; poi quello di misurare i voti dei probabili candidati a Sindaco, tra Vito Busillo e Fausto Vecchio per il Centro-destra e tra Massimo Cariello, Gerardo Rosania e gli uomini di Tonino Cuomo e Carmelo Conte, atteso che si è andato già oltre l’attuale Amministrazione.

Foto gallery       Cliccare sulle foto per ingrandirle

Comizio giovanardi

Comizio giovanardi

Comizio giovanardi

Comizio giovanardi

Comizio Giovanardi

Comizio Giovanardi

Comizio Giovanardi il pubblico

Comizio Giovanardi il pubblico

Comizio Giovanardi il pubblico

Comizio Giovanardi il pubblico

3 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente