Conferenza stampa di fine anno del Sindaco di Salerno De Luca

Nel corso della conferenza stampa di fine anno presentato il Rendiconto 2011 dell’Amministrazione comunale.

Con la sua trasformazione urbanistica, capace di attirare turisti e risorse, è partito il “rinascimento salernitano”. La Città turistica è una realtà e l’economia vola come il brand Salerno.

De Luca Conferenza stampa di fine anno

SALERNO – Il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca nella mattinata di ieri giovedì 29 dicembre 2011 alle 10,30 ha incontrato presso il Salone dei Marmi nel Palazzo di Città, i giornalisti e gli operatori dell’informazione per la tradizionale conferenza stampa di fine anno.

Un bilancio tutto positivo quello tracciato nel corso della Conferenza Stampa da De Luca, specie se si tiene conto delle grandi difficoltà in cui versa il Paese e nonostrante tutti gli ostacoli che ne derivano da una scarsa collaborazione istituzionale, che fanno registrare solo frenate e ritardi nella erogazione di fondi già stanziati e non erogati che frenano inevitabilmente il completamento di opere strategiche per la la città e per tutta l’area metropolitana.

Le “frenate” istituzionali in ogni caso non bastano ad arrestare ormai quello che è una vera e propria valanga di opere realizzate, solo nel 2011 quelle completate e consegnate alla Città sono 84 e altre 23 sono in via di realizzazione, e centinaia di altre che negli ultimi anni hanno cambiato il volto di una Città proiettata a livello internazionale tra le grandi mete turistiche.

Vignelli-De Luca-Teatro Verdi brand "S"

Una Città ormai che ha preso il volo e che vuole continuare a volare, che riesce a sintonizzarsi con il suo Sindaco perdonandogli anche quel caratteraccio e qualche iniziativa non del tutto condivisa come quella della “S” di Massimo Vignelli che nonostante tutto, pur nella sua novità, apparentemente insignificante, ha centrato l’obiettivo. Lo ha centrato grazie ai suoi detrattori, che criticando la “S” hanno fatto raggiungere l’obiettivo che si era prefisso il suo disegnatore, cioè quello di imporla come brand vincente, accellerando i tempi e andando ben oltre la sua campagna pubblicitaria, anticipandone positivamente gli effetti. C’è poco da fare quando la fortuna ti arride ogni ciambella viene con il buco giusto nella più biliosa invidia degli avversari del Sindaco De Luca.

Nel corso della conferenza stampa è stato presentato il Rendiconto dell’Amministrazione Comunale 2011

“Presentiamo con orgoglio – ha dichiarato il Sindaco Vincenzo De Luca – un elenco di cose che abbiamo realizzato, non di promesse e programmi. Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che condividono il sogno e l’avventura di Salerno e che hanno lavorato senza sosta affinché tutto ciò si realizzasse. La nuova Salerno è ormai nata: si apre una stagione nuova, sta ora a noi concretizzarla.

Ci siamo inventati dal nulla un’economia del turismo, senza la quale la nostra città non avrebbe lavoro né futuro produttivo. Ed è un miracolo doppio, perché questo ‘rinascimento salernitano’ avviene nel periodo di massima crisi e grazie allo sforzo immane della sola amministrazione comunale, senza l’aiuto di nessun altro Ente. La città turistica che sognavamo è divenuta realtà; non esiste un’altra città in Italia capace di attrarre simili flussi turistici.

Citiamo solo alcune cifre: entro la fine di Luci d’Artista avremo avuto in città 3mila pullman turistici; il servizio navette viene utilizzato da 50.000 persone a sera. Per non parlare della promozione attivata da Trenitalia che ci consentirà, tra le altre cose, di comparire su 70mila riviste dell’Alta Velocità. Da settimane, poi, registriamo il tutto esaurito negli alberghi. Tutto questo ha salvato il tessuto produttivo della città; e ciò acquista un valore ulteriore se consideriamo il periodo di depressione in cui vive il nostro Paese. Avremo, poi, un ulteriore successo grazie allo sfruttamento dell’intero filone legato al brand Salerno, dall’artigianato alla moda, dalla ceramica alla gastronomia: con l’avvio della stagione crocieristica sarà un vero boom. Sarà il simbolo di una nuova e più forte identità, il simbolo di una comunità che non si arrende e che con le proprie mani si sta scavando un futuro.

Ma l’economia della nuova Salerno vive e vivrà anche sulla straordinaria trasformazione urbanistica in atto. Nella nostra città siamo già da tempo nella nuova fase dello sviluppo e degli investimenti che il Governo nazionale intende avviare dopo la manovra salva-Italia. Siamo l’amministrazione che riesce ad investire più risorse per numero di abitanti. Non c’è più un euro in circolazione, le banche non riescono più ad erogare credito per imprenditori che sarebbero già pronti ad investire. Eppure a Salerno si continuano ad aprire cantieri. Nel 2011 abbiamo completato 84 opere pubbliche, altre 23 sono in corso.

E il 2012 vedrà il completamento di 5 opere che rivoluzioneranno definitivamente il volto della città: Piazza della Libertà, Stazione Marittima, Lungoirno, Cittadella Giudiziaria, Metropolitana. Quest’ultima partirà, Regione o non Regione, perché non è più tollerabile il delitto di un’opera fondamentale già completata, che non entra in funzione per mero ostruzionismo istituzionale. Già da gennaio, inoltre, partiranno i lavori per il Trincerone Est e per Porta Ovest. Un progetto di finanza consentirà, poi, di avviare una maestosa opera di definitiva riunificazione della zona orientale della città con la parte storica, attraverso la riqualificazione del triangolo Piazza della Concordia-Piazza Mazzini, Stazione ferroviaria, via Dalmazia-Cittadella Giudiziaria.

Con altri progetti di finanza intendiamo realizzare un’opera di riqualificazione a via Vinciprova, con la creazione di 7-800 posti auto, un secondo cimitero urbano, la copertura della piscina Vigor, una palazzina ad uso uffici pubblici in via Picarielli, altri tre asili nido.

Nel 2012, dunque, porteremo a compimento una rivoluzione che consentirà a Salerno di consolidare quella proiezione internazionale che è ormai già in atto e che riscriverà la storia della nostra città”.

* Rendiconto dell’Amministrazione Comunale 2011.

……………..  …  ………………

Fotogallery

De Luca conferenza stampa di fine anno

De Luca Conferenza stampa di fine anno

De Luca conferenza stampa di fine anno

Conferenza Stampa di fine anno

Salerno, 30 dicembre 2011

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente